Connect with us
Pubblicità

Politica

Marcello Carli presenta la sua coalizione: «Votare per noi significa votare per una Trento solidale, inclusiva, ed economicamente forte»

Pubblicato

-

«Nessun vento può essere favorevole se non sai in che porto sei diretto» – ha esordito con le parole di Lucio Anneo Seneca il candidato sindaco del polo civico Marcello Carli nella conferenza stampa di oggi organizzata a Sopramonte

Nella cornice di Maso San Valentino è avvenuta la presentazione della coalizione “Trento corre verso il futuro”. L’incontro è stato l’occasione per riunire tutti i candidati delle liste Rinascimento Trento, Agire per il Trentino e Unione dei Democratici Cristiani che congiuntamente sostengono la candidatura di Marcello Carli.

Hanno preso parola alcuni esponenti dei movimenti che hanno ricordato la bontà della proposta che vuole proporsi come alternativa alla coalizione che fino ad oggi ha amministrato Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Marcello Carli ha sottolineato l’immobilismo del centrosinistra che perdura da oltre 20 anni citando Adriano Goio come ultimo sindaco che ha realmente governato la città dando il via a numerosi interventi di cui beneficiamo ancora adesso e di cui soprattutto hanno beneficiato i sindaci di centrosinistra che si sono succeduti.

Carli ha messo al centro del programma il valore di una Trento sociale che possa essere inclusiva verso chi la abita, che possa valorizzare le famiglie, rappresentare punto di riferimento per chi studia, essere attrattiva dal punto di visto lavorativo e sotto l’aspetto turistico.

«Per arrivare a questo è necessario dare nuovo impulso all’economia locale dando possibilità di investire ai privati, dando la possibilità di costruire andando principalmente a riqualificare edifici dismessi o aree abbandonate, di prendere a esempio iniziative che altre città hanno già intrapreso con successo e riproponendole sul nostro territorio nelle modalità migliori per rispettare le nostre abitudini, la nostra storia, la nostra cultura, le nostre radici» – ha spiegato Carli 

Pubblicità
Pubblicità

Hanno preso parola anche Dario Maestranzi che ha ricordato l’entusiasmo con cui ha accettato l’invito di Marcello Carli che rappresenta la candidatura più importante nel panorama attuale e la scelta non casuale di essere proprio a Sopramonte a presentare la coalizione, Martina Margoni ha ricordato che proprio la figura di Carli ha ridato anche a lei il giusto entusiasmo per affrontare la sfida elettorale nella quale si vuole costruire un rapporto solido e costruttivo con le circoscrizioni, le associazioni e i comitati di cittadini.

Renzo Gubert e Andrea Brocoli hanno invece ribadito l’importanza di questo progetto che presenta fondamenta serie nei valori cattolici e democristiani. Per la lista UDC è intervenuto anche il capolista Pietro Campana, 19 anni, che ha sottolineato l’importanza e la determinazione con cui i giovani devono riscoprire la voglia di impegnarsi in politica e Silvia Nichelatti, 28 anni, che ha raccolto l’invito a candidare per impegnarsi a favorire uno sviluppo della città a misura di bambini.

Per Agire per il Trentino ha parlato invece il coordinatore cittadino, Mauro Corazza, che ha sottolineato come in poche settimane si sia creata una perfetta armonia e unione di intenti all’interno della coalizione e le difficoltà che invece dimostrano le altre coalizioni.

«Quella di centrosinistra si trova a gestire 12 movimenti ( raggruppati in 7 liste ) tenuti assieme solo dall’idea di non far vincere il centrodestra e dentro la quale già ora ci sono movimenti che dichiarano di non sedersi ai tavoli di coalizione mentre in quella di centrodestra si sono perse tutte le liste che rappresentavano simboli civici e territoriali che avevano sostenuto la coalizione per il cambiamento nel 2018» Così il coordinatore di Trento Corazza

La chiusura è toccata a Caterina Dominici che si è detta orgogliosa di vedere tra i candidati molti degli alunni che frequentavano il liceo di cui era preside. Foto di rito e buffet finale per cementare ancora di più i rapporti tra i candidati

Una conferenza stampa rovinata dalla pioggia ma che ha visto comunque la partecipazione dei maggiori esponenti delle tre liste che sostengono Carli: Agire per il Trentino, UDC e Rinascimento Trento.

«A Trento è mancato il porto dove guidare questa città per dare continuità ad una operazione politica che alla fine si è solo limitata ad interpretare con degli atti amministrativi la propria legislatura scegliendo di non decidere su nulla, ed allora il tempo si è fermato, lasciando al palo la città e i suoi abitanti – ha ripreso Carli verso la fine della conferenza parlando  di come Trento può migliorare.

«Il problema è stata l’autoreferenzialità  e il continuo ripetersi che noi siamo i migliori di tutti invece che essere più umili e copiare per migliorare oppure rapportarsi con gli altri che  significa rafforzare la propria identità. Faremo diventare Trento una città ideale dal punto di vista sociale, e per raggiungere questo obiettivo dobbiamo far ripartite l’economia Trentina che è ormai ferma da anni rimettendo in moto gli investimenti». 

Sulla funivia del Bondone è stato chiaro: «Si farà e con l’aiuto dei privati che dovranno mettere a disposizione le risorse». Sulle aree di Trento nord: «Le aree inquinate di Trento nord dovranno essere bonificate chiedendo i soldi del Recovery Fund all’Europa per poi far diventare la zona un’area per un centro congressi internazionale portando qui un turismo che spende che è quello che a Trento manca»

Marcello Carli ha concluso dicendo che «112 persone saranno impegnate a lavorare per il futuro di Trento mettendo le persone al centro dell’azione politica, sociale ed economica. Votare per noi significa votare per una Trento solidale, inclusiva, ed economicamente forte.»

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]

Categorie

di tendenza