Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Assemblea Coldiretti: crollo dei consumi alimentari del 10% nel 2020

Pubblicato

-

Imprenditori agricoli riuniti per approvare il bilancio e fare il punto della situazione in un momento storico fortemente segnato dall’emergenza sanitaria in corso.

Si è tenuta presso la sede di Trento l’Assemblea Generale di Coldiretti Trento, un appuntamento che Coldiretti ha voluto organizzare “in presenza” e che ha registrato un’ottima partecipazione da parte dei soci.

“Nonostante la possibilità di organizzare l’assemblea in videoconferenza nei mesi scorsi, abbiamo preferito attendere il momento opportuno per poter incontrare personalmente i nostri soci”, commenta il presidente di Coldiretti Gianluca Barbacovi.

Pubblicità
Pubblicità

“La seduta prevedeva l’approvazione di un bilancio solido che da garanzia agli oltre 8000 soci di Coldiretti. Con queste risorse potremo dare continuità alle nostre iniziative che vanno dai servizi erogati alle imprese alla formazione, ma anche le attività sindacali che sono fondamentali per la tutela del nostro settore”.

Nella relazione relativa alla gestione dell’anno 2019 il presidente ha ricordato alcuni momenti significativi, sottolineando in particolare la grande manifestazione tenutasi a Trento un anno fa riguardante la presenza e la pericolosità dei grandi carnivori nella nostra provincia, un tema che purtroppo rimane di stretta attualità.

Quel giorno Coldiretti portò in piazza oltre 1500 persone, fra agricoltori ed allevatori, esponenti della Provincia, diversi sindaci e rappresentanti della società civile, chiedendo azioni concrete per la gestione dei grandi carnivori in Trentino, la cui presenza mette a serio rischio le attività agricole e zootecniche che si svolgono in montagna.

Pubblicità
Pubblicità

Barbacovi ha ribadito che “è necessario trovare una soluzione efficace a questa problematica che dia risposte alla preoccupazione diffusa che non riguarda soltanto il settore agricolo ma è diventata un vero e proprio allarme sociale.

L’incapacità di assicurare un equilibrio tra la presenza delle aziende e quella della fauna ormai fuori controllo rischia di determinare uno stravolgimento degli habitat naturali e l’abbandono delle zone interne e montane, con evidenti effetti sull’assetto idrogeologico del territorio che andrebbero a ripercuotersi sull’intera collettività.

Una gestione efficace del problema deve essere strettamente legata a una gestione complessiva del territorio, giova forse anticipare l’idea di una “zonizzazione” delle attività individuando a livello provinciale una vera e propria mappatura di quelle aree e colture che necessitano di maggior tutela”.

Con il direttore Enzo Bottos si è affrontato il tema dei consumi alimentari, che hanno fatto fanno segnare un calo del 10% nel 2020 per effetto del crollo del canale della ristorazione che non è stato compensato dal leggero aumento della spesa domestica. Il taglio complessivo su scala nazionale della spesa alimentare è stimato in ben 24 miliardi per l’intero anno 2020.

Un passaggio importante all’interno dell’assemblea ha riguardato l’export, un settore particolarmente colpito da blocchi e restrizioni imposti dall’emergenza sanitaria.

Nel 2019 le esportazioni di cibi e vini italiani aveva raggiunto un totale di 44,6 miliardi di euro con un aumento del 7% rispetto all’anno precedente. Oggi è necessario sostenere questo settore con azioni concrete e anche promuovendo campagne di promozione della qualità dei prodotti made in Italy.

Si sono quindi ripercorse le tappe che hanno riguardato la problematica della manodopera in agricoltura, una battaglia che ha sempre visto Coldiretti in prima linea in questi mesi.

Con la Provincia autonoma di Trento già prima della “fase 1” si era condivisa la volontà di reintrodurre lo strumento del voucher agricolo sempificato, una questione che è diventata ancora più importante dopo la decisione della Commissione Bilancio del Senato di dichiarare improcedibile il relativo emendamento.

Il voucher in questo momento consentirebbe di occupare cassaintegrati, studenti e pensionati italiani nelle campagne, una soluzione che andrebbe ad arginare il problema della mancanza di manodopera straniera, in particolare dopo l’ordinanza del ministro Speranza che ha imposto la quarantena obbligatoria ai cittadini Rumeni.

Il presidente Barbacovi ha quindi ringraziato e ricordato per le loro attività il gruppo Donne Impresa, Giovani Impresa e i Pensionati di Coldiretti.

Un ulteriore ringraziamento è stato rivolto a Campagna Amica per le sue attività compresi i tanti mercati che vengono realizzati nelle piazze dei nostri centri abitati e per il servizio di consegna a domicilio di prodotti di qualità, sicuri e garantiti.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza