Connect with us
Pubblicità

Politica

La solidarietà secondo la sinistra trentina fra contraddizioni e incongruenze

Pubblicato

-

Nella foto Francesco Agnoli, Giuseppina Coali e Mauro Sarra insieme al candidato sindaco Silvia Zanetti

La nostra Costituzione all’articolo 29 recita: “La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio”. Riconoscere significa rendersi conto che la famiglia non è una produzione del diritto, ma un dato che precede qualsiasi legislazione e qualsiasi stato: non esiste creatura al mondo che non sia nata dall’unione tra una donna ed un uomo, uno spermatozoo ed un ovulo.

Non è una questione di ideologia, di cultura, di tradizioni, ma di biologia.

Ad affermarlo sono Francesco Agnoli, Giuseppina Coali e Mauro Sarra del movimento “Si può fare!” che sostiene la candidatura a Sindaco di Silvia Zanetti. 

Pubblicità
Pubblicità

Secondo i tre, la sinistra trentina un tempo proletaria, oggi sempre più borghese, è anche in Trentino ormai quasi del tutto radicalizzata, cioè dominata dalle posizioni che un tempo erano dei radicali di Pannella e Bonino e che i vecchi “compagni”, per lo più, respingevano.

«Non è solo il candidato sindaco Franco Ianeselli ad essere notoriamente molto vicino all’ideologia gender – per la quale non esiste nulla di “naturale”, meno che meno la famiglia, ma è tutto frutto della cultura, e perciò modificabile -, ma è tutta la coalizione di sinistra ad essere segnata da questa tipologia di pensiero. Nell’attuale sinistra trentina sono presenti i radicali di Emma Bonino, renziani vicini alle tesi anti-famiglia di Monica Cirinnà e personalità come l’avvocato Alexander Schuster, noto per le sue battaglie legali e mediatiche, ben finanziate, a favore dell’utero in affitto.»Aggiungono poi

Gli esponenti di “Si può fare!” ricordano anche che «Schuster, che milita in “+Trento Viva” a sostegno di Ianeselli, propugna da tempo, in ogni sede possibile ed immaginabile, la possibilità per due uomini di comperare un figlio in altri paesi del mondo dove questo è permesso, nonostante ciò sia ritenuto un crimine dalla legislazione italiana. Gli fa eco, a modo suo, un altro candidato di punta della sinistra, Paolo Zanella di Futura».

Pubblicità
Pubblicità

Solo pochi mesi orsono Lorenzo Dellai, sul quotidiano l’Adige, scriveva: “Succede che coppie (spesso omosessuali, ma non sempre) decidono di rivolgersi ad agenzie internazionali specializzate, le quali trovano una donna disposta ad “affittare” il proprio corpo per la “produzione” di un figlio. Quel figlio non sarà poi suo, ma della coppia richiedente. Appena nato, sarà consegnato alla coppia “acquirente”, come succede per qualsiasi altra merce disponibile sul mercato. Le suddette agenzie internazionali dispongono di un menù: con condizioni legate ad un tariffario” E concludeva: “Come si può accettare che l’aspirazione ad avere un figlio diventi la pretesa di un “diritto assoluto”, da esigere senza se e senza ma, anche attraverso il noleggio a pagamento del corpo di una donna?… L’unica cosa ragionevole che si può e si deve fare è rendere effettivo ed universale il divieto dell’utero in affitto. Come misura di civiltà: per rispetto delle donne e dei bambini. Le prime non sono “fattrici in vendita” e i secondi non sono “prodotto da commissionare””.

«Condividiamo in toto quanto scritto dall’ ex governatore – concludono Sarra, Agnoli e Coali – ma ci chiediamo subito dopo: lo sa Dellai che nella coalizione da lui sostenuta abbondano proprio i fautori dell’utero in affitto, e della visione del mondo che ne consegue? Certamente l’utero in affitto, così come la droga libera, non sono strettamente temi da consiglio comunale, ma come pensare di costruire politiche davvero “umane”, a favore dei giovani, delle famiglie ecc., del futuro, quando si dimentica che la prima e la più grande esperienza umana è l’essere figli e l’essere generatori di nuove vite? Chi promuove e difende la compravendita di bambini e lo sfruttamento del corpo femminile,  sostenendo così il potere del denaro sopra ogni cosa, è davvero poi capace di quella solidarietà di cui la sinistra si dichiara sempre paladina?»

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]

Categorie

di tendenza