Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il candidato sindaco di Predaia Loris Odorizzi alza il velo sulla sua squadra: «Siamo un gruppo eterogeneo, con esperienza in ambito imprenditoriale, associativo e amministrativo»

Pubblicato

-

La piazza di Coredo ha fatto da cornice alla presentazione del candidato sindaco Loris Odorizzi e delle liste "Identità Predaia" e "Predaia Giovane" (foto Mauro Fedrizzi)

Due liste, 27 candidati consiglieri, un unico candidato sindaco: Loris Odorizzi, 33 anni, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, di professione consulente in comunicazione e sviluppo aziendale.

Ieri sera nella piazza della chiesa a Coredo il giovane candidato sindaco di Predaia, che nella corsa alla fascia tricolore sfiderà Giuliana Cova, ex direttrice della Cassa Rurale d’Anaunia, ha alzato il velo sulla squadra che lo sosterrà alle elezioni comunali del 20 e 21 settembre. Ma ha anche parlato del programma elettorale, delle sue idee riguardo alla politica e all’amministrazione, delle motivazioni che lo hanno spinto a mettersi in gioco.

«Fare amministrazione pubblica sicuramente non è facile – ha esordito Odorizzi – ci vogliono sacrificio, impegno, condivisione. Ho deciso di candidarmi un po’ per ambizione, che è ciò che muove tante scelte nella vita di ognuno di noi: in ambito sportivo, musicale, lavorativo. Personalmente ho avuto un percorso che mi ha sempre visto partecipe della vita della comunità, ho voluto mettermi in gioco per provare a fare qualcosa sul lungo periodo per la gente di Predaia, con margini temporali che vadano anche oltre la legislatura».

Pubblicità
Pubblicità

Secondo l’aspirante primo cittadino, Predaia ha bisogno di ritrovare la propria identità. «L’amministrazione precedente, che ringrazio e che ha avuto un compito tutt’altro che semplice, ha posto le fondamenta – ha aggiunto Odorizzi – ora occorre dare una struttura, Predaia ha bisogno di sentirsi comunità. Una comunità unita che esiste già a livello di associazioni, di giovani».

A sostenere la candidatura di Loris Odorizzi, come detto, ci sono due liste (“Identità Predaia” e “Predaia Giovane”), per un totale di 27 candidati consiglieri: Alice Brida (Priò), Jean Pierre (Gian) Chini (Segno), Luca Chini (Taio), Umberto Citroni (Coredo), Alberto Corazzolla (Tres), Vincenzo Covi (Segno), Giuliana Dallaserra (Coredo), Giancarlo Emer (Dermulo), Marco Gilli (Taio), Paolo Segna (Priò), Donatella Sembianti (Vervò), Gianni Strozzega (Vervò), Claudio Travaglia (Taio), Renzo Widmann (Coredo) per quanto riguarda “Identità Predaia”; Silvia Barbi (Tres), Miriana Battaini (Mollaro), Sergio Frasnelli (Mollaro), Matilde Fuganti (Taio), Nicola Malfatti (Coredo), Mara Marinelli (Vervò), Stefano Micheletti (Vervò), Erwin Rizzardi (Coredo), Andrea Preti (Tres), Daniel Sebastiani (Tres), Alessandro Tavonatti (Tavon), Martina Zadra (Tres), Simone Zanolli (Taio) per quanto riguarda invece “Predaia Giovane”.

«Abbiamo un gruppo eterogeneo, con figure che hanno esperienza in ambito imprenditoriale, associativo e anche amministrativo – è stato il commento di Loris Odorizzi, che da un anno circa risiede a Mollaro ma ha sempre vissuto a Taio –. Ci presenteremo ai cittadini nel corso di 14 serate, una in ogni frazione, durante le quali ci sarà modo di approfondire anche il programma elettorale».

Pubblicità
Pubblicità

Il microfono è quindi passato nelle mani dei candidati consiglieri che, uno ad uno, si sono presentati illustrando le motivazioni per cui hanno deciso di prender parte a questa nuova “avventura”.

POTENZIAMENTO DELL’APPEAL TURISTICO E PIÙ POTERI ALLE CONSULTE FRAZIONALI – Dopo la presentazione dei candidati, c’è stato spazio anche per un breve approfondimento sulle tematiche principali del programma, che sarà stampato e distribuito a partire da lunedì prossimo.

Loris Odorizzi è nato il 5 dicembre 1986

La proposta di Loris Odorizzi, classe 1986, intende partire dalla gestione e manutenzione dell’ordinario e di ciò che già esiste, con particolare attenzione alla cura e al decoro del territorio.

«Puntiamo poi a un potenziamento dell’appeal turistico, favorendo una rete di percorsi tematizzati per tipologia di utenza, oltre alla valorizzazione dei prodotti tipici della filiera agricola e del know how delle nostre piccole-medie imprese – ha rivelato il candidato sindaco, che crede molto anche nella tematizzazione e valorizzazione degli ingressi comunali e frazionali –. Penso che i residenti, quando rientrano presso la propria abitazione, debbano avere il piacere di sentirsi a casa ed essere accolti nel proprio territorio in modo adeguato. L’effetto è doppio se pensiamo ad un turista che viene in visita ai nostri luoghi o vi transita».

Il parere di Odorizzi sull’operato dell’amministrazione attuale è nel complesso positivo. Anche se c’è, naturalmente, qualcosa da migliorare.

«Credo che l’attuale amministrazione abbia affrontato una sfida coraggiosa e che abbia gettato le basi per il futuro di Predaia – ha dichiarato Odorizzi –. Rivedrei il sistema delle Consulte, affidando più poteri ai delegati, responsabilizzandoli con la gestione di un piccolo budget per azioni concrete e più immediate a favore delle frazioni».

Per approfondimenti sui candidati e sul programma è possibile visitare la pagina Facebook “Identità Predaia – Predaia Giovane”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza