Connect with us
Pubblicità

motori

Pneumatici invernali o gomme 4 stagioni? Quali sono le differenze e cosa fa al caso nostro?

Pubblicato

-

Sono migliori le gomme quattro stagioni o gli pneumatici invernali? È meglio utilizzare il doppio treno di gomme (da cambiare due volte all’anno), oppure è preferibile eliminare queste spese e utilizzare gli stessi pneumatici sia in estate che in inverno?

Prima di dare una risposta a queste domande, dubbi con cui hanno a che fare tanti automobilisti, cerchiamo di capire la differenza tra gomme invernali e pneumatici all season.
Come si evince dal loro stesso nome, gli pneumatici invernali, chiamate anche gomme termiche o gomme da neve, sono delle coperture appositamente progettate e realizzate per adattarsi ai climi rigidi e alle stagioni fredde caratterizzate da condizioni meteo difficili e fondi stradali bagnati, innevati o addirittura ghiacciati. Questo tipo di pneumatici presentano mescole e battistrada particolari che facilitano l’aderenza sull’asfalto in situazioni climatiche difficili e sono obbligatori a partire dal 15 novembre di ogni anno fino al 15 aprile dell’anno successivo.

Optare per l’utilizzo delle gomme invernali, quindi, presuppone di avere a disposizione anche un treno di gomme estive da montare nei mesi più caldi dell’anno, sia perché è vietato viaggiare con le gomme termiche in estate, sia perché queste ultime si consumerebbero e deteriorerebbero molto velocemente con le alte temperature tipiche della bella stagione.

Pubblicità
Pubblicità

Nonostante ormai non sembri poi così oneroso e fastidioso procedere al doppio cambio gomme durante l’anno (prima dell’inverno e prima dell’estate), grazie alla possibilità di acquistare con facilità e sicurezza gli pneumatici online, approfittando di prezzi vantaggiosi, tanti automobilisti scelgono di affidarsi alle cosiddette gomme 4 stagioni (chiamate anche “all weather”, “multipurpose” o “multiseason”).

Questo tipo di pneumatici presentano delle caratteristiche intermedie tra le gomme invernali e quelle estive, rispettando comunque ciò che è stabilito dal Codice della Strada, consentono ai veicoli che le montano di circolare quando è in vigore l’obbligo delle gomme invernali e anche quando scatta quello dell’utilizzo delle gomme estive.

Si tratta di pneumatici le cui caratteristiche li rendono perfettamente utilizzabili con qualsiasi tipo di clima, dall’asfalto torrido dei mesi estivi, a quello bagnato o ricoperto da neve della stagione invernale, dato che le caratteristiche costruttive delle gomme 4 stagioni (mescola, struttura e disegno del battistrada) sono studiate per un utilizzo su qualsiasi fondo stradale e con un range di temperature molto più ampio rispetto a gomme invernali e gomme estive.

Pubblicità
Pubblicità

Quale tipo di gomme utilizzare?

Partendo dal presupposto che le gomme 4 stagioni sono quindi una via di mezzo tra le caratteristiche proprie delle coperture stagionali, è facile intuire che questo tipo di pneumatici è adatto per gli automobilisti che vivono in zone dove gli inverni non sono particolarmente rigidi, con il vantaggio di eliminare le spese relative al cambio gomme da fare entro il 15 novembre e il 15 aprile di ogni anno.

Di converso le gomme termiche e quelle estive sono invece raccomandate se si deve circolare in regioni dove la stagione fredda risulta particolarmente rigida e l’inverno si protrae per molti mesi, dato che le gomme termiche, soprattutto su fondi difficili, hanno delle performance eccellenti che, invece, non si riscontrano nelle gomme 4 stagioni che non eccellono specificatamente in nessuna delle due condizioni climatiche estreme.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza