Connect with us
Pubblicità

Politica

Dopo aver depositato 12 mila emendamenti la minoranza abbandona l’aula: «Comportamento vergognoso e antidemocratico»

Pubblicato

-

Gravissimo gesto antidemocratico delle minoranze che stamane hanno abbandonato l’aula del consiglio provinciale in massa durante i lavori.

Erano 11 mila gli emendamenti ancora da discutere, depositati dalla stessa minoranza,  che ora saranno votati solo dalla maggioranza che ha comunque i numeri per proseguire nell’assestamento di bilancio.

Pare che l’idea sia stata di Ugo Rossi e Michele Dallapiccola poi seguita in toto da tutti i consiglieri del PD, del PATT, di Futura, del movimento cinque stelle, di Filippo Degasperi e di De Godenz.

PubblicitàPubblicità

Claudio Cia parla di “Grave gesto che mina la fiducia dei cittadini nella politica”.  «Alla luce di certi comportamenti risulta ridicolo l’atteggiamento di chi – dichiara il segretario di Agire – per galvanizzare i propri beniamini – pugili suonati appesi alle corde, in attesa del k.o. tecnico –,  parla di opposizione “old school”. Non ricordo, nei tanti anni passati all’opposizione, di essermi mai sottratto al mio dovere di Consigliere durante le maratone in Consiglio, facendo sempre sentire la mia voce, argomentando, discutendo e rappresentando fino in fondo i valori in cui credo e per cui sono stato votato». 

E ancora: «E’ evidente come  l’assenza della diretta video a causa della par-condicio, abbia fatto venire meno il senso della presenza in aula per alcuni consiglieri. A riprova di tale dipendenza da telecamere è da considerare la convocazione di una conferenza stampa all’interno dello stesso palazzo in cui sarebbero chiamati a svolgere la loro funzione di consiglieri. Un gesto irrispettoso nei confronti delle istituzioni, che mostra il vero volto di un’opposizione che più che “responsabile” si dimostra “irresponsabile”. L’ostruzionismo duro e puro si è rivelato per quello che è, un grande bluff: nessuna intenzione di portare a casa miglioramenti costruttivi al documento finale di assestamento del bilancio, ma un atteggiamento distruttivo probabilmente alimentato da chi non ha ancora elaborato il lutto della perdita del potere dopo decenni ininterrotti di dominio politico. Non sappiamo dove siano andati i consiglieri delle minoranze, probabilmente vista la bella giornata saranno in qualche lido estivo, ma nessun problema: la maggioranza proseguirà con il voto delle migliaia di emendamenti ostruzionistici depositati – a questo punto possiamo dire senza motivo – da chi ha abbandonato l’aula, per arrivare al voto finale e rispondere alle esigenze dei trentini».

Dura anche il capogruppo della lega Mara Dalzocchio: «Chi ha visto il mitico film “Fantozzi subisce ancora” non avrà dimenticato la scena in cui gli impiegati della Megaditta prima supplicano, impazienti, gli uscieri di farli entrare in ufficio per lavorare e poi, una volta raggiunte le loro postazioni, evadono non troppo furtivamente dallo stabile, lasciando il povero Ragioniere a sbrigare le faccende di tutti.  Ecco, oggi in Consiglio provinciale è andata in scena pressapoco la stessa commedia. Le minoranze infatti, nonostante le molteplici sospensioni per trovare un accordo con la maggioranza, hanno deciso di abbandonare in massa l’Aula consiliare, lasciando i colleghi a lavorare (e a votare) migliaia di emendamenti ostruzionistici da loro stessi depositati».

Pubblicità
Pubblicità

«La cultura del lavoro e del rispetto, – aggiunge Dalzocchio –  prima ancora che quella del dialogo, è il sentimento che deve animare tutti i rappresentanti del popolo trentino, specialmente in un momento in cui la politica ha il dovere di dimostrarsi seria e competente: fatico quindi davvero a comprendere la logica di quanti prima si presentano come strenui difensori dei diritti dei cittadini e poi, alla prima occasione, si danno alla fuga contrabbandando tale sceneggiata – decisamente poco rispettosa dell’istituzione consiliare, ridotta a farsesco palcoscenico – come azione di protesta, azione di protesta che non si getta su solide basi. Ecco il vero volto della sinistra in Trentino. Che dire? Non resta che augurarsi che, almeno, i consiglieri di minoranza possano godersi questa bella giornata di sole perché, come diceva Seneca, il pigro non ostacola altri che se stesso».

«La minoranza di centrosinistra si dimostra irresponsabile abbandonando l’aula in un momento delicato come l’approvazione dell’assestamento di bilancio post covid. Probabilmente hanno avuto paura delle mie parole in fase di discussione generale quando ho detto: “Nel rovente ferragosto mi godrò a bocciare i vostri emendamenti”. Meglio andare in vacanza a rilassarsi che dare risposte al Trentino! Vergogna il Consiglio “non approva”, i trentini pure!» – afferma invece Denis Paoli

 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]
  • Il rosmarino e le sue innumerevoli caratteristiche che fanno bene alla salute
    Il rosmarino è un arbusto perenne e sempreverde del genere della Salvia, originario dell’area mediterranea. Questa pianta, infatti, cresce nelle zone litoranee, macchia mediterranea, dirupi sassosi e assolati dell’entroterra, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma si può trovare e coltivare anche nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Sin dall’antichità, […]

Categorie

di tendenza