Connect with us
Pubblicità

Psicologia & Crescita personale

Amore platonico e anima in tempo di crisi.

Pubblicato

-

Se c’è una forma d’amore che viene spesso considerata più come forma d’arte e momento di sublime presenza nella vita dell’amato, questo è l’amore platonico.

E’ una delle forme più diffuse di sublimazione emotiva, e soprattutto di idealizzazione di un sentimento, che viene vissuto in una situazione quasi surreale, fuori dal tempo e dallo spazio, in una dimensione proiettiva, che in termini psicologici caratterizza una volontà inespressa di vivere la propria realtà in termini concreti.

E’ interessante analizzarlo come espressione di una sensibilità personale, che è il riflesso di possibili motivazioni, anche oggettive di uno stato d’essere particolare.

Pubblicità
Pubblicità

E in questo afflato di sentimento, grande spinta ha il nostro inconscio, in cui sono racchiuse tutte le nostre emozioni inespresse, o che ci hanno fatto soffrire e gioire. L’amore platonico si spiega anche una dinamica poetica, che affascina, per la sua purezza di espressione. Questa versione romantica è quella che trova maggior attribuzione nel pensiero comune.

In questi casi il proiettare verso la figura femminile una serie di emozioni personali, che evocano fantasie e desideri, è proprio di una ricerca nello scrivere ispirato.

L’autore ha bisogno di questo stimolo per la realizzazione della sua opera, e la figura femminile diventa una forma retorica, che definisce lo stile poetico. Una sorta di gioco psicologico, che prelude alla forma artistica espressa in poesia, prosa, pittura, musica etc.

Pubblicità
Pubblicità

Il “dolce stil novo” ha rappresentato un modello in questa pratica stilistica. Tanto che i suoi epigoni, Dante Alighieri e Francesco Petrarca, hanno utilizzato due figure femminili, Beatrice e Laura, come archetipi di una dama angelicata, a cui ispiravano i loro versi, in particolare nella dimensione del pensiero d’amore.

E così nella creatività poetica e letteraria il motore dell’ispirazione trova luce nella donna. Basti pensare a “Chiare fresche et dolci acque dove pose le membra colei che solo a me par donna…”, versi del Canzoniere di Petrarca, cantati a Laura, a Fountaine de Vauclause en Provence, in Francia Meridionale, davanti alla sorgente della Sorga, il fiume sotterraneo che li esce dalla roccia.

Nella realtà del vivere quotidiano, bisogna però distinguere l’amore vissuto, dall’amore immaginato e idealizzato. La vita reale ha altre priorità, ma può accadere che ci sia uno scambio di piano nel vivere il sentimento d’amore.

Questo succede nelle relazioni a distanza, o quando ci si trova davanti a dei rifiuti, non condivisi e accettati.

Il bisogno di continuare a percepire il calore del sentimento d’amore, che nella realtà non trova soddisfazione, si esprime così in una proiezione emotiva verso un simbolo d’amore, che catalizza tutti i nostri bisogni e le nostre aspirazioni.

Per non lasciare andare il pensiero di un trasporto emotivo a cui ci si aggrappa quasi per orgoglio, si immagina un presente e un futuro, costruendo significato che non ha una base reale, o la ha solo parzialmente, perché unilaterale.

E’ questo il punto, dove il sentimento d’amore, ma si può allargare all’ampio spettro dei sentimenti di amicizia, non è vissuto in forma biunivoca, condivisa e accettata, si ricade in una fattispecie di algoritmo sentimentale creato per non accettare la realtà, e quindi per sublimarla.

Purtroppo quando si entra in queste situazioni, il pericolo è di non rendersene conto, e continuare a iterare pensieri e comportamenti autoreferenziali.

Comunque nell’amore platonico, c’è molto di positivo. Infatti, un sentimento cosi vissuto, può durare anche per sempre, e raggiunta la consapevolezza della sua specificità, è un modo per trovare conforto e ispirazione. In queste forma d’amore, prevale l’aspetto del bello, buono, e idilliaco.

Difficile trovare un amore platonico connotato negativamente. Anche perché l’interazione è con sè stessi più che con la persona amata. La persona amata diventa la proiezione del nostro se (non sempre), e quindi il dialogo d’amore può essere frutto di uno spirito narcisistico.

In tempi di crisi, la fantasia spesso può essere un rifugio del pensiero, perché fantasticando le cose possono avere i caratteri che noi vogliamo.

La fantasia è la madre della creatività, per cui è molto usata da artisti di ogni settore. Infatti, per sviluppare un pensiero che vada oltre la comune realtà, piena di problemi, e risultato di decisioni prese da altri, e quindi subita, un immergersi in un mondo fantastico, è un momento di riposo per la mente, che trova pace e nuovi stimoli da applicare alla realtà.

Lo stesso può essere per l’amore platonico, che nella sua indefinità bellezza di espressione, può rappresentare un modello a cui ispirare un comportamento d’amore romantico, che nel grigiore della realtà, fatta di responsabilità e problemi, è salutare per la nostra anima.

Un’anima pura e leggera, infatti ha un fascino indescrivibile per tutti quelli che la possiedono, e invita all’incontro. L’amore platonico, essendo lontano dalle esigenze corporali, permette all’anima di rigenerarsi e diventare più bella.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza