Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Val di Non, truffa dello specchietto: spillano 520 euro ad un 80enne. Denunciata una coppia siracusana in trasferta a Cles

Pubblicato

-

Quando ci si imbatte in questo tipo di truffe, l’auto degli impostori è di norma parcheggiata appena fuori dalla corsia di marcia e ha lo specchietto sinistro danneggiato.

L’autista, individuata l’autovettura della vittima, selezionata abitualmente tra le persone anziane e sole alla guida, lancia contro la carrozzeria del veicolo in transito un oggetto, che provochi un rumore forte e subito dopo, si pone al suo inseguimento, azionando insistentemente il clacson.

In questo frangente, lo sfortunato pensa di aver urtato inavvertitamente l’auto dell’inseguitore e quando si ferma, per verificare cosa possa essere accaduto, viene assalito dal truffatore, che veementemente gli contesta la rottura dello specchietto retrovisore, mentre un complice chiude quello destro dell’auto della vittima, per rendere la storia più credibile, rimproverandolo di aver proseguito la marcia, senza fermarsi.

Pubblicità
Pubblicità

Di fronte al naturale smarrimento del malcapitato di turno, i malviventi cambiano subito atteggiamento e si mostrano concilianti, pronti a risolvere bonariamente la questione, senza ricorrere alle assicurazioni, spesso aggravandone il costo o richiedere l’intervento delle forze dell’ordine, anche con la scusa di evitare perdite di tempo.

Così, la consegna di qualche centinaio di euro in contanti, finisce per apparire la soluzione migliore per tutti e che mette la parola fine ad una truffa ben organizzata, in cui la vittima non ha il tempo di realizzare cosa stia succedendo né di chiedere aiuto.

Questo è ciò che è capitato l’altro ieri ad un ottantenne della Val di Non, una coppia di “professionisti” della truffa dello specchietto, simulato l’incidente sulla Strada Provinciale 67 tra il centro sportivo di Cles e l’abitato di Tuenno, è riuscita a spillargli ben 520 euro, facendosi consegnare prima i 20 euro, che custodiva nel portafogli e poi altri 500, che lo hanno indotto a prelevare, accompagnandolo al più vicino sportello bancomat.

Pubblicità
Pubblicità

La cosa sarebbe finita lì, se l’uomo non avesse, la sera stessa, raccontato la disavventura al figlio, il quale, avendo sentito parlare di questo inganno, non avesse immediatamente accompagnato il padre presso la caserma di Cles, per denunciare l’accaduto.

I Carabinieri si sono messi sulle tracce dei malfattori e da un meticoloso esame delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza della banca e della rete stradale, sono risaliti a una BMW X3 di colore bianco e hanno individuato la coppia.

L’indomani, un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile di Cles ha rintracciato il SUV in un parcheggio pubblico di quel centro e poi ha constatato che lo specchietto retrovisore sinistro presentava delle incrinature.

Del personale in abiti civili ha immediatamente iniziato un servizio di osservazione e dopo poco sono stati identificati i proprietari, una coppia di Siracusa, 34 e 37 anni, con i 3 figli minorenni, che a prima vista potevano anche apparire estranei ai fatti, ma dai successivi accertamenti dei Carabinieri sono risultati essere responsabili di innumerevoli altri episodi analoghi e certamente di quello ai danni dell’ottantenne, che li ha riconosciuti senza ombra di dubbio. I militari della Compagnia di Cles hanno quindi denunciato la coppia all’autorità giudiziaria, proponendola anche per il foglio di via obbligatorio dal territorio comunale.

Non è possibile escludere che nel frattempo altri siano stati vittime di simili truffe in zona, quindi chiunque sia incappato in situazioni analoghe sa che è utile denunciare tempestivamente l’evento al più vicino Comando dell’Arma, per consentire i necessari accertamenti del caso.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza