Connect with us
Pubblicità

Politica

Pattini ci ricasca, Moranduzzo: «Sulla sicurezza a Trento dal Patt solo belle parole»

Pubblicato

-

Le uscite e le stravaganze del consigliere comunale del Patt Alberto Pattini piccolo vassallo di Franco Ianeselli sono ormai all’ordine del giorno, soprattutto in prossimità delle elezioni.

Per lui si registra una nuova contraddizione.

Nella giornata di ieri ha voluto incontrare il titolare dell’hotel Everest Giorgio Sembenotti dopo l’aggressione subita dai suoi dipendenti da un gruppo di Rom ubriachi.

Pubblicità
Pubblicità

L’incontro però sembra non sia andato come sperava. Infatti l’esponente della maggioranza di centro sinistra è stato accolto fra il gelo assoluto. 

Poi ha avuto anche la «grande» idea di presentare, pubblicizzandola con una gran cassa mediatica, una domanda di attualità ponendo un quesito al sindaco e a alla sua maggioranza (cioè anche a se stesso).

Alberto Pattini ha deciso di chiedere spiegazioni in merito ad un’aggressione avvenuta presso l’Hotel Everest in corso degli Alpini a Trento, ma è talmente interessato alla cosa che sbaglia anche data collocando  l’episodio come successo la domenica anziché il sabato (sotto lo scritto di Pattini): roba da non credere insomma.

Pubblicità
Pubblicità

Non solo: Pattini chiede se la polizia abbia identificato gli aggressori Rom quando già ieri pomeriggio la Questura attraverso i media aveva già informato di aver preso delle misure contro gli aggressori. Siamo quindi al paradosso: un consigliere comunale presenta una interrogazione riportando la data dell’episodio sbagliata e chiedendo cose alle quali gli interessati hanno già dato risposta. Propaganda? Strumentalizzazione? Poco informazione? Ai posteri l’ardua sentenza. Saranno i cittadini e soprattutto gli elettori a rispondere.

L’iniziativa di Pattini pubblicata sulla sua pagina facebook non ha avuto molto successo: due soli gli interventi degli internauti molto critici nei suoi confronti.

Sul quanto successo ieri è intervenuto anche Devid Moranduzzo che spiega come sia difficile «far dimenticare ai cittadini 11 anni di amministrazione targata PATT-PD fallimentare per la città di Trento».

«Apprendo – scrive Moranduzzo in una breve nota –  che il Consigliere comunale Alberto Pattini ha deciso di chiedere spiegazioni in merito ad un’aggressione avvenuta presso l’Hotel Everest in corso degli Alpini a Trento. Non risultano – al momento – aggressioni avvenute nella giornata di domenica, eppure il Consigliere Pattini ha affermato che questa si sia svolta di domenica e non di sabato: nei fatti ennesimo esempio di come ci sia scarsa attenzione da parte della coalizione di centrosinistra a quanto avviene in città tanto da presentare una domanda di attualità inesatta. Spero che si sia trattato di una semplice svista».

E ancora: «Un fatto increscioso, ma non ci stupiamo più di nulla. Trento necessita di un’amministrazione comunale che mostri maggiore attenzione nei confronti della sicurezza, chiedendo – per esempio – l’utilizzo dell’esercito nei punti più delicati della Città, così come da me richiesto in una mozione approvata nel 2018 – sottoscritta anche da tutti i miei colleghi di partito – quando sedevo nei banchi del Consiglio comunale».

Nella mozione Moranduzzo impegnava il Sindaco e la Giunta Comunale a stabilire quanto prima dei contatti con le autorità militari preposte e presenti sul territorio, allo scopo di pianificare un contributo da parte dell’Esercito Italiano, con mezzi e uomini, alle Forze dell’Ordine che attualmente stanno già presidiando il territorio cittadino; a concordare con le autorità militari preposte, la presenza fissa di pattuglie dell’Esercito Italiano nell’ambito dell’operazione “Strade sicure” nei posti sensibili della città, come ad esempio piazza Dante, piazza S.Maria Maggiore, via Pozzo e le zone ad alto rischio di episodi criminosi come il quartiere del Magnete, del Tridente e di Canova di Gardolo e a concordare tempestivamente con le autorità militari preposte e con i responsabili delle Forze dell’Ordine già presenti sul territorio, l’eventuale estensione ad altri rioni cittadini del supporto di uomini e mezzi dell’Esercito Italiano nell’ambititi dell’Operazione Strade Sicure, qualora se ne verificasse la necessità.

Moranduzzo ora chiede «cosa è stato fatto da allora se non una politica da parte del centrosinistra che si è basata solo su promesse vaghe e senza alcun obiettivo raggiunto. Questo lo fa soprattutto il PATT che promette e basta. E’ tempo di cambiare»

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]
  • Il rosmarino e le sue innumerevoli caratteristiche che fanno bene alla salute
    Il rosmarino è un arbusto perenne e sempreverde del genere della Salvia, originario dell’area mediterranea. Questa pianta, infatti, cresce nelle zone litoranee, macchia mediterranea, dirupi sassosi e assolati dell’entroterra, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma si può trovare e coltivare anche nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Sin dall’antichità, […]

Categorie

di tendenza