Connect with us
Pubblicità

Politica

Mauro Corazza (Agire): un nuovo piano di viabilità e obiettivi ambiziosi per la Trento del futuro

Pubblicato

-

Dall’età di 12 anni lo chiamano «Scudo», «un soprannome a cui sono molto legato e che porto con me fin dalla tenera età» – spiega con orgoglio Mauro Corazza candidato di Agire per il Trentino alle prossime elezioni comunali e coordinatore del movimento su Trento.

Da allora ne sono passati altri 32 di anni e molte cose sono cambiate: da adolescente che calcava i campi di calcio di Gardolo e Cristo Re a uomo felicemente sposato con due figli di 6 e 4 anni, un lavoro e una grande passione: la politica. L’impegno lavorativo lo vede a stretto contatto con strutture alberghiere su molte delle nostre splendide località turistiche andando a fornire consulenze nel settore dell’arredo tessile per il quale ha recentemente integrato la sua formazione frequentando un corso per interior&home design.

Per il movimento segue le tematiche legate allo sviluppo urbanistico della città e le politiche turistiche. «Da coordinatore sono riuscito a creare un ottimo gruppo che condivide idee e valori, dando sempre spazio alle proposte piuttosto che alle polemiche»

Pubblicità
Pubblicità

Dove si colloca Agire per il Trentino?

“Agire per il Trentino è un movimento territoriale che si presenta a sostegno della candidatura di Marcello Carli a sindaco di Trento. Un nuovo progetto che si propone come alternativa ai classici schemi, una realtà che trova radici nell’area moderata e che grazie alla sua determinazione e concretezza vuole proporsi ai cittadini con le proprie idee e competenze.”

Quale è stato il percorso fatto da Agire per il Trentino finora?

Pubblicità
Pubblicità

“Il percorso di Agire verso le elezioni comunali è iniziato nel settembre scorso quando con il nostro tour interAgire abbiamo organizzato tre mesi di incontri su tutte le circoscrizioni raccogliendo molte informazioni su quello che funziona e su cosa bisogna invece lavorare. Molto spesso ci è capitato di ascoltare richieste disattese dall’amministrazione e su questo vorremmo porci in maniera del tutto differente.”

Quali indicazioni avete ricevuto da queste serate?

“Molte richieste di ascolto e di confronto che spesso sembra essere mancato. La città ha bisogno di una visione di medio-lungo termine per porsi degli obiettivi ambiziosi ma deve allo stesso tempo dare importanza a quanto i cittadini vivono nel quotidiano. Messa in sicurezza di attraversamenti pedonali, eliminazione delle barriere architettoniche, prolungamenti di percorsi ciclabili e messa in sicurezza degli ingressi e uscite dalle scuole sono solo alcuni esempi che devono avere la stessa importanza di un ipotetico interramento della ferrovia.”

Altri punti del vostro programma?

“Un nuovo piano di mobilità che privilegi il sistema pubblico e quello privato alternativo all’auto, rinverdimento delle aree urbane, la riscoperta delle periferie con attività continue e programmate, riqualificazione urbana del centro storico, nuovi eventi e festival che tengano viva e vissuta la città, importanza fondamentale allo sport al quale si deve riconoscere una valenza sociale di aggregazione positiva, attività per le famiglie da valorizzare come nucleo fondante della società, attenzione alla sicurezza cui dedicare anche uno specifico assessorato. I grandi progetti con particolare attenzione alla qualità dello sviluppo turistico con il Monte Bondone che deve tornare protagonista, la cittadella dello sport e la revisione del piano destra Adige che dovrà coinvolgere anche ex-Sit, San Severino e lo stadio Briamasco.”

Ci sono ulteriori proposte?

“Un nuovo modo di amministrare con la riscoperta delle assemblee pubbliche come partenza di ogni confronto e discussione per riavvicinare cittadini e politica. In tal senso immagino che i lavori delle commissioni consiliari si possano svolgere pubblicamente anche sul territorio. Revisione del regolamento comunale nei punti che riguardano la durata degli interventi in aula: troppo tempo a discutere che porta inevitabilmente a rallentare le decisioni e fanno viaggiare politica e città con ritmi completamente diversi.”

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza