Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Lo Spazio Klien di Borgo Valsugana ospita la mostra personale dell’artista clesiano Marcello Nebl

Pubblicato

-

Sabato 12 settembre alle ore 18.00 presso lo Spazio Klien di Borgo Valsugana sarà inaugurata la mostra “Nel segno della montagna”, personale dell’artista clesiano Marcello Nebl. L’esposizione è curata da Fiorenzo Degasperi, con il patrocinio del Comune di Borgo Valsugana e del Museo diffuso Valsugana Orientale e con il coordinamento di Massimo Libardi.

L’artista espone quaranta opere pittoriche e grafiche dedicate alle montagne del Trentino e del Sudtirolo, in particolare alle pareti rocciose delle Dolomiti, operando a metà strada tra iperrealismo e spirito romantico. Nebl indaga il paesaggio non solo come riproduzione ma soprattutto come stato d’animo, momento di riflessione e di meditazione, sulla scia dei viaggiatori, pittori, scrittori del Grand Tour a partire dal XVII secolo. Una sorta di skizzenbuch contemporaneo per raccontare la voce della natura racchiusa nella montagna, nella consapevolezza che il nuovo e l’ignoto sono nello sguardo.

La mostra è accompagnata da un catalogo a cura di Fiorenzo Degasperi che approfondisce le tematiche inerenti al paesaggismo dell’artista, delineando i contesti geografici, storici e leggendari dei soggetti raffigurati. Diversi lavori riguardano proprio le montagne che sovrastano la Valsugana, occasione per riportare alla superficie immagini che, ancor oggi, si possono racchiudere nel piacere dello sguardo su di una bellezza che sconfina talvolta nel sublime.

Pubblicità
Pubblicità

Marcello Nebl è nato a Cles (Tn) il 19 novembre 1977. Conservatore dei beni culturali, si è specializzato in storia dell’arte medievale presso l’Università degli Studi di Parma. Libero professionista, dal 2004 si occupa dell’organizzazione di eventi culturali ed è curatore di mostre d’arte per istituzioni pubbliche e private.

Figlio del pittore post divisionista Silvano Nebl (Cles, 1934-1991), si dedica da una decina d’anni al disegno ed alla pittura; dal 2017 ha inaugurato un ciclo di opere dedicate alla montagna ed in particolare alle pareti rocciose delle Dolomiti.

La mostra “Marcello Nebl. Nel segno della montagna” rimarrà aperta presso lo Spazio Klien in Piazza Alcide Degasperi a Borgo Valsugana dal 12 al 27 settembre, dal martedì al sabato con orario 10.00-12.00/16.00-19.00 e la domenica con orario 16.00/19.00. Ingresso libero.

Pubblicità
Pubblicità

Per informazioni: Biblioteca Borgo Valsugana 0461 754052

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
    Chalet Pinocchio si trova a Brentonico, nel sud del Trentino, a 16 km dal centro di Rovereto e a 10 km dall’uscita autostradale di Rovereto sud. Situato in una piccola località montana che d’inverno diventa il centro ideale per accedere alla Ski Area Polsa San Valentino, con piste facili ideali anche per chi vuole imparare; d’estate, […]
  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]

Categorie

di tendenza