Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Comune di Cles indice un concorso per la progettazione di un parcheggio multipiano in viale Degasperi

Pubblicato

-

” Concorso di progettazione per la valorizzazione dell’area di viale Degasperi a Cles (Tn) con la realizzazione di un parcheggio multipiano” questo il titolo del bando indetto dal Comune di Cles che è stato presentato in conferenza stampa martedì 5 agosto.

Ad illustrarlo il Sindaco di Cles Arch. Ruggero Mucchi: “Alla fine di un intenso mandato vogliamo lanciare Cles verso un futuro progredito, evoluto, moderno e sostenibile. Inizieranno a breve i lavori di realizzazione della tangenziale, che si protrarranno per i prossimi 5/10 anni, e ci sarà un cambiamento radicale per Cles, che non deve perdere l’occasione per rimanere al passo coi tempi. Il parcheggio multipiano fungerà da chiave per sbloccare questo cambiamento: sarà costituito da tre piani interrati, avrà una capienza di circa 150 posti auto, ed una piattaforma per usi pubblici”.

Il Sindaco fa notare che, come previsto dal Masterplan, l’obiettivo è quello di migliorare la viabilità urbana e renderla maggiormente pedonabile, rimuovendo le automobili dal centro.

Pubblicità
Pubblicità

Per fare questo è necessario ricollocare i parcheggi; attualmente a Cles ne esistono molti: i nuovi parcheggi al Doss di Pez, uno sopraelevato ed uno interrato che contano 200 posti auto; poi il nuovo parcheggio in via Fabio Filzi (ex Scuole Elementari), i parcheggi del Polo Scolastico e piazza Fiera, quello dell’ospedale e molti altri.

Per ora è stato rimosso il parcheggio davanti alla Biblioteca, poi sarà rimosso anche quello delle ex scuole, dove sarà allestito un parco urbano. Lo scopo è anche di lasciare in futuro questi parcheggi ad uso completamente gratuito.

Nell’ottobre del 2019 il Comune di Cles ha acquistato un’area di 3.000 metri quadrati in viale Degasperi, a fianco dell’attuale parcheggio ospedaliero, dove appunto si realizzerà il nuovo parcheggio multipiano; il costo totale dell’intervento è fissato in € 2.877.900,00 di cui l’importo massimo per le opere è di € 2.000.000,00 e sarà il primo lavoro di cui dovrà occuparsi la nuova amministrazione entrante.

Pubblicità
Pubblicità

Quest’area è stata ritenuta strategica non solo per l’adiacenza al parcheggio di fianco, ma anche per il frequentato passaggio pedonale ‘Sentiero delle Moie’, per la sua vicinanza al centro e per i futuri allacciamenti con la prevista ‘bretella’, che lo collegherà alla tangenziale sud del paese dalla zona artigianale costeggiando il rio Ribosc fino a via Degasperi.

Per la progettazione di questo parcheggio si è dunque deciso di indire un concorso, in merito al quale ne parla l’Arch. Claudio Battisti di Trento, incaricato dall’Amministrazione Comunale in veste di Coordinatore per la stesura del bando inerente: “Il Comune di Cles ha fatto una scelta netta e innovativa, attraverso la quale verrà scelta non la persona, ma il progetto migliore. Il Concorso si divide in due fasi: nella prima fase si raccoglieranno e quindi individueranno le migliori idee, tramite una giuria composta da cinque professionisti esterni che stabiliranno i cinque progetti più validi, i quali passeranno alla seconda fase. Questa fase stabilirà il progetto preliminare e completo; il vincitore, oltre ad aggiudicarsi l’incarico, avrà diritto ad un premio di € 130.000,00. Per gli altri 4 partecipanti saranno a disposizione € 20.000,00 da dividere tra loro”.

Prosegue Battisti: “I progettisti parteciperanno esclusivamente in forma anonima, caricando i progetti su di una piattaforma informatica online (www.concorrimi.it) ideata appositamente per i bandi di concorso. Su questo sito si potranno iscrivere solo tecnici accreditati, cioè in possesso di alcuni parametri e certificazioni necessarie; questo garantirà ulteriormente la qualità dei progetti”.

Il Sindaco Mucchi interviene: “Non abbiamo voluto dare indicazioni particolari riguardo la progettazione; solo che dovrà essere un parcheggio multipiano, con un ‘balcone’ che valorizzi il paesaggio circostante, e che abbia la possibilità di essere usufruito in vari modi, come piattaforma commerciale per un mercato agricolo, ad esempio, o giardini, o zone verdi. I progettisti potranno mettere in campo tante idee, dare sfogo alla loro creatività ed alla sensibilità; sicuramente ci stupiranno. Potranno anche proporre una riqualificazione dell’attuale parcheggio ospedaliero, e prevedere un percorso che colleghi il parcheggio al centro sportivo; questo si potrà eventualmente realizzare con un successivo stralcio. Il parcheggio che sarà rimosso per primo sarà quello difronte all’ospedale, vicino agli ex uffici della Cassa Malati (Usl), dove sarà istituito un parco urbano in prossimità della ‘Nogara’ (un noce ultracentenario), e sarà valorizzata e riclassificata tutta la zona del ‘Rione Spinazeda’, una delle più antiche del paese”.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]

Categorie

di tendenza