Connect with us
Pubblicità

Politica

Dellagiacoma attaccato da Lega e Forza Italia. Adolfo Urso: «Non è il momento delle polemiche»

Pubblicato

-

Ha scatenato numerose polemiche l’annuncio fatto attraverso un comunicato, a firma di Francesco Dellagiacoma, del passaggio del gruppo giovani di Forza Italia nel movimento di Fratelli d’Italia. 

Infatti secondo le reazioni dei gruppi giovani di lega e Forza Italia Dellagiacoma non risulterebbe iscritto a Forza Italia e cosa sorprendente sarebbe ancora tesserato con la lega.

Il giovane Dellagiacoma quindi attraverso una nota scritta alle redazioni millanterebbe una militanza in Forza Italia che non esiste e passerebbe in Fratelli d’Italia nonostante sia ancora tesserato con la lega. Insomma una grande confusione.

Pubblicità
Pubblicità

La prima replica a stretto giro di posta arriva da Marco Leonardelli responsabile del gruppo giovani della lega che scrive:  «Apprendiamo che presso Palazzo Thun, verrà ufficializzato il passaggio della giovanile di Forza Italia in Fratelli d’italia – Gioventù Nazionale. Le due compagini sono e continuano ad essere importanti alleati nella battaglia per rinnovare Trento e offrire ai cittadini una nuova prospettiva. Non possiamo comunque, non esprimerci sul fatto che uno dei relatori (Dellagiacoma) della presentazione di domani risulti iscritto alla Lega e non a Forza Italia. Guardiamo con tristezza alle manovre mediatiche di qualcuno per promuovere se stesso, ma ciononostante auguro alla nuova giovanile di Fratelli d’italia un buon lavoro, con la speranza che Francesco Dellagiacoma comprenda che per essere parte di un partito è necessario esserne militanti e non solo puntare a delle candidature. Concludendo, troviamo scorretto da parte di Dellagiacoma non affermare di essere, da febbraio, tesserato Lega sperando in un errore di trascrizione e non in una intenzione di pregiudicare Forza Italia.» 

Il gruppo dei giovani di Forza Italia puntualizza invece che «Francesco Dellagiacoma non risulta iscritto a Forza Italia bensì tesserato nel 2020 con la Lega Nord. Non avendo trovato spazio e consenso interno in tale partito si muove ora verso nuovi orizzonti. Il folto gruppo di iscritti certamente non seguiranno alcun riposizionamento. Tutto il resto sono chiacchiere da calura estiva».

In  serata è arrivato anche il chiarimento del senatore Adolfo Urso di Fratelli d’Italia: «Non è il momento delle polemiche, ma di guardare con fiducia avanti, per costruire insieme il futuro di Trento, rafforzare il centrodestra, aggregare e rappresentare al meglio società civile e produttiva, forze civiche e autonomiste nel grande progetto di Giorgia Meloni, in cui i giovani appunto non sono strumento ma il futuro della Nazione su cui scommettere. La forte crescita di Fratelli d’Italia con nuove e significative energie fa bene a tutta la coalizione nel creare una alternativa concreta al malgoverno delle sinistre. Benvenuti a tutti coloro, giovani o anziani, vogliano con noi rilanciare Trento e la nostra amata Italia. Domani (ndr – oggi lunedì 3 agosto) sarà appunto Fabio Roscani, nostro leader giovanile, ad accogliere in Fratelli d’Italia chi può ben rappresentare le battaglie dei giovani del centrodestra per la nuova Trento, quindi per la nuova  Italia».

Pubblicità
Pubblicità

Così Adolfo Urso, commissario provinciale di Fratelli d’Italia in merito alla conferenza stampa di stamane in cui saranno annunciate le adesione di “tanti giovani militanti di centrodestra impegnati da sempre in prima linea per costruire l’alternativa alle sinistre che oggi, certamente, si può fare meglio proprio perché Fratelli d’Italia cresce ed aggrega”

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza