Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“Restiamo a casa e… raccontiamocela”: un incredibile patrimonio di solidarietà raccolto in un libriccino e in un video

Pubblicato

-

Da sinistra Michele Bellio, Carmen Noldin, Raffaella Wegher e Francesca Balboni davanti alla sede della Comunità della Val di Non

Una raccolta di testimonianze, immagini, racconti, video: una narrazione di comunità. “Restiamo a casa e… raccontiamocela” è tutto questo e molto di più.

L’iniziativa promossa durante il lockdown dal Servizio Politiche Sociali ed Abitative della Comunità della Val di Non, con Francesca Balboni in cabina di regia, ora è una pubblicazione e un video, un racconto del vissuto quotidiano, dei pensieri, delle riflessioni di cittadini, associazioni e organizzazioni della valle, dei volontari e degli operatori dello stesso Servizio.

«Abbiamo raccolto in un video e in una pubblicazione questo patrimonio di solidarietà – ha spiegato l’assessore alle politiche sociali, nonché vicepresidente della Comunità di Valle, Carmen Noldin –. La comunità di una valle intera si è unita per dar vita a una testimonianza collettiva, memoria di un periodo che ci ha toccato nel profondo».

PubblicitàPubblicità

Il Servizio Politiche Sociali e Abitative ha lanciato questa iniziativa durante il lockdown per raccogliere vissuti ed emozioni degli abitanti della valle, delle sue tante associazioni, aggregazioni e organizzazioni.

«Abbiamo voluto raccogliere un estratto del materiale ricevuto da chi ha aderito,in forma di diario, in una pubblicazione multimediale sì, ma informale, quasi personale, grazie al lavoro della grafica Raffaella Wegher – sottolinea l’assessore –. Solo un estratto perché il materiale arrivato era tanto e lo metteremo interamente a disposizione, nelle prossime settimane, sul sito della Comunità».

Il materiale pervenuto è molto vario: racconti, ricordi, poesie, foto, video, disegni. Lavoretti elaborati e costruiti a casa, spesso tutti insieme in famiglia. Contributi di associazioni come il Gruppo Bandistico Clesiano o l’associazione Ginnastica Val di Non.

Pubblicità
Pubblicità

Senza dimenticare la proposta “Quando il 2020 diventerà ‘stiani’” del Comune di Sporminore, oppure l’iniziativa in onore dei nonni “L’abbraccio” della Cassa Rurale Val di Non.

Particolarmente suggestivo e a tratti anche emozionante è il video realizzato da Michele Bellio che, munito di autocertificazione, durante la pandemia ha girato tutta la valle per realizzare delle riprese incredibili. «Il video si basa su un concetto semplice, lavorando di contrasto: da una parte – spiega – restituisce l’atmosfera di una valle vuota durante il lockdown, dall’altra si alternano frammenti realizzati dai cittadini e interviste ai volontari che si sono dati da fare in quel periodo tutt’altro che semplice».

Un video che, come ha evidenziato Carmen Noldin, verrà presentato anche nelle scuole per stimolare il confronto e la riflessione.

«Abbiamo voluto raccontare questo momento storico anche attraverso questo video che, oltre a voci e racconti di volontari e cittadini, potesse tenere memoria di cosa è stato il lockdown per le nostre comunità, il silenzio irreale e il vuoto che in questi mesi sono stati la prassi e “lo stare alla finestra” che ci ha accomunato, distanti ma vicini – ha aggiunto l’assessore –. Un ringraziamento a tutte le persone, le famiglie, i volontari, le associazioni, le amministrazioni comunali, le organizzazioni del territorio, gli operatori dei servizi pubblici che in questo periodo hanno lavorato, hanno ”resistito” per continuare a dare servizi ai cittadini, per rimanere uniti, per rinnovare una volta di più lo spirito di solidarietà che contraddistingue da sempre la nostra valle».

Anche nelle pagine del libretto, disponibile nella sede della Comunità di Valle ma anche sul sito internet, si alternano il racconto inviato da cittadini, associazioni, organizzazioni ed enti del territorio, con la voce dei volontari che riportano la loro esperienza in una situazione mai affrontata prima, come detto da alcuni di loro “qualcosa che non si conosceva bene”, insieme a una grande fierezza e voglia di esserci per le proprie comunità. Volontari che sono stati attivi sia a livello provinciale, sia a livello di valle con il progetto “Resta a casa,passo io”, collaborando con i servizi nell’accogliere le richieste di aiuto, di spesa e farmaci a domicilio per chi non poteva uscire di casa o da parte ad esempio dei servizi sanitari, per il pre-triage ai pronto soccorsi.

A queste testimonianze si unisce anche la voce di un’assistente sociale del Servizio Sociale,che racconta i cambiamenti affrontati e le sfide a livello professionale e di offerta dei servizi.

«Abbiamo voluto mantenere la spontaneità della narrazione – ha affermato la grafica Wegher – quasi come una sorta di diario di viaggio».

«Da questi lavori emerge il grande valore della solidarietà – ha concluso Noldin –. Pagine e immagini video che resteranno nel tempo per rendere memoria delle emozioni, di ciò che abbiamo vissuto. Per ricordare i tanti gesti di solidarietà, merito di un patrimonio di volontari davvero incredibile».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza