Connect with us
Pubblicità

Psicologia & Crescita personale

Amare se stessi è una forma d’amore che ci permette di essere amati

Pubblicato

-


C’è un tema che coinvolge il rapporto con sè stessi: il sottile limite tra narcisismo e amor proprio. Amare sé stessi è il primo momento di una storia d’amore che poi dura tutta la vita.

Infatti il nostro destino dipende molto dal rapporto che abbiamo verso la persona che siamo. L’amore che cerchiamo negli altri è il riflesso dell’amore per noi stessi.

Quando il rapporto con noi stessi è problematico, la stessa situazione può riflettersi nelle relazioni con chi ci è vicino. Tutto è comunicazione, e se non c’è una gioia reale verso la nostra vita, così sarà difficile che gli altri siano attirati nel nostro mondo di sentimento. L’energia vitale cala in questi casi, e quindi la forza di attrazione anche.

Pubblicità
Pubblicità

Nel momento in cui si accetta il proprio modo di essere, si muove il primo passo per attivare dei miglioramenti e vivere in serenità. Accettando sé stessi, si comincia ad apprezzare ogni cosa che si ha intorno, nel senso maturo di averne consapevolezza, e non di subirla. E’ un passo per “centrarsi”, e stabilire una propria presenza nel mondo, in qualunque situazione ci si possa trovare.

L’ansia che deriva dal confronto quotidiano con gli altri, determina spesso insoddisfazione, perché impostando il proprio modo di pensare su questa lunghezza d’onda, ci sarà sempre “un di più” che non ci appartiene, che ci sfugge. Subendo questa prospettiva, si finisce in un vortice di “dover essere”, che rende la vita una continua rincorsa di “altro” vissuto nel riflesso degli altri.

Il presente trascorre in funzione del futuro e questo porta a vivere in un piano diverso, che è la prospettiva della nostra auto creazione di fronte al divenire delle esperienze. La mente sempre in tensione, rischia di soffocare l’intensità de momento presente.

Pubblicità
Pubblicità

L’educazione che abbiamo ricevuto nella maggior parte dei casi, spinge le persone a “dover essere” qualcun altro, qualcosa che non sei tu nel momento presente. Il rischio è quello di spostare la vita, aspettare domani per vivere.

Allargando la prospettiva all’amore, a volte nell’innocenza di un ragionamento semplice, viene da chiedersi “Cosa posso offrire io per gli altri, e in particolare a qualcuno di specifico, per essere amato sinceramente e pienamente?”

Forse ci si chiede questo perché non ci si conosce a fondo, e questo ci riporta al tema iniziale, per cui prima di amare gli altri è fondamentale amare sé stessi, e per amarsi bisogna conoscersi. Già il fatto di non riuscire ad amare sé stessi, è un segnale eloquente.

Come si può pensare che un altro riesca ad amarci, se per primo non lo facciamo noi? Con l’amor proprio, inizia l’amore. Non c’entra il fatto egoistico, ma una conoscenza quanto più piena del proprio essere.

Il futuro può dare speranza, il passato “alimentare” con le esperienze buone e meno buone, quello che conta è il tempo presente e viverlo in pienezza. Quando si sente il “bisogno d’amore”, c’è un desiderio a monte, che questo amore non ci faccia soffrire. E qui sta il punto, molte persone si bloccano, e possono rimanere ferme per anni, proprio perché spaventate da una possibile delusione, e quindi di sofferenza, che può causare il vivere una relazione.

Avendo maturato una buona consapevolezza si sé, e di come si è con gli altri, è possibile diminuire il “rischio” di amore tossici, dolorosi.

Se conosci te stesso, puoi sentire l’amore di chi ti ama senza altri ragionamenti. Amare qualcuno che ti ama, significa condividere il proprio tempo, vedere l’altro come una persona speciale, non come una cosa da usare o a cui aggrapparsi.

Nell’amore maturo due persone non sono più due. Si è iniziato un percorso che porterà ad una forma di fusione, per cui tutto tra loro fluisce e velocizza la comunicazione. La percezione dell’emozione è quasi istantanea.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza