Connect with us
Pubblicità

Trento

Dal 14 saranno presenti guardie anti-assembramento nelle stazioni di treni e corriere

Pubblicato

-

Il flusso dei trasporti scolastici che prenderà il via lunedì 14 settembre coinvolgerà circa 50 mila studenti. La capienza massima dei servizi di linea non dovrà essere superiore all’80% dei posti disponibili.

Per colmare la mancanza di posti disponibili saranno presenti 50 pullman delle imprese private che si aggiungeranno ai mezzi pubblici nelle tratte urbane, extraurbane e della Trento-Malè. I mezzi di trasporto impiegati invece per le scuole dell’infanzia e primarie saranno 450.

La novità principale riguarderà la presenza della vigilanza privata nelle autostazioni e nelle stazioni ferroviarie allo scopo di facilitare il rispetto del distanziamento.

Pubblicità
Pubblicità

Le porte degli autobus potranno essere inoltre aperte ogni 15 minuti, fuori dalle normali fermate, per il ricambio dell’aria.

Si ipotizza che l’aggiunta dei mezzi di trasporto provocherà un aumento del 5% del traffico. Per questo si raccomanda, dove possibile, di utilizzare la bicicletta o di muoversi a piedi.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza