Connect with us
Pubblicità

Psicologia & Crescita personale

Amore platonico e anima in tempo di crisi.

Pubblicato

-

Se c’è una forma d’amore che viene spesso considerata più come forma d’arte e momento di sublime presenza nella vita dell’amato, questo è l’amore platonico.

E’ una delle forme più diffuse di sublimazione emotiva, e soprattutto di idealizzazione di un sentimento, che viene vissuto in una situazione quasi surreale, fuori dal tempo e dallo spazio, in una dimensione proiettiva, che in termini psicologici caratterizza una volontà inespressa di vivere la propria realtà in termini concreti.

E’ interessante analizzarlo come espressione di una sensibilità personale, che è il riflesso di possibili motivazioni, anche oggettive di uno stato d’essere particolare.

Pubblicità
Pubblicità

E in questo afflato di sentimento, grande spinta ha il nostro inconscio, in cui sono racchiuse tutte le nostre emozioni inespresse, o che ci hanno fatto soffrire e gioire. L’amore platonico si spiega anche una dinamica poetica, che affascina, per la sua purezza di espressione. Questa versione romantica è quella che trova maggior attribuzione nel pensiero comune.

In questi casi il proiettare verso la figura femminile una serie di emozioni personali, che evocano fantasie e desideri, è proprio di una ricerca nello scrivere ispirato.

L’autore ha bisogno di questo stimolo per la realizzazione della sua opera, e la figura femminile diventa una forma retorica, che definisce lo stile poetico. Una sorta di gioco psicologico, che prelude alla forma artistica espressa in poesia, prosa, pittura, musica etc.

Pubblicità
Pubblicità

Il “dolce stil novo” ha rappresentato un modello in questa pratica stilistica. Tanto che i suoi epigoni, Dante Alighieri e Francesco Petrarca, hanno utilizzato due figure femminili, Beatrice e Laura, come archetipi di una dama angelicata, a cui ispiravano i loro versi, in particolare nella dimensione del pensiero d’amore.

E così nella creatività poetica e letteraria il motore dell’ispirazione trova luce nella donna. Basti pensare a “Chiare fresche et dolci acque dove pose le membra colei che solo a me par donna…”, versi del Canzoniere di Petrarca, cantati a Laura, a Fountaine de Vauclause en Provence, in Francia Meridionale, davanti alla sorgente della Sorga, il fiume sotterraneo che li esce dalla roccia.

Nella realtà del vivere quotidiano, bisogna però distinguere l’amore vissuto, dall’amore immaginato e idealizzato. La vita reale ha altre priorità, ma può accadere che ci sia uno scambio di piano nel vivere il sentimento d’amore.

Questo succede nelle relazioni a distanza, o quando ci si trova davanti a dei rifiuti, non condivisi e accettati.

Il bisogno di continuare a percepire il calore del sentimento d’amore, che nella realtà non trova soddisfazione, si esprime così in una proiezione emotiva verso un simbolo d’amore, che catalizza tutti i nostri bisogni e le nostre aspirazioni.

Per non lasciare andare il pensiero di un trasporto emotivo a cui ci si aggrappa quasi per orgoglio, si immagina un presente e un futuro, costruendo significato che non ha una base reale, o la ha solo parzialmente, perché unilaterale.

E’ questo il punto, dove il sentimento d’amore, ma si può allargare all’ampio spettro dei sentimenti di amicizia, non è vissuto in forma biunivoca, condivisa e accettata, si ricade in una fattispecie di algoritmo sentimentale creato per non accettare la realtà, e quindi per sublimarla.

Purtroppo quando si entra in queste situazioni, il pericolo è di non rendersene conto, e continuare a iterare pensieri e comportamenti autoreferenziali.

Comunque nell’amore platonico, c’è molto di positivo. Infatti, un sentimento cosi vissuto, può durare anche per sempre, e raggiunta la consapevolezza della sua specificità, è un modo per trovare conforto e ispirazione. In queste forma d’amore, prevale l’aspetto del bello, buono, e idilliaco.

Difficile trovare un amore platonico connotato negativamente. Anche perché l’interazione è con sè stessi più che con la persona amata. La persona amata diventa la proiezione del nostro se (non sempre), e quindi il dialogo d’amore può essere frutto di uno spirito narcisistico.

In tempi di crisi, la fantasia spesso può essere un rifugio del pensiero, perché fantasticando le cose possono avere i caratteri che noi vogliamo.

La fantasia è la madre della creatività, per cui è molto usata da artisti di ogni settore. Infatti, per sviluppare un pensiero che vada oltre la comune realtà, piena di problemi, e risultato di decisioni prese da altri, e quindi subita, un immergersi in un mondo fantastico, è un momento di riposo per la mente, che trova pace e nuovi stimoli da applicare alla realtà.

Lo stesso può essere per l’amore platonico, che nella sua indefinità bellezza di espressione, può rappresentare un modello a cui ispirare un comportamento d’amore romantico, che nel grigiore della realtà, fatta di responsabilità e problemi, è salutare per la nostra anima.

Un’anima pura e leggera, infatti ha un fascino indescrivibile per tutti quelli che la possiedono, e invita all’incontro. L’amore platonico, essendo lontano dalle esigenze corporali, permette all’anima di rigenerarsi e diventare più bella.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza