Connect with us
Pubblicità

Politica

Alessandro Olivi (PD) incassa 1,5 milioni di euro dei trentini poi chiede il sussidio per l’emergenza Covid

Pubblicato

-

Le situazioni patrimoniali ed economiche dei tre consiglieri provinciali trentini che hanno avuto il «coraggio» di chiedere i sussidi dello Stato e della Provincia sono sostanzialmente molto diverse fra loro.

Se la richiesta di Job è legata ad una sua società dove ricordiamo ci sono anche altri soci che a riguardo potrebbero sempre pretendere che sia fatto anche il proprio interesse al di là della posizione dentro il consiglio provinciale del socio è difficili invece trovare scuse per Ossanna e Olivi.

Quest’ultimo ha costruito la sua fortuna grazie alla politica dove, vedremo dopo, ha incassato cifre da capogiro scucite ai cittadini trentini. 

Pubblicità
Pubblicità

Il consigliere regionale Ivano Job, sospeso dal segretario della Lega Salvini Trentino Mirko Bisesti (qui l’articolo), risulta essere il “più bisognoso” fra i tre consiglieri che hanno chiesto i sussidi alla provincia e allo Stato.

Per l’anno 2017 il consigliere aveva dichiarato infatti un reddito di 13.323,00 euro. Un reddito molto basso per un albergatore e la cosa aveva sollevato parecchi dubbi.

Dopo l’elezione a consigliere la situazione è nettamente migliorata, e improvvisamente il reddito nel 2018 è schizzato a 37.550,00 euro, triplicandosi.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda la situazione patrimoniale Job ha dichiarato di essere comproprietario (1/6) di un fabbricato e di alcuni terreni, di possedere una Fiat Panda del 1995, di essere socio accomandatario (1/6) dell’Hotel Job sas a Presson di Dimaro-Folgarida, di essere socio al 50% della Skirent Val di Sole sns e di essere amministratore de La Dolomia Immobiliare srl.

L’avvocato del Pd Alessandro Olivi è invece al secondo posto in quanto a ricchezza. Nel 2017 aveva dichiarato un reddito di 174.115,00 euro, sceso a 160.442,00 euro nel 2018.

Riguardo alla situazione patrimoniale il consigliere possiede due fabbricati al 100% e una Bmw 320 D Berlina del 2009.

Ma se vogliamo andare ancora più indietro vediamo che Olivi nel 2012 era giudicato il paperone del consiglio provinciale con un reddito complessivo di 187.071 euro

Per Olivi questa è la sua terza legislatura dove come semplice consigliere riceve 5.500 al mese più una buona uscita di circa 50 mila euro. Alla fine di questa legislatura Olivi avrà percepito circa 380 mila euro più 72 mila euro di indennità come vice presidente della provincia. In totale quindi circa 452 mila euro.

Nei precedenti due mandati Alessandro Olivi ha ricoperto la carica di assessore percependo in totale circa 960 mila euro netti. A questo vanno naturalmente aggiunti tutti i benefit come per esempio il rimborso spese che solo dal 2013 al 2018 per il membro del PD è stato di 21.198 euro 

Cifre da capogiro che certamente non giustificano la richiesta del sussidio di 3.600 euro per l’emergenza Covid. Probabilmente la situazione di Olivi è la più grave di tutt’Italia se si pensa che dal 2008 fino alla scadenza di questo mandato Olivi ha percepito la cifra pazzesca di quasi 1, 5 milioni di euro. E tutti pagati dai contribuenti trentini che si sono visti sottrarre anche i 3.600 euro del bonus che l’ex assessore ha chiesto e che gli è stato concesso. A queste cifre vanno inoltre aggiunti i ricavi del suo studio professionale.

Suona strano, ma non tanto, il silenzio del suo partito (PD) che oltre a non sospenderlo non è nemmeno intervenuto per criticare il suo operato. Un atteggiamento che francamente grida vendetta in un momento dove molte partite iva trentine devono ancora ricevere i bonus di 600 euro di marzo e aprile 2020

L’architetto del Patt Lorenzo Ossana risulta invece essere “il più agiato” dei tre consiglieri. Nel 2017 ha dichiarato un reddito di 167.255,00 euro, salito nel 2018 a 177.463,00 euro.

Possiede inoltre tre auto (due Nissan Qashqai e una Fiat Panda Active), il 33,3% dello Studio Tecnico Abaco di Cles, di due fabbricati a Trento e della Pho-Energy di Mezzolombardo, il 50% di tre fabbricati a Lover, il 25% di due fabbricati a Fai della Paganella, il 100% di un fabbricato a Gardolo e il 50% di un immobile a Santa Teresa di Gallura in Sardegna.

 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza