Connect with us
Pubblicità

Le ultime dal Web

Francia: equidi uccisi e mutilati, si cercano i colpevoli

Pubblicato

-

Grande paura e inquietudine in queste settimane di agosto per i proprietari di cavalli (o di equidi in generale) in Francia. Nelle ultime settimane, infatti, numerosi esemplari di cavalli, pony e asini sono stati trovati morti e con varie e terribili mutilazioni.

Le ultime vittime sono state rinvenute nelle zone di Cortambert (Saône-et-Loire), Saint-Germain-lès-Arpajon e Vendée.

La scia di misteriosi decessi e crudeli mutilazioni ha avuto inizio qualche anno fa (alcuni casi risalgono al 2014) e non si è mai fermata. Spesso, gli animali in questione vengono accoltellati e/o strangolati prima di essere soggetti a delle mutilazioni quali il taglio di uno degli orecchi.

Pubblicità
Pubblicità

Nonostante le autorità abbiano ricevuto aiuti e supporto da L’Office central de lutte contre les atteintes à l’environnement et à la santé publique, i colpevoli non si trovano e e le cause di cotanta crudeltà restano ignote. Le ipotesi più diffuse spaziano dal rito satanico, alla mera superstizione, al possibile trofeo o rito di iniziazione, ma nessuna sembra convincere davvero le autorità francesi.

Nel frattempo, il Conseil du cheval de Bourgogne Franche-Comté, tramite comunicato stampa, ha consigliato ad allevatori e cavalieri di prestare particolare attenzione riguardo a dei possibili comportamenti inappropriati e sospetti da parte di sconosciuti nei pressi delle proprie strutture e, nel caso, di avvisare immediatamente le autorità.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza