Connect with us
Pubblicità

Politica

Da vicepresidente di circoscrizione alla corsa a palazzo Thun, Martina Margoni: «Ecco come rilancerò Trento»

Pubblicato

-

Martina Margoni da combattiva vicepresidente della circoscrizione Centro Storico – Piedicastello alla corsa per un posto in consiglio comunale.

Lo fa sempre con la stessa caratteristica: quella di ascoltare la gente e suoi bisogni puntando a soluzioni realizzabili. Soluzione che quasi sempre hanno trovato un supporto trasversale anche da parte di chi le dovrebbe essere avversario politico.

Geometra, 58 anni portati alla grande, due figli di 19 e 25 anni e sposata da 29 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Nella circoscrizione Centro Storico – Piedicastello ha prevalso il suo spirito collaborativo al di sopra delle posizioni di partito, ma a favore dei cittadini. Per questo grazie ad una grande mediazione politica negli ultimi anni ha rivalorizzato il rione San Martino abbandonato dal punto di vista della viabilità e pericolosamente a rischio degrado e criminalità.

Per la prima volta nella storia, grazie al suo lavoro è apparso anche il primo albero di Natale nel rione: un successo. (leggi qui)

Su queste basi Martina Margoni potrebbe essere un consigliere comunale “anomalo” in quanto per nulla legato alle logiche di partito. L’abbiamo intervistata per farla conoscere meglio agli elettori.

Pubblicità
Pubblicità

A suo giudizio quali sono gli interventi più urgenti per il rilancio di Trento?

“Credo sia necessario partire da interventi semplici e chiaramente realizzabili, sempre con una attenzione particolare ai cittadini che attraversano una fase fragile della vita e puntando a un vero e proprio rinascimento che coinvolga l’intera città. Tra i miei progetti ci sono la bonifica di Trento Nord l’ampliamento delle ciclabili e delle zone pedonali, la valorizzazione del patrimonio culturale, il sostegno alle attività sportive e artistiche e agli eventi in città, che considero tra l’altro un vero e proprio mezzo per contrastare la diffusione delle attività criminali”

Un suo cavallo di battaglia in circoscrizione Centro Storico – Piedicastello è stata la sicurezza. Se dovesse trattare il problema da un punto di vista di consigliere comunale?

“Premetto che la sicurezza non è un concetto di destra o di sinistra, ma una questione trasversale. In consiglio circoscrizionale ho fatto approvare un documento per dotare la polizia municipale di cani antidroga. In Comune ripartirei da quel documento, auspicando un presidio maggiore del territorio e concentrandomi anche sulla prevenzione: la sicurezza deriva anche dalla lotta al degrado che dovrà esser combattuto a tutti i livelli.” 

Lei ha da sempre lottato per la pedonalizzazione di Via San Martino, lo possiamo definire un successo personale?

“Il successo non è solo mio, ma di tutti i residenti. La deriva verso la quale stava andando il rione la si poteva contrastare solo con una riqualificazione radicale: insieme l’abbiamo ottenuta e a breve inizieranno i lavori anche per il secondo tratto di strada, ancora da sistemare. Non è stato facile ma oggi il risultato del mio e del nostro impegno è sotto gli occhi di tutti.”

A suo giudizio quali sono gli interventi più urgenti per il rilancio di Trento?

“Credo sia necessario partire da interventi semplici e chiaramente realizzabili, sempre con una attenzione particolare ai cittadini che attraversano una fase fragile della vita e puntando a un vero e proprio rinascimento che coinvolga l’intera città. Tra i miei progetti ci sono la bonifica di Trento Nord, l’ampliamento delle ciclabili e delle zone pedonali, la valorizzazione del patrimonio culturale, il sostegno alle attività sportive e artistiche e agli eventi in città, che considero tra l’altro un vero e proprio mezzo per contrastare la diffusione delle attività criminali”

La pedonalizzazione è un progetto diffuso, ma ci sono anche problemi indiretti come quello dei parcheggi però….

“La soluzione è nella creazione di più parcheggi anche interrati e collegati al centro città con dei bus navetta, primo fra tutti il parcheggio di attestamento all’ex Italcementi: quando saranno create le infrastrutture potrà arrivare anche il successo della pedonalizzazione. Inoltre bisogna ripartire da zero col progetto di car sharing: quello che è stato attuato a Trento non è efficace. Prendendo a modello altre Regioni dove è invece un successo sarà semplice renderlo al contrario fruibile e realmente utile.”

Piste ciclabili: c’è chi vuole confermare l’attuale assetto e chi vorrebbe dei percorsi alternativi. La sua posizione?

“A mio giudizio il primo intervento da fare dovrebbe essere quello di unire le ciclabili che già ci sono creando un vero e proprio circuito. Trento è una città antica e non ha spazio per grandi ciclabili come quelle del Nord Europa. Possiamo però ottimizzare quello che abbiamo a disposizione rendendo possibile muoversi a piedi o in bici nel reciproco rispetto.”

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]
  • X-Bionic Sphere: in Slovacchia un vero paradiso per gli amanti del lusso e dello sport
    Non tutti sanno che a Samorin, in Slovacchia, esiste un vero e proprio paradiso per atleti e per appassionati di lusso e sport. X-Bionic® Sphere è un complesso di hotel e strutture sportive dove il lusso ed il comfort vanno a braccetto con tutte le esigenze di atleti, famiglie e visitatori. L’Hotel offre un servizio di […]
  • Boscareto Resort and Spa: ritrovate la giusta quiete tra vini, buon cibo e paesaggi mozzafiato
    Immerso tra le colline, il Boscareto Resort & Spa rivela la sua bellezza nell’incantevole panorama su cui si affaccia, nei colori dei vigneti e nel meraviglioso territorio delle Langhe, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Alba è punto di partenza e di arrivo per chi viaggia nella zona, con i suoi caffè, le chiese, la storia romana […]

Categorie

di tendenza