Connect with us
Pubblicità

Trento

Rubano mezzo chilo di oro ad un’anziana in via Briamasco: arrestata una 21 enne sinta e un minore croato

Pubblicato

-

Nella mattinata di ieri la Squadra Mobile della Questura di Trento, nel corso di un’attività investigativa diretta a reprimere i furti in abitazione, ha arrestato per ricettazione, d’intesa con la Procura della Repubblica di Trento, una ventunenne di origine sinti, residente in provincia di Torino e denunciato un diciasettenne di nazionalità croata.

I due sono stati trovati in possesso di circa mezzo chilo di oro, distribuito in fedi nunziali, orecchini, braccialetti, catenine, nonché arnesi atti allo scasso, rubati in un’abitazione di via Briamasco, nella stessa mattinata di ieri, ad una signora uscita di casa per recarsi all’ufficio postale.

La refurtiva è stata interamente recuperata e sarà restituita alla proprietaria, una sessantasettenne di Trento, che ha già riconosciuto i preziosi sottrattigli.

Pubblicità
Pubblicità

Le indagini avviate dagli investigatori della Polizia di Stato rientrano in una strategia più ampia di contrasto ai furti in abitazione voluta dal Questore di Trento, Cracovia, attraverso un’intensificazione dell’attività di controllo del territorio. In particolare, innalzando il livello di attenzione attraverso ripetuti controlli in stazione, così come nello stesso capoluogo da parte della Polizia di Stato, per identificare soggetti sprovvisti di documenti, nonché in possesso di precedenti penali, giunti in città e sanzionati attraverso fogli di via obbligatori, ovvero il divieto di ritorno a Trento.

L’attività investigativa che ha portato ieri mattina a bloccare i due giovani con la refurtiva sottratta in via via Briamasco, è stata frutto di un’attenta valutazione degli indizi emersi nel corso dei sopralluoghi effettuati in alcuni furti avvenuti in città dall’inizio del mese di agosto; tali da far ritenere che si trattasse di azioni criminose ben organizzate, probabilmente commesse da ladri “trasfertisti”, non residenti nel capoluogo trentino. Ma piuttosto itineranti alla ricerca degli obiettivi da derubare.

In primis le modalità di scasso con cui sono entrati i ladri nelle abitazioni. In tutti gli episodi in cui è intervenuta la Polizia di Stato, sono stati rilevate porte o finestre forzate attraverso cacciaviti ed altri attrezzi da scasso, trovati a poca distanza dai luoghi di furto. Arnesi simili sono stati trovati ai due ragazzi indagati dalla Squadra Mobile.

Pubblicità
Pubblicità

Nei prossimi giorni, d’accordo con la Procura della Repubblica di Trento, saranno effettuati degli accertamenti scientifici per verificare se vi fossero le medesime impronte sugli arnesi da scasso sequestrati ai due giovani fermati ieri dalla Polizia di Stato, e quelli rivenuti in altri luoghi di furto.

Un’altra dato che fatto da subito propendere per l’ipotesi investigativa di azioni delittuose programmate con attenzione, è stato ricavato dal fatto che le abitazioni derubate, al pari di quella di via Briamasco, fossero tutte, al momento dell’ingresso dei ladri, disabitate, perché i proprietari in vacanza oppure appena usciti per andare al lavoro nonché a svolgere alcune commissioni. La conferma è arrivata attraverso le testimonianze raccolte dai poliziotti della Questura di Trento proprio dalle stesse vittime, nonché da altre persone residenti nei pressi delle abitazioni derubate.

I racconti delle persone derubate e dei vicini hanno sempre segnalato la presenza di una coppia di giovani, visti aggirarsi nei pressi delle abitazioni nei giorni immediatamente precedenti i furti. Un particolare, che unito alle descrizioni dei tratti somatici dei due giovani, ha indirizzato gli investigatori della Squadra Mobile su una pista investigativa precisa, rivelatasi, nella mattinata di ieri, risolutiva.

I due giovani bloccati con la refurtiva rubata poco prima in via Briamasco, sono stati visti da un pattuglia della Squadra Mobile, aggirarsi nei pressi di alcune abitazioni in località Madonna Bianca.

Alla vista dell’equipaggio in borghese della Polizia di Stato, i ladri sono fuggiti, lanciando un oggetto, rivelatosi un borsello pieno di monili in oro. Una volta raggiunti dai poliziotti della Questura di Trento i due sono stati bloccati e condotti presso gli uffici della Squadra Mobile e sottoposti la ragazza, in quanto maggiorenne ad un fermo di indiziata di delitto ed il ragazzo, il minorenne, collocato presso una comunità per minori non accompagnati.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bagno nel vin brulè con percorso benessere alle spezie: la calda e rilassante soluzione per la stagione invernale
    Il Natale, sicuramente il periodo più luminoso e scintillante dell’anno, accompagna con sé un’atmosfera che per molti è sinonimo di famiglia, addobbi casalinghi, luci, buon cibo e mercatini accompagnati da un bicchiere del caldo vin brulè. Le persone che amano particolarmente questa bevanda, potranno vivere un’esperienza davvero unica: immergersi completamente nella bevanda alcolica speziata all’interno di […]
  • Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
    Sono sempre di più le nazioni in Africa che utilizzano fonti rinnovabili per coprire il fabbisogno di energia, aumentando così la possibilità di sviluppo nel rispetto dell’ambiente. A partire dal sud del continente, dove Btswana e Namibia stanno collaborando alla costruzione di alcune centrali solari con l’agenzia americana Power Africa, per arrivare a guadagnare un […]
  • L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
    Ogni anno dal 1990 a soli 200 km dal circolo polare articolo, prende vita l‘iconica struttura temporanea che ha fatto del ghiaccio, delle sue immense forme e della natura che lo circonda punto di forza e di incredibile successo. Si tratta dell’Ice Hotel in Svezia, l’hotel di ghiaccio più grande del mondo, che ogni anno […]
  • Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
    Un progetto nato con un solo obiettivo: battere tutti per sviluppare il treno più veloce al mondo. Si tratta di un progetto molto ambizioso nato nel 2013 da uno scritto di Elon Musk e sviluppato negli anni da diverse realtà tra cui la Virgin. Il treno promette di viaggiare a 1.000 km/h via terra su un […]
  • L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
    L’entusiasmo esplosivo ed elegante di Laura Giorgi non passa inosservato. Dirigente aziendale, mamma, artista partecipa al successo dell’azienda di famiglia, metalcenter con il papà Luciano e la sorella Annalisa. Il suo racconto inizia con dei ricordi: “fin da bambina sento parlare e lavoro nel mondo dei metalli. Di loro mi sono innamorata, come può succedere per […]
  • Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
    Ognuno dei nostri sensi ci regala una visione unica del mondo. Quello che riesce a guidare il nostro inconscio più profondo, legando la sfera emotiva con ricordi e profumi è sicuramente l’olfatto, il più antico e potente dei sensi, l’unico che può aiutare ad acquisire un benessere psicofisico per allentare la tensione. In quest’ottica, è […]
  • Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
    Dal colosso Tesla, a Paypal, fino alla rincorsa verso il pianeta rosso con Space X, Elon Musk, noto imprenditore della Silicon Valley,  ha fatto della sua stravaganza, della genialità e della voglia di innovare un marchio di successo, portando sempre sul mercato progetti brillanti e vincenti. Con l’ultima idea ha invece deciso di sorprendere, abbandonando […]
  • Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
    Oggi come non mai, le grandi metropoli stanno ottimizzando i propri tempi e spazi rinnovando il proprio skyline cittadino con progetti futuristici programmati per essere sostenibili, e alimentati da energie rinnovabili, quindi totalmente ad impatto zero e autosufficienti. In questa visione di architettura verde, Taipei ha costruito un incredibile torre – grattacielo residenziale ecosostenibile: l’Agorà […]
  • Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma “Luxury Store”
    In uno mondo ormai sempre più digitalizzato, il noto colosso dell’ e- commerce, Amazon sta per sbarcare anche sulle piazze più lussuose, lanciando una sua personalissima piattaforma dedicata all’abbigliamento di lusso: Luxury Store. La piattaforma, che dovrebbe debuttare inizialmente negli Usa per poi allagarsi a livello internazionale, ha l’obbiettivo di attrarre i grandi distributori in […]

Categorie

di tendenza