Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Ripartenza per l’Università di Trento

Pubblicato

-

I portoni d’ingresso aperti e il vociare degli studenti e delle studentesse sono stati i due principali segnali della ripartenza dell’Università di Trento.

La normale attività didattica in buona parte era proseguita nei mesi più difficili dell’emergenza sanitaria con le lezioni online. Solo ieri, però, come è accaduto per la scuola, è stato il primo giorno in cui si è potuti tornare nelle aule, in presenza, seppure con un protocollo di sicurezza piuttosto stringente e varie limitazioni.

Studenti e studentesse trovano le regole di comportamento per accedere agli edifici dell’Ateneo sulla home page del portale UniTrento e nel tutorial del presidente del consiglio degli studenti, Edoardo Meneghini. Sui siti di ogni dipartimento, poi, sono presenti il calendario di avvio di ciascun corso di studio e ulteriori indicazioni.

Pubblicità
Pubblicità

L’accesso ai dipartimenti è limitato alle proprie lezioni e tutti gli studenti e tutte le studentesse devono effettuare check-in e check-out attraverso la UniTrentoApp installata sul proprio smartphone. Trovano i QR-Code all’ingresso e alle uscite di ogni sede; i percorsi di accesso e uscita sono stati infatti diversificati proprio al fine di limitare assembramenti e “incroci” di gruppi studenteschi nei corridoi.

L’indicazione è di tenersi aggiornati con la app, indossare la mascherina, igienizzarsi le mani e seguire la segnaletica per raggiungere l’aula. Presenza e spostamenti all’interno dell’edificio dovranno essere quelli strettamente necessari per frequentare le lezioni.

Il rettore Paolo Collini ha dato il benvenuto a studenti e studentesse in un videomessaggio: «Quella che abbiamo vissuto negli ultimi mesi non è la vera università, perché fare l’università significa guardarsi in faccia, parlarsi, conoscere persone nuove, studiare nei laboratori e nelle biblioteche. Non è retorica: l’università è esattamente questo».

Pubblicità
Pubblicità

Collini, inoltre, ha scritto al personale docente e tecnico-amministrativo per augurare buon lavoro e per esprimere la sua gratitudine: «Vorrei ringraziarvi per la serietà e la dedizione con cui avete fatto fronte ai problemi che hanno stravolto il secondo semestre. Come sapete, quest’anno i rilevamenti Censis ci hanno messo di nuovo in cima alla classifica delle università italiane: il modo in cui tutti voi avete reagito a quest’emergenza è buona prova del fatto che il Censis non si è sbagliato». Al personale tecnico e amministrativo ha aggiunto: «Non ce l’avremmo fatta senza la tenacia e senza il lavoro silenzioso di tutti voi, in particolare di coloro che hanno gestito la didattica a distanza».

Per garantire una piena partecipazione alle attività e alla vita universitaria, nelle prossime settimane saranno pubblicate le modalità con le quali gli studenti e le studentesse potranno richiedere un contributo per il traffico dati.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]

Categorie

di tendenza