Connect with us
Pubblicità

L antipatico

Il degrado sociale del centro Bruno: un problema non più rinviabile

Pubblicato

-

I bravi ragazzi del centro sociale Bruno hanno dato un’altra dimostrazione della loro idea di democrazia ed indirettamente hanno dimostrato come siano tollerati da chi a Trento, dovrebbe garantire l’ordine pubblico.

Non è bastato infatti disturbare la manifestazione elettorale del centrodestra all’ex Italcementi con musica ad alto volume lanciata a nord dalla sede (abusiva) del Bruno e a sud da qualche attivista ben nascosto tra la vegetazione con il suono sentito fino al piazzale San Severino: il lancio di due bombe carta certo non fatto con la sola forza muscolare ed un paio di gavettoni lanciati su due partecipanti che raggiungevano le loro macchine passando sotto le finestre del Bruno, per essere perlomeno identificati da parte degli agenti presenti in borghese.

Piccola aggiunta: uno striscione offensivo ed il fatto che chi si affacciava alla finestre, lo faceva col viso coperto. Cos’altro avrebbero dovuto fare i “ bravi ragazzi” per attirare l’attenzione delle forze dell’ordine? Insomma bisogna dirla tutta con coraggio e senza mezze parole: per Trento è una vergogna e una situazione che ormai non può più essere rinviabile.

Pubblicità
Pubblicità

Altra aggiunta di non poco conto: il  centro Bruno è sotto sfratto dal giugno del 2019 e allora come la mettiamo?

E’ comunque questa tolleranza che fa crescere il senso di impunità e quindi il livello delle azioni criminali. Un bell’inizio se consideriamo che a breve arriveranno a Trento Giorgia Meloni e Matteo Salvini e se questo è il livello di prevenzione studiato dalla questura….possiamo stare tranquilli.

Del resto cosa possiamo aspettarci se il Museo Diocesano, quindi indirettamente il vescovo di Trento, trasferisce parte delle proprie attività all’interno del centro sociale? E in piena emergenza Covid il Bruno viene inserito nelle liste delle realtà alle quali recapitare i pacchi alimentari di aiuto?

Una consegna oltretutto affidata agli alpini definiti “assassini” dagli stessi attivisti.

Quella di Trento sembra una società lasciata in balia della legge del più forte, o del meno disposto al voler integrarsi, dove si finisce per dimenticare i valori che l’hanno definita.

Giovani, e quelli del Bruno in particolare, senza un codice di valori, incapaci di rispettare uno spazio di libertà proprio ed altrui.  Rinunciare ad una visione di cambiamento significa sancire una sconfitta, e quindi lasciare spazio a soluzione trovate da altri. Il degrado dentro i centri sociali porta con sè un pericolo, la normalizzazione, per cui diventa accettabile e accettato uno stato di cose perché ritenuto inevitabile.

Non si vede un modo per cambiare i tempi. Tutto appare più grande e difficile da contrastare. E ci si arrende, evitando di tentare di cambiare il mondo, ma allontanandosi da essi, e lasciandolo fare a chi non viene lasciato libero di non rispetta le regole

Dopo i fatti successi ieri un’altra domanda diviene logica e ancora più attuale: perché la pubblica amministrazione pretende di riscuotere la locazione delle sedi da tutte le associazioni e rinuncia a quella del centro sociale mentre molti gruppi di volontariato devono trovarsi al bar o a casa di qualcuno per organizzarsi in mancanza di un luogo per aggregarsi?

Questi sono alcuni dei paradossi della nostra città amministrata da sempre dalla sinistra. Chiudiamo con due considerazioni: Ianeselli e la sinistra si sono ben guardati dallo stigmatizzare le gesta degli attivisti, del resto cos’altro potevano fare per non compromettere i voti? Sorprende anche che Paolo Piccoli, il ricchissimo notaro di Trento, visto il sostegno alla sinistra non dica nulla.

Nel suo caso però saranno molti i trentini che dentro le urne si ricorderanno delle parcelle salatissime pagate presso il suo studio negli ultimi 40 anni, per questo piloteranno il voto verso altri candidati.

Cosa sarebbe successo se fosse stato un movimento di destra a disturbare una manifestazione della sinistra? Ma questo è l’idea di democrazia dei compagni.

(l.d.)

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza