Connect with us
Pubblicità

Vetrina Immobiliare

Mercato immobiliare Trentino: compravendite quasi azzerate durante il lockdown ma per il futuro c’è fiducia

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’effetto lockdown colpisce anche il mercato immobiliare trentino: i mesi di chiusura totale hanno infatti penalizzato le compravendite proprio in un periodo in cui il mercato stava dando segni di buona vitalità.

Per questo gli agenti immobiliari non sono del tutto pessimisti: ci sono le condizioni, se non proprio per recuperare quanto perso tra marzo ed aprile, almeno per chiudere l’anno in maniera soddisfacente.

È questo, in sintesi, quanto emerso dal consueto report di Fimaa Trentino, l’associazione degli agenti e dei mediatori guidata da Severino Rigotti, presente stamattina assieme al presidente del Collegio notarile di Trento Marco Orazio Poma e (in videocollegamento) al direttore dell’Ufficio del Territorio dell’Agenzia delle Entrate di Trento Paolo Borzaga.

Pubblicità
Pubblicità

«Abbiamo iniziato l’anno bene – esordisce Rigotti – poi è successo quello che è successo. Dopo il blocco il mercato si è ripreso, e questo ci dà fiducia per il futuro, anche se le incertezze su come evolverà la situazione legate all’epidemia sono molte. Il dato confortante è però che il mercato, analizzando un ciclo più ampio, si sta riprendendo: si stanno anche verificando alcune condizioni (tassi molto convenienti, risparmi delle famiglie in crescita, prezzi in lenta crescita) per tornare a considerare il “mattone” un investimento privilegiato».

«Nel trimestre aprile-giugno del 2019 – ha detto Borzaga – avevamo avuto 3714 compravendite, mentre nel 2020 sono state 2715, pari ad una contrazione del 21,2%. Considerando però solo i mesi di maggio e giugno c’è stato un aumento del 2,2%. Aumento confermato anche dai dati del mese di luglio 2020. Togliendo i due mesi “orribili” quindi possiamo dire che il mercato abbia tenuto».
Nel dettaglio, a gennaio 2019 le vendite sono state 457 contro le 460 del 2020, pari ad una crescita minima del 0,6%. Crescita che si fa più consistente a febbraio dove il confronto è di 495 (per il 2019) contro le 517 (del 2020), pari ad un aumento del 4,5%. L’incremento medio dei primi due mesi dell’anno è dunque del 2,6%.
I primi giorni di marzo avevano confermato questa crescita ma il periodo di lockdown ha praticamente congelato il settore: dai 495 atti del 2019 si è passati ai 146 del 2020, con un calo del -70,%. Nel primo trimestre il calo è stato del -20,5%.
Ad aprile 2019 le compravendite sono state 574, 174 invece nel 2020, con un calo del 37,1%. A maggio il mercato comincia a risalire: 521 nel 2019, 506 nel 2020, con una differenza contenuta del 2,8%. A giugno ritorna il segno più nelle compravendite in forza di una crescita consistente (del 5,9%): dalle 675 compravendite del 2019 si è arrivati a 715 nel 2020. Il confronto tra luglio 2019 e luglio 2020 offre una ulteriore crescita del 9,5%, derivata dalle 669 compravendite perfezionate l’anno scorso contro le 732 di quest’anno.
Anche per i notai il trend è simile. «Nel 2019 – ha detto il notaio Poma – le compravendite totali di abitazioni nel trimestre aprile-giugno sono state 2224, nel 2020 1609. Per i terreni i numeri sono 1079 nel 2019, 656 nel 2020. In totale le compravendite nel 2019 sono state 3303, nel 2020 2265. Dinamica analoga a quella dei finanziamenti: i mutui nel 2019 sono stati 449, nel 2020 368, mentre altre forme di finanziamento erano 1442 nel 2019 contro le 1147 di quest’anno».
«I due mesi di marzo e aprile sono stati tremendi anche per il mercato immobiliare trentino – è l’analisi conclusiva del presidente Rigotti – ma anche se i dati sono fortemente negativi, possiamo considerare positivamente il trend generale, che è in crescita. Se terrà il mercato del lavoro e, conseguentemente, il credito continuerà a sostenere le famiglie, allora potremmo minimizzare ancora le perdite conseguenti al periodo di blocco».
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina16 minuti fa

Rovereto: la città della cultura rimane senza personale per i musei

Italia ed estero2 ore fa

Attentato anarchico, bruciano 5 macchine della TIM

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Tra “en bon bicer de vin, na grosta de formai, en piat de tripe” a Masi di Vigo si è festeggiato San Bastian

Trento2 ore fa

No al “condono” da parte di Ianeselli, alzata di scudi del centrodestra: «Solo posizione ideologica che rinuncia ai crediti»

Trento3 ore fa

Upipa replica al comitato «Rsa Unite»: «Noi pronti a dialogare, ma vanno rispettati i ruoli»

Valsugana e Primiero3 ore fa

Partiti i lavori per la ciclabile Trento-Pergine, da Roncogno a Sille

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Partita oggi all’ITT Marconi la campagna di comunicazione per contrastare il cyberbullismo

Arte e Cultura4 ore fa

Beni comuni, è nata la “Piccola biblioteca di Cadine”

Trento4 ore fa

Un “diploma” dipinto a mano per i nuovi nati: il nuovo progetto dell’anagrafe e l’associazione Articà

Valsugana e Primiero5 ore fa

Morto Maurizio Rimondi storico albergatore trentino. Il ricordo di Confcommercio e Unat

Arte e Cultura5 ore fa

Sottoscritto l’accordo tra il Museo degli Alpini di Trento e le scuole trentine

Spettacolo6 ore fa

Ferzan Ozpetek porta a teatro il suo “Mine Vaganti” con un grande cast guidato da Francesco Pannofino e Iaia Forte

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Battuta la strada Taiadon-Malga del Doss a Ossana

Trento7 ore fa

Bandi “pari opportunità”, webinar informativo: finalità, scadenze, requisiti, contributi

Bolzano9 ore fa

28 enne aggredita e ferita in casa da due rapinatori con il volto coperto 

Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza