Connect with us
Pubblicità

Trento

Il comune di Trento vicino a Chico Forti. Ieri la consegna dello striscione

Pubblicato

-

Nei prossimi giorni verrà esposto a Palazzo Thun uno striscione per Chico Forti.

L’iniziativa è stata presentata nel pomeriggio di ieri dove è stata formalizzata la consegna dello striscione. L’iniziativa è stata sostenuta in modo trasversale da tutto il consiglio comunale.

Lo striscione andrà ad affiancare quello per Giulio Regeni. L’iniziativa non si è fermata però solo allo striscione.

Pubblicità
Pubblicità

 Nella mozione è previsto anche l’impegno dal parte del sindaco Andreatta e della Giunta affinché venga riaperto il processo.

Il movimento per Chico Forti, nato a Trento e poi diffusosi in tutta Italia, chiede l’estradizione dell’atleta e produttore  trentino. Chico Forti viveva con la sua famiglia a Miami, e nel 2000 è stato condannato al carcere a vita per l’uccisione di Dale Pike.

Sta scontando la pena nel Dade correctional institution. Lui si è sempre dichiarato innocenteAlla presentazione dello striscione erano presenti ieri il presidente del consiglio comunale Salvatore Panetta, il vice presidente del consiglio comunale Vittorio Bridi il presidente del Consiglio Regionale Roberto Paccher, il sindaco Alessandro Andreatta, il consigliere comunale Andrea Maschio e il comitato formato da amici e parenti.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza