Connect with us
Pubblicità

Politica

Via del Suffragio a Trento, Olga Segata (AGIRE): “Problema irrisolto del centro storico, che andrà affrontato dalla prossima amministrazione”.

Pubblicato

-

La nuova amministrazione di Trento sarà chiamata, al di là dei grandi progetti spesso irrealizzabili, a prendere in mano un problema irrisolto del centro storico: via del Suffragio

Una via storica di accesso alla città e forze una delle più caratteristiche della città. Una via però rimasta ferma anche a causa di conflitti tra privati e Comune.

A sollevare il problema irrisolto ormai da anni è Olga Segata candidata Candidata di AGIRE per il Trentino per il Comune di Trento e la Circoscrizione Centro storico-Piedicastello.

Pubblicità
Pubblicità

«Per chi non lo sapesse infatti, i portici sono privati, con evidente diritto di passaggio di tutta la popolazione, e proprio la popolazione si lamenta della scarsa illuminazione e della sporcizia (muri neri, imbrattamenti, utilizzo a latrina, etc)»Esordisce Segata in una nota

E ancora: «La gente gradirebbe che fossero trasformati in uno spazio accogliente con vetrine, su modello di quanto accade ad esempio a Merano (molto noti e frequentati). Anni fa un tentativo: circa a metà della via quattro fori nel marmo rosso della pavimentazione, subito tappati ma ancora visibili, e poi il nulla. Alcuni soffitti sono mancanti, oltre che della tinteggiatura, anche della calce caduta a pezzi, per fortuna non sulla testa dei passanti».

«Come persona che vive il centro storico e candidata con AGIRE per il Trentino a sostegno di Marcello Carli, – aggiunge Olga Segata –  il mio impegno è quello di portare questa istanza all’attenzione del Comune, per poter finalmente “agire” per sistemare questi caratteristici portici, ormai obsoleti, con una nuova e adeguata illuminazione e l’installazione di vetrine che possano essere date in gestione ai commercianti».

Pubblicità
Pubblicità

La candidata di Agire si riaggancia poi anche ad una sua proposta di edizione “diffusa” del mercatino di Natale, quantomeno nella logistica di accesso al centro storico.

Secondo Olga Segata infatti in fondo a via Suffragio potrebbe essere spostata la fermata dei bus di linea urbana, e con l’occasione una fermata per i pullman: in questo modo modo una parte dei turisti in arrivo potrebbe accedere al centro da un percorso alternativo, passando quindi dal grazioso slargo di Passaggio Silvio Dorigoni e piazzetta Nicolò Rasmo, per poi proseguire in via Suffragio, distribuendo così le presenze e permettendo di gestire meglio eventuali assembramenti, riattivando al contempo una via di accesso alla città dalle grandi potenzialità non valorizzate.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza