Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

23 enne tenta il suicidio, salvata all’ultimo istante dai carabinieri di Moena

Pubblicato

-


Poteva avere un tragico epilogo la disavventura capitata la notte scorsa a una giovane in val di Fassa, quando è stata sottratta alle acque in piena del rio delle Arce, dai Carabinieri della Stazione di Moena.

Tutto è cominciato intorno alle ore 02.30, quando una ragazza di 23 anni, in stato confusionale, ha chiamato il 112, pronunciando frasi sconnesse e ha riferito di volerla fare finita.

La Centrale operativa dei Carabinieri della Compagnia di Cavalese, ha cercato di tranquillizzarla e acquisite le prime informazioni, ha inviato in zona la pattuglia della Stazione di Moena, capeggiata dal Comandante, che non riuscendo a localizzarla l’ha richiamata, ma la giovane -senza fornire ulteriori elementi- ha continuato soltanto a ripetere i propri insani propositi, chiedendo di riportare la sua borsetta ai genitori.

PubblicitàPubblicità

Tra le frasi sconnesse però, i Carabinieri hanno percepito lo scroscio di un torrente e hanno intuito che la ragazza si trovasse nei pressi di una frana o di uno smottamento.

Da questi scarni elementi, i militari hanno pensato di restringere il campo delle ricerche e si sono portati al centro di San Giovanni di Fassa, dove il giorno prima, per le forti piogge, si erano verificati dei cedimenti lungo il rio delle Arce.

La giusta intuizione li ha condotti a individuare la sagoma della giovane, in mezzo al torrente in piena, mentre si sorreggeva precariamente ad un appiglio e stava iniziando a perdere le forze, sotto la spinta dell’acqua.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo un primo vano tentativo di raggiungere la ragazza, tenendosi per mano, i due Carabinieri hanno ricevuto aiuto da un residente, che è giunto a dare manforte con corda e scala.

Pubblicità
Pubblicità

Così, utilizzando la scala come ponte, mantenuto dagli altri due, il Comandante della Stazione è sceso nel torrente in piena e dopo avere raggiunto la ragazza, la ha assicurata con la corda, mentre stava perdendo le forze.

Quindi, con l’aiuto degli altri due soccorritori, l’ha tratta in salvo, ormai stremata. La giovane condotta presso l’ospedale di Cavalese, è stata ricoverata in condizioni non gravi e tuttora non sono chiare le ragioni, che l’hanno spinta a tentare l’insano gesto.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza