Connect with us
Pubblicità

Trento

Fazzoletti e siringhe fuori dall’auto nel parcheggio di piazza Fiera, un papà: “Paura per i miei due bambini”

Pubblicato

-

Una tranquilla passeggiata domenicale a Trento. La macchina, come spesso succede, lasciata all’interno del parcheggio interrato di piazza Fiera per raggiungere più agevolmente il centro cittadino, soprattutto se si hanno bambini.

E come invece ultimamente troppo spesso sta accadendo, ecco che aperta la portiera ci si imbatte nel solito aggregato di mini degrado quotidiano: fazzoletti, resti di incartamenti plastici che avvolgevano presidi sanitari, siringhe, residui organici di non meglio precisata natura.

E’ accaduto questa mattina (23 agosto) per l’ennesima volta, al primo piano interrato proprio di questo parcheggio centrale, non nuovo a ritrovamenti di questo tipo. Ma a peggiorare le circostanze, racconta un papà preoccupato, è in questo caso la presenza dei suoi due bambini data la vicinanza alle portiere dei ‘lasciti’ da parte di ignoti.

Pubblicità
Pubblicità

Già, perché ad incappare per primi sul piccolo accumulo di degrado lasciati dai tossicodipendenti abituati a rifugiarsi all’interno della struttura, sono stati proprio i piccoli, prontamente fermati e messi al sicuro dal genitore.

Li ho fermati in tempo, sono scesi dalla macchina rischiando di calpestare il tutto o peggio anche di inciamparci – ha raccontato visibilmente preoccupato questo padre trentino – . Non voglio immaginare cosa sarebbe successo se i miei riflessi non fossero stati pronti.  Sarebbe ora di chiedere più controlli, ma questa volta ad alta voce“.

Pubblicità
Pubblicità

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza