Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Consegnata la “Croce Nera” a tre cittadini nonesi

Pubblicato

-

Da sinistra Luigi Ossanna, Stefano Schwarz e Andrea Biasi, orgogliosi del prestigioso riconoscimento ricevuto

Sette cittadini trentini, di cui tre nonesi, hanno ricevuto le medaglie della “Croce Nera” dai rappresentanti dell’omonima associazione volontaria che dal 1919 è impegnata nel mantenere viva la memoria della Grande Guerra attraverso il censimento e la cura di cimiteri e sacrari dove si trovano le spoglie dei soldati dell’esercito austro-ungarico.

La cerimonia si è tenuta in Sala Belli, all’interno del Palazzo della Provincia di Trento. La Grande Croce d’Onore (Grosse Ehrenzeichen) è stata appuntata dal presidente della Croce Nera Tirolese Herman Hotter. Presente anche il presidente del Consiglio Regionale Roberto Paccher.

Come detto, ad ottenere l’onorificenza, per il loro impegno a favore del ricordo dei caduti della Prima Guerra Mondiale, ma soprattutto a favore della pace tra i popoli e dell’integrazione europea, sono stati anche tre cittadini nonesi: il sindaco di Sfruz Andrea Biasi e i rappresentanti degli alpini di Smarano e Sfruz Stefano Schwarz e Luigi Ossanna.

Pubblicità
Pubblicità

Fondamentale il loro impegno per il ripristino del parco della Rimembranza di Sfruz, che fu inaugurato nel 1926 con la piantagione di 13 olmi, sui cui tronchi erano state fissate altrettante targhette in bronzo con il nome dei 13 caduti di Sfruz nella Prima Guerra Mondiale.

Oggi alcune delle piante sono cadute, le altre sono invecchiate e tutte le targhette sono sparite. In occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, però, il Gruppo Alpini di Smarano e Sfruz ha eretto nel parco un monumento a ricordo dei 24 caduti dei due paesi nonesi: un lavoro che ha permesso di ripristinare un parco storico che negli anni aveva perso la sua funzione, tanto da diventare un parco giochi.

«Ripristinando il valore storico si è voluto anche ricordare che di fronte alla morte non può esistere bandiera – è il commento di Biasi, Schwarz e Ossanna –. Un messaggio importante che contribuisce a rendere onore al nostro territorio. Una terra che finalmente attraverso l’Europa è di nuovo libera da confini. Libera di ricordare le proprie radici e di esprimere le proprie identità nell’ambito dello stato in cui viviamo in un clima di pace e di collaborazione tra i popoli».

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso della cerimonia sono stati ringraziati anche altri due nonesi per il loro impegno all’interno dell’Associazione della Croce Nera: Franco Panizza e Annemarie Wieser di Campodenno, per aver sostenuto in questi anni la Croce Nera e aver organizzato innumerevoli iniziative.

Era presente anche il consigliere regionale Lorenzo Ossanna, sempre partecipe alle manifestazioni che si svolgono nel Tirolo storico.

La Val di Non, attraverso questi importanti riconoscimenti, ha dimostrato ancora una volta di essere un territorio attento a coltivare il frutto della memoria.

Le sette persone insignite della Grande Croce d’Onore insieme alle autorità della Croce Nera, al presidente Paccher, a Franco Panizza e a Lorenzo Ossanna

Il prossimo anno, poi, si terrà l’inaugurazione del cimitero monumentale di Hitch in Galizia, restaurato proprio grazie all’impegno della Croce Nera.

«Sarebbe bello – afferma Franco Panizza – poter organizzare, proprio come alcuni anni fa, un viaggio del ricordo aperto a tutti, per ripercorrere la storia dei nostri soldati caduti e sepolti nei vari cimiteri sparsi sul un territorio che oggi si divide tra la Polonia e l’Ucraina. Dobbiamo impegnarci a sostenere la Croce Nera nella cura dei cimiteri in ogni parte d’Europa, perché il ricordo dei nostri caduti possa essere onorato nella giusta maniera. È necessario impegnarsi a diffondere questa sensibilità, in particolar modo fra i giovani e nelle scuole, perché è proprio ricordando gli orrori della guerra, gli errori compiuti nel passato, che si possono educare le nuove generazioni a non ripeterli».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza