Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Sondaggio: viabilità e mancanza di attività ricreative i temi critici per i roveretani

Pubblicato

-

Viabilità, lotta contro il degrado, aumento delle attività ricreative, maggiore sicurezza e apertura dei locali nelle ore serali.

Sono queste le cinque problematiche rilevate nel corso degli anni nella città di Rovereto, sono diventate oggetto di un sondaggio durato 4 mesi durante i quali si sono stati intervistati attraverso un semplice questionario cartaceo circa 4.000 cittadini residenti nella città della Quercia.

Le domande sono state poste prima dell’ entrata in vigore dell’emergenza sanitaria.

Pubblicità
Pubblicità

Il sondaggio è stato effettuato dalla Cierre Edizioni di Trento 

Hanno risposto e partecipato con attivi commenti 5 fasce di età : 30-44, 45-54, 55-64, 65 anni e più, evidenziando e trattando gli aspetti più delicati e caldi che la città sta affrontando sopratutto in vista del prossimo appuntamento elettorale.

Con 28,59% di voti a favore, è la viabilità in tutte le sue forme il problema principale della città, che indubbiamente assilla non solo i roveretani ma anche i molti passanti e visitatori che ogni giorno attraversano Rovereto.

Pubblicità
Pubblicità

Da quella automobilistica, come i continui cambi di strade e gli inutili sensi unici che portano ad un “labirinto incomprensibile di strade morte perfino per i più capaci”, a quella pedonale dove la preoccupazione maggiore è riscontrata dai pendolari nella zona della stazione dei treni a causa del sovrappasso che troppe volte, come la mal strutturata stazione dei treni e l’inesistente stazione delle corriere di Rovereto, si sovraffolla di gente rendendo caotico e quasi impossibile il passaggio.

Un’altra assenza sofferta da tutte le fasce di età, è la mancanza delle attività ricreative, come feste ed attività ludico – culturali che riescano a migliorare non solo l’umore ma soprattutto l’età della città che da molti intervistati è definita “ vecchia”e “noiosa”.

Per la stessa ragione, si collegano con un 14,36% le risposte a favore dell’apertura dei locali nelle ore serali almeno durante il fine settimana, che “permetterebbero sopratutto ai più giovani di non cercare conforto in altri tipi di divertimento”.

 Secondo il sondaggio, le attività ricreative e l’apertura dei locali nelle ore serali, sono viste dalle fasce medio – alte come un aspetto positivo per la città e sopratutto come un sostegno per le fasce più giovani che potrebbero “perdersi” in inutili divertimenti aumentando il degrado della città.

Il degrado generale è percepito dal 17,67% del campione intervistato e sopratutto dalle fasce medio-alte. Da queste viene visto come una minaccia alla propria sicurezza ed un danno contro la vita della città che in parte potrebbe frenare le presenze turistiche.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza