Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

È guerra politica a colpi di volantini anonimi e vandalismi a Ospedaletto?

Pubblicato

-


La guerra silenziosa è cominciata venerdì quando nel paese sono state affisse da ignoti delle locandine con la foto del basculante di casa del candidato sindaco della lista civica Edy Riciardello.

«Io posso e voi no» – riportava la scritta sul volantino. Il riferimento è al fatto che in centro storico non si possono montare serramenti o portoni che non siano in legno o ferro.

Riciardello invece avrebbe montato dei serramenti in pvc tinta legno, cosa assolutamente vietata – secondo il candidato sindaco del centro destra Danilo Perin che dopo aver saputo della cosa si è subito espresso in tal senso

Pubblicità
Pubblicità

La cosa non è finita qui. Questa mattina infatti lo stesso Perin si è trovato la vettura danneggiata da ignoti.(foto) La tempistica di quanto avvenuto potrebbe far pensare a un piccola vendetta magari messa in atto dalla fazione polita avversa. Naturalmente è tutto da provare e dimostrare.

In entrambi i casi sono degli episodi da condannare e che riguardano comportamenti da scuola dell’infanzia. Rimaniamo dell’idea che la politica debba essere fatta nelle sedi opportune e che la democrazia debba fare il suo corso dentro le urne. Nel merito quelle che saranno aperte domenica 20 e lunedì 21 settembre.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza