Connect with us
Pubblicità

Trento

Approvata la manovra di assestamento del bilancio Provinciale. Il centro sinistra nel caos perde i pezzi

Pubblicato

-

Alle 12.30 il Consiglio provinciale – dopo ben 4.756 votazioni – ha approvato l’assestamento del bilancio preventivo Pat 2020, con 20 sì e le 2 astensioni degli unici consiglieri di minoranza rimasti nell’emiciclo, cioè De Godenz e Lorenzo Ossanna.

I due consiglieri del centrosinistra hanno stigmatizzato il comportamento degli alleati che hanno abbandonato i lavori dell’aula. Comportamento che non ha precedenti nella nostra provincia autonoma. Se per Ossanna il passaggio al centro destra era previsto, la novità riguarda la figura di de Godenz che col suo comportamento responsabile strizza l’occhio alla maggioranza.

Per il centro sinistra un nuovo scivolone che pone l’alleanza nel caos e che offre su un piatto d’argento la possibilità di rinforzare la giunta Fugatti dentro la quale potrebbe avvenire qualche avvicendamento per così allargare ancora di più l’area di maggioranza.

Pubblicità
Pubblicità

Subito dopo è stata approvata (20 sì, 2 astenuti) una risoluzione consiliare depositata da 13 consiglieri di maggioranza.

Il testo delinea in modo analitico le linee di azione che si chiedono al governo provinciale per pilotare il Trentino fuori dall’emergenza e dalla crisi attuali. Si parla di Pubblica amministrazione improntata a obiettivi e risultati, di prospettiva macroregionale, di Agenda 2030 delle Nazioni Unite, di scuola organizzata il più possibile in presenza, di formazione dei docenti, sviluppo delle tecnologie telematiche, politiche per la casa, politiche attive per il lavoro, welfare aziendale, rafforzamento e patrimonializzazione delle aziende.

In dichiarazione di voto, De Godenz, uno dei due consigliere delle minoranze rimasti in aula, ha esplicitato la sua contrarietà alla scelta dello schieramento di opposizione di abbandonare i lavori per protesta, non secondariamente perché si poteva interloquire fino in fondo sul tema delle seconde case e relativo emendamento.

Pubblicità
Pubblicità

Lorenzo Ossanna invece ha detto di essere stato assente ieri per motivi personali, ma di condividere la posizione assunta dal presidente della Provincia. La scelta di allocare i 218 milioni di euro in arrivo dallo Stato sul fondo di riserva – ha detto – è tecnicamente condivisibile, l’abbandono dell’aula invece non giustificabile. Il consigliere ha poi ringraziato la Giunta per l’attenzione rivolta in bilancio al settore edile.

Gli interventi di maggioranza: ringraziamento al presidente della Provincia per le trattative condotte in questi giorni, critiche alla scelta delle opposizioni di lasciare i lavori, soddisfazione per le misure anticongiunturali messe in campo con il ddl 60/XVI, elogio dei due consiglieri di minoranza rimasti in aula. Si è anche difesa la scelta di allocare i 217 milioni sul fondo di riserva, nel quadro di un approccio progressivo step by step all’emergenza sanitaria e a quella economica conseguente.

Ancora: un grazie al presidente del Consiglio per la maratona sostenuta in Consiglio, critica al fatto che non è mai stato sostituito dal vicepresidente.

Il presidente della Provincia ha detto che l’abbandono dei lavori non ha precedenti. Nella replica di venerdì – ha aggiunto – avevo già dichiarato cosa intendevo fare dei 217 milioni di euro in questione, con una soluzione tecnica già adottata peraltro in passato da un mio predecessore. Grazie al presidente del Consiglio per aver applicato il regolamento, senza tagliare la grande mole di emendamenti in campo. Grazie ai consiglieri di maggioranza, pronti a stare ai loro posti per una settimana consecutiva. Ho trattato per due giorni con le minoranze – ha aggiunto il presidente – verso le quali credo di avere dimostrato rispetto. 

Il presidente del Consiglio provinciale ha ringraziato tutta la struttura consiliare per il supporto assicurato.

Dopo l’approvazione da segnalare le parole di Denis Paoli: «Approvato oggi l’assestamento di bilancio dopo una dura maratona che ha visto cadere inesorabilmente e irresponsabilmente le minoranze di centro sinistra che scrivono una triste e vergognosa pagina per il Trentino. Il centrodestra unito ancora una volta dimostra la responsabilità e il dovere di amministrare nel bene e in tutela della nostra terra ed autonomia»

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza