Connect with us
Pubblicità

Trento

25 anni fa il terribile incidente: Norma Villotti ricorda la tragedia del 19 agosto 1995

Pubblicato

-

“Quando ho sentito un forte dolore al cuore ho capito che mio figlio se ne stava andando. Ero sdraiata sull’asfalto in attesa dell’ambulanza ed ho stretto la mano di una donna che mi era a fianco e le ho detto: è morto adesso e mi sono girata verso il punto in cui Simone era a terra.”

A 25 anni di distanza il ricordo di Norma Villotti, unica sopravvissuta di quel drammatico incidente, è ancora nitido e reale

Era il 19 agosto del 1995 e mancavano una decina di minuti alle 10. Norma era alla guida della Fiat Uno di Rosa Bellocco, quarantaduenne amica di una vita, dipendente provinciale da poco in pensione che le faceva anche da baby sitter.

Pubblicità
Pubblicità

A bordo a fianco di Norma, l’amica Rosa che teneva in braccio il figlio Amos di 9 mesi, sul sedile posteriore la sorellina Aila di 11 anni e Simone.

La meta era Padova dove prima di una giornata di relax, Norma e Rosa avrebbero dovuto consegnare i medicinali raccolti, in particolar modo insulina, destinati alla Bosnia. Un viaggio di piacere, ma anche per correre in aiuto a delle persone bisognose rimaste vittime pochi giorni prima del più terribile bombardamento da parte della Nato.

La Fiat Uno aveva da poco passato l’abitato di Primolano quando affrontando la curva a pochi metri dalla galleria per Feltre, al chilometro 69, la macchina dopo aver perso aderenza sull’asfalto bagnato (non si saprà mai se invece la causa possa essere stata una macchia di gasolio o di olio) invade la corsia opposta  centrando una Fiat Tipo. Lo schianto è tremendo.

Pubblicità
Pubblicità

Norma ha un lucido ricordo di quanto è successo, nello scontro le portiere si aprirono e tutti i ragazzi volarono fuori dall’abitacolo: “Le cinture di sicurezza mi fermarono prima dell’impatto con l’asfalto; Rosa rimase al suo posto ed ebbe il tempo di sussurrarmi di aver cura dei suoi figli. Io ho ancora in mente le immagini chiare di quei momenti.

Seguono delle fasi concitate in attesa dei soccorsi, Norma con tutte le sue forze urla: “Sentivo che dicevano che eravamo in 4, perché non trovavano Amos. Imploravo che lo cercassero, ma pensavano che fosse l’effetto dello shock e non mi credevano, ma alla fine li convinsi e lo trovarono.”

Di certo in quell’occasione la sfortuna non si fece mancare nulla. La decisione della gita in compagnia fu presa alle 22 del 18 agosto – “mi telefonò Rosa proponendomi di andare tutti insieme a Padova ed accettai”. Rosa guidava sempre lei, invece : “Quella mattina mi chiese di guidare io per poter tenere in braccio Amos che allora si poteva, così sarebbe stato più tranquillo”.

Poi sarebbe bastato un caffè a Primolano per cambiare del tutto quel tragico scenario. Da allora ogni 5 anni, Norma Villotti ricorda chi non c’è più ed è un unico ricordo, come unico fu il funerale celebrato nella chiesa di San Carlo in Clarina.

Per i 25 anni Norma ha voluto ricordare Simone, Rosa, Aila e Amos riportando alla memoria quei tragici fatti che hanno spezzato la vita di persone innocenti lasciandola da sola come in un tragico destino già scritto.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
    Chalet Pinocchio si trova a Brentonico, nel sud del Trentino, a 16 km dal centro di Rovereto e a 10 km dall’uscita autostradale di Rovereto sud. Situato in una piccola località montana che d’inverno diventa il centro ideale per accedere alla Ski Area Polsa San Valentino, con piste facili ideali anche per chi vuole imparare; d’estate, […]
  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]

Categorie

di tendenza