Connect with us
Pubblicità

Trento

Il Piano Giovani ‘Ambra’ cerca giovani educatori

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il piano giovani AMBRA cerca ragazze e ragazzi (neolaureati o studenti universitari) che vogliono mettersi in gioco come educatori.

È stata aperta nei giorni scorsi la call per il progetto “Educaspace. Laboratorio per crescere insieme”, scaturito dalla collaborazione tra Comuni e Istituti Comprensivi di Ala, Avio, Mori e Brentonico, in vista del nuovo anno scolastico.

Un anno scolastico che si preannuncia difficile, dopo il lockdown, e che per questo ha bisogno anche di nuove forze. AMBRA scommette sui giovani.

Il progetto del piano giovani AMBRA, voluto dai cinque Comuni che ne fanno parte (Ala, Mori, Brentonico, Ronzo-Chienis ed Avio) e attivato dalla cooperativa Il Ponte, va incontro ai bisogni emersi al Tavolo AMBRA, presentati dalle insegnanti, ma non solo.

La formula infatti vuole rivolgersi principalmente ai giovani che si stanno avvicinando al mondo del lavoro: chi si è laureato quest’anno o sta per concludere il percorso universitario, si trova davanti un mondo pieno di incertezze e un mercato del lavoro ancora più difficile di prima per chi vuole entrarci.

Il progetto Educaspace è così un’occasione importante. Il piano giovani AMBRA cerca infatti neo-laureati o studenti universitari che abbiano voglia di mettersi in gioco nelle vesti di educatori, per aiutare gli alunni delle medie e delle elementari in attività extrascolastiche durante i mesi autunnali.

Pubblicità
Pubblicità

Scopo del progetto è anche quello di sensibilizzare i giovani alla partecipazione e appartenenza al proprio territorio e all’assunzione di responsabilità sociale verso le generazioni dei più piccoli, in particolare quelli che hanno avuto maggiori difficoltà durante i mesi di chiusura fisica della scuola.

La condivisione su questa azione è unanime da parte di tutte le amministrazioni coinvolte. Michela Speziosi, referente istituzionale del Piano, parla perciò a nome di tutti gli assessori: “Attivare questo progetto per noi costituisce un risultato davvero importante, perché andiamo incontro alle esigenze di diverse fasce d’età dei giovani. Un’azione condivisa, che è l’ultimo esempio di un lavoro svolto in questi cinque anni in piena sintonia con il Tavolo e tra le nostre amministrazioni”.

Il progetto si svolgerà in tutti gli istituti comprensivi del territorio AMBRA: Ala, Mori, Brentonico ed Avio. Per la prima volta il Piano Giovani è riuscito a coinvolgere tutti gli istituti comprensivi in un unico progetto. La modalità di lavoro sarà quella del “tutoring diffuso”.

Si investe soprattutto sui giovani: chi si candiderà non solo farà un’esperienza di lavoro, ma verrà anche formato, sia sulle competenze specifiche, sia sulla sicurezza.

Sono perciò aperte le candidature: la raccolta di adesioni da parte di giovani neo-laureati o studenti universitari è in corso. Le candidature chiuderanno il 16 agosto perciò bisogna affrettarsi.

Chi si vuol candidare deve scrivere una lettera motivazionale allegando il proprio curriculum vitae. ll tutto va inviato all’indirizzo email [email protected].

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
Giudicarie e Rendena8 ore fa

Morto Luigi Cantonati il 53 enne travolto dal legname 10 giorni fa

Trento11 ore fa

Oggi la visita del sindaco a Villazzano

Spettacolo12 ore fa

Cinemart prosegue con “Jane by Charlotte”

Piana Rotaliana12 ore fa

“AgriLazzera 2023”: macchinari e attrezzature per l’agricoltura e il giardinaggio in mostra a Lavis

Trento12 ore fa

Dolomiti Pride 2023, la sfilata sarà a Trento il 3 di giugno

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Molveno: viabilità limitata in centro storico per tutta la settimana prossima

Bolzano13 ore fa

Tragico scontro tra un camion e una macchina, morta una persona

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Si è svolta la sessione forestale annuale del Comune di Cles: in montagna si torna alla normalità, ma c’è preoccupazione per l’espansione del bostrico

Trento13 ore fa

Itea, redditi più bassi e utenze domestiche? Fdi: «Pronti a sostenere qualsiasi iniziativa di aiuto da parte dell’Amministrazione Comunale»

Rovereto e Vallagarina13 ore fa

Ancora una vettura in fiamme, è successo a Besenello

Trento13 ore fa

Coronavirus, il report settimanale dei contagi in Trentino

Trento13 ore fa

Foglio di via per 3 anni per un nigeriano pregiudicato

Trento14 ore fa

Blitz in via Ghiaie della Polizia di Stato: denunciati 4 nordafricani per spaccio, due dei quali espulsi

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Iscrizioni in forte crescita al Liceo Russell: +28% rispetto all’anno scorso

Alto Garda e Ledro17 ore fa

Perde il controllo dell’auto e si ribalta in un vigneto, ferito un 21 enne

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Offerte lavoro1 settimana fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena3 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento2 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza