Connect with us
Pubblicità

Musica

La Filarmonica di Trento riparte a settembre: parte l’esperimento della «doppia esecuzione»

Pubblicato

-

Diceva Beethoven “dove le parole non arrivano… la musica parla”. Ma in questo momento la Società Filarmonica Trento è stata ridotta al silenzio.

Tra le numerose realtà culturali e non, profondamente toccate dal distanziamento sociale imposto dal Covid-19, l’attività concertistica nella sala di via Verdi è stata costretta a cessare a marzo.

Una “pausa” forzata, in attesa di tempi migliori e di nuovi modi compatibili con il pericolo sanitario, in vista della prossima stagione concertistica 2020-2021. Che sembra possa essere presentata intorno al 13 settembre anche se i dettagli sono ancora in fase di definizione ed ai primi di settembre ci saranno informazioni più precise.

PubblicitàPubblicità

Le prospettive per il futuro, infatti, vedono da settembre introdurre dei cambiamenti necessari per ripartire, come un numero ridotto di posti a sedere. Ma come spiega Lorenzo Arnoldi, presidente della Società Filarmonica “abbiamo fatto un’analisi della sala riguardo la capienza e stiamo lavorando per uno sdoppiamento delle esecuzioni (non però per i concerti della domenica ndr). Gli artisti si sono detti disponibili in questo senso. Inoltre puntiamo a recuperare i concerti persi, ed a ripristinare quelli della domenica e l’Invito all’Ascolto. Sperimenteremo questo concetto della doppia esecuzione che potrebbe essere anche interessante”.

E’ previsto quindi che circa 90 persone alla volta, per ogni evento musicale con doppia esecuzione, potranno tornare a fruire dal vivo della creatività musicale della Società Filarmonica, frutto di scelte innovative e di accostamenti raffinati, appuntamenti accuratamente selezionati e proposti dal direttore artistico Antonio Carlini. E da quanto raccontato da Lorenzo Arnoldi sarà sicuramente una stagione molto ricca ed intensa di proposte musicali.

Nei giorni scorsi il presidente della Società Filarmonica ha contattato gli iscritti anticipando e riassumendo le novità in programma.  In questa lettera si esprime tutto l’impegno dell’intero staff e tutto il desiderio di tornare ad offrire al pubblico trentino il meglio della musica concertistica nazionale ed internazionale: “Finalmente la cultura – e nel nostro caso la musica – potrà nuovamente regalarci il piacere e le emozioni così fondamentali nella nostra vita. Alla luce delle attuali normative vigenti abbiamo la possibilità di ospitare sul nostro palco piccoli gruppi cameristici, oltre ovviamente ai solisti.

Pubblicità
Pubblicità

Le norme emanate per consentire l’accesso, seppur ridotto, del pubblico alla nostra Sala consentono (ad oggi) l’accesso a ca. 90 persone; la priorità di accesso sarà riservata agli abbonati, su prenotazione e con la scelta di un posto numerato. Ai gruppi familiari è consentita la prenotazione di posti contigui, su certificazione verbale di convivenza. Ad apertura dei concerti sarà organizzato l’accesso al palazzo, con controllo della temperatura, presidi di disinfezione e utilizzo delle mascherine. Dopo ogni rappresentazione è prevista la completa sanificazione della sala concerti, poltroncine, servizi e accessi.

Gli artisti già in programma per la Stagione autunnale (come pure quelli dei concerti annullati, con i quali stiamo cercando una nuova collocazione cronologica) sono stati assolutamente disponibili con entusiasmo, ad accogliere la nostra proposta di proporre due repliche di ogni concerto, che abbiamo ipotizzato di realizzare la prima alle ore 18 e la seconda alle ore 20.30.

La Filarmonica di Trento riparte a settembre: parte l’esperimento della «doppia esecuzione»

Per quanto riguarda i concerti di Invito all’Ascolto, sono confermati quelli già programmati per la primavera ai quali verranno aggiunti i cinque appuntamenti autunnali; a breve anche le date e programmi dei tre appuntamenti di MiniFilarmonica per i più piccoli, che avranno luogo in autunno. Così pure la rassegna Fa-Re per le scuole sarà riprogrammata nella nuova modalità per adattarsi al meglio alle esigenze degli insegnanti delle scuole e in attesa di un accordo con le scuole stesse.

Per tutti i concerti saranno adottate le stesse modalità di fruizione descritte in precedenza.

Oltre alla modalità dal vivo in sala, stiamo valutando la fattibilità di registrare dal vivo i concerti con video e audio in alta qualità in modo da renderli disponibili al nostro pubblico su una piattaforma, in differita o se possibile direttamente in streaming.

“Resta sottointeso che qualora la situazione sanitaria in settembre venisse modificata con minori restrizioni, saremo ben felici di ritornare alle consuete modalità”.

Non resta che sperare fortemente che la “Sala delle meraviglie sonore”  di Trento torni presto a risuonare di note ed emozionare gli animi.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]
  • Il rosmarino e le sue innumerevoli caratteristiche che fanno bene alla salute
    Il rosmarino è un arbusto perenne e sempreverde del genere della Salvia, originario dell’area mediterranea. Questa pianta, infatti, cresce nelle zone litoranee, macchia mediterranea, dirupi sassosi e assolati dell’entroterra, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma si può trovare e coltivare anche nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Sin dall’antichità, […]

Categorie

di tendenza