Connect with us
Pubblicità

Fisco e condominio

Superbonus 110%, vantaggi e pericoli

Pubblicato

-


Con le linee guida e la Circolare n. 24/E dell’agenzia delle entrate, con i decreti “Asseverazioni” e “Requisiti”, elaborati dal Ministero dello Sviluppo economico, entra a pieno regime il famoso “Superbonus 110%”.

I vari provvedimenti normativi hanno definito nel dettaglio: l’ambito di applicazione del superbonus, i beneficiari, gli interventi ammessi all’agevolazione, i requisiti, gli adempimenti necessari (visto di conformità e asseverazione), l’opzione “sconto in fattura” o “cessione del Credito”, e, aspetto molto importante, i controlli dell’agenzia delle entrate a carico del fruitore della detrazione fiscale.

Come ormai tutti sapranno il superbonus 110% è un’agevolazione fiscale riconosciuta dallo stato per i lavori di riqualificazione energetica e per la messa in sicurezza antisismica degli edifici condominiali, degli edifici residenziali unifamiliari e relative pertinenze (proprietà esclusiva di un solo soggetto), delle unità immobiliari residenziali funzionalmente indipendenti o con uno o più accessi autonomi dall’esterno site all’interno di edifici plurifamiliari e relative pertinenze (c.d case a schiera).

Potranno usufruire della detrazione i possessori o detentori dell’immobile oggetto dell’intervento in base ad un titolo idoneo (diritto reale o contratto di locazione regolarmente registrato), al momento di avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese, se antecedente il predetto avvio.

La maxi agevolazione resterà in vigore dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e sarà “recuperabile”, per chi ha capienza IRPEF, con la dichiarazione dei redditi, in 5 anni con rate di pari importo ogni anno, oppure, per coloro che non hanno capienza IRPEF o non vogliono usarla, attraverso lo sconto in fattura, direttamente all’impresa che ha effettuato i lavori, o la cessione del credito ad una banca.

Per quanto riguarda l’efficientamento energetico la condizione necessaria per ottenere il SUPERBONUS è, per tutti i fabbricati, l’effettuazione di lavori che permettano di incrementare la classe energetica del fabbricato stesso di almeno due livelli. Per esempio, un condominio costruito negli anni ‘60/’70, solitamente di classe energetica F o G, dovrà come minimo, a seguito dei lavori di efficientamento, raggiungere la classe energetica D o E.

Sempre per l’efficientamento energetico I limiti di spesa sono stati stabiliti in:

  • Euro 50.000,00 per gli edifici unifamiliari e per le unità immobiliari funzionalmente indipendenti site all’interno di edifici plurifamiliari (c.d. case a schiera)

  • Euro 40.000,00 ad appartamento per condomini costituiti da 2 a 8 unità immobiliari;

  • Euro 30.000,00 ad appartamento per condomini costituiti da più di 8 unità immobiliari.

Questo significa che, per la realizzazione del cappotto coibente un condominio con 11 appartamenti ha una “copertura di spesa”, garantita dal superbonus, per euro 410.000,000 (euro 40.000,00 x 8 unità immobiliari + 30.000,00 x 3 unità immobiliari). Il costo dell’intervento sarà ripartito fra ciascun condomino sulla base delle tabelle di proprietà generale.

Tutti i lavori di efficientamento energetico dovranno essere progettati e seguiti da un tecnico abilitato di fiducia e di comprovata esperienza. Il tecnico incaricato dovrà asseverare il passaggio di due classi energetiche del fabbricato, i costi reali dell’intervento e i materiali utilizzati.

Qualsiasi dichiarazione errata o illecita determinerà delle responsabilità, anche penali, per il tecnico, ma soprattutto delle conseguenze economiche molto pesanti per coloro che avranno usufruito dello sconto in fattura o della cessione del credito. Quest’ultimo aspetto è talmente importante che l’agenzia delle entrate nella Circolare 24/E stabilisce, al capitolo 9, le procedure per i controlli, gli interessi e le sanzioni in caso di mancanza dei presupposti che danno diritto alla detrazione del 110%.

Per garantire un maggior numero di controlli l’agenzia delle entrate sta istituendo una struttura apposita che verificherà la documentazione presentata per coloro che hanno optato per lo sconto in fattura e la cessione del credito.

Come riporta il quotidiano “Qui Finanza”, a destare preoccupazione per i funzionari dell’ente sarebbero le possibili furberie compiute su cessione e sconto in fattura. Di fronte a un caso di concorso nella violazione, il fornitore o cessionario compiacente parteciperebbe in modo solidale.

La misura sanzionatoria va dal 100% al 200% dei crediti inesistenti utilizzati. I controlli fiscali nel caso delle detrazioni del 110% da parte del beneficiario seguiranno l’iter classico e saranno affiancati, in caso di situazioni sospette, dall’azione dei Tribunali.

A cura di Cristina Chemelli amministratore di condominio (qui sito web)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza