Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Val di Non, truffa dello specchietto: spillano 520 euro ad un 80enne. Denunciata una coppia siracusana in trasferta a Cles

Pubblicato

-

Quando ci si imbatte in questo tipo di truffe, l’auto degli impostori è di norma parcheggiata appena fuori dalla corsia di marcia e ha lo specchietto sinistro danneggiato.

L’autista, individuata l’autovettura della vittima, selezionata abitualmente tra le persone anziane e sole alla guida, lancia contro la carrozzeria del veicolo in transito un oggetto, che provochi un rumore forte e subito dopo, si pone al suo inseguimento, azionando insistentemente il clacson.

In questo frangente, lo sfortunato pensa di aver urtato inavvertitamente l’auto dell’inseguitore e quando si ferma, per verificare cosa possa essere accaduto, viene assalito dal truffatore, che veementemente gli contesta la rottura dello specchietto retrovisore, mentre un complice chiude quello destro dell’auto della vittima, per rendere la storia più credibile, rimproverandolo di aver proseguito la marcia, senza fermarsi.

Pubblicità
Pubblicità

Di fronte al naturale smarrimento del malcapitato di turno, i malviventi cambiano subito atteggiamento e si mostrano concilianti, pronti a risolvere bonariamente la questione, senza ricorrere alle assicurazioni, spesso aggravandone il costo o richiedere l’intervento delle forze dell’ordine, anche con la scusa di evitare perdite di tempo.

Così, la consegna di qualche centinaio di euro in contanti, finisce per apparire la soluzione migliore per tutti e che mette la parola fine ad una truffa ben organizzata, in cui la vittima non ha il tempo di realizzare cosa stia succedendo né di chiedere aiuto.

Questo è ciò che è capitato l’altro ieri ad un ottantenne della Val di Non, una coppia di “professionisti” della truffa dello specchietto, simulato l’incidente sulla Strada Provinciale 67 tra il centro sportivo di Cles e l’abitato di Tuenno, è riuscita a spillargli ben 520 euro, facendosi consegnare prima i 20 euro, che custodiva nel portafogli e poi altri 500, che lo hanno indotto a prelevare, accompagnandolo al più vicino sportello bancomat.

Pubblicità
Pubblicità

La cosa sarebbe finita lì, se l’uomo non avesse, la sera stessa, raccontato la disavventura al figlio, il quale, avendo sentito parlare di questo inganno, non avesse immediatamente accompagnato il padre presso la caserma di Cles, per denunciare l’accaduto.

I Carabinieri si sono messi sulle tracce dei malfattori e da un meticoloso esame delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza della banca e della rete stradale, sono risaliti a una BMW X3 di colore bianco e hanno individuato la coppia.

L’indomani, un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile di Cles ha rintracciato il SUV in un parcheggio pubblico di quel centro e poi ha constatato che lo specchietto retrovisore sinistro presentava delle incrinature.

Del personale in abiti civili ha immediatamente iniziato un servizio di osservazione e dopo poco sono stati identificati i proprietari, una coppia di Siracusa, 34 e 37 anni, con i 3 figli minorenni, che a prima vista potevano anche apparire estranei ai fatti, ma dai successivi accertamenti dei Carabinieri sono risultati essere responsabili di innumerevoli altri episodi analoghi e certamente di quello ai danni dell’ottantenne, che li ha riconosciuti senza ombra di dubbio. I militari della Compagnia di Cles hanno quindi denunciato la coppia all’autorità giudiziaria, proponendola anche per il foglio di via obbligatorio dal territorio comunale.

Non è possibile escludere che nel frattempo altri siano stati vittime di simili truffe in zona, quindi chiunque sia incappato in situazioni analoghe sa che è utile denunciare tempestivamente l’evento al più vicino Comando dell’Arma, per consentire i necessari accertamenti del caso.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza