Connect with us
Pubblicità

Politica

Pattini ci ricasca, Moranduzzo: «Sulla sicurezza a Trento dal Patt solo belle parole»

Pubblicato

-

Le uscite e le stravaganze del consigliere comunale del Patt Alberto Pattini piccolo vassallo di Franco Ianeselli sono ormai all’ordine del giorno, soprattutto in prossimità delle elezioni.

Per lui si registra una nuova contraddizione.

Nella giornata di ieri ha voluto incontrare il titolare dell’hotel Everest Giorgio Sembenotti dopo l’aggressione subita dai suoi dipendenti da un gruppo di Rom ubriachi.

Pubblicità
Pubblicità

L’incontro però sembra non sia andato come sperava. Infatti l’esponente della maggioranza di centro sinistra è stato accolto fra il gelo assoluto. 

Poi ha avuto anche la «grande» idea di presentare, pubblicizzandola con una gran cassa mediatica, una domanda di attualità ponendo un quesito al sindaco e a alla sua maggioranza (cioè anche a se stesso).

Alberto Pattini ha deciso di chiedere spiegazioni in merito ad un’aggressione avvenuta presso l’Hotel Everest in corso degli Alpini a Trento, ma è talmente interessato alla cosa che sbaglia anche data collocando  l’episodio come successo la domenica anziché il sabato (sotto lo scritto di Pattini): roba da non credere insomma.

Pubblicità
Pubblicità

Non solo: Pattini chiede se la polizia abbia identificato gli aggressori Rom quando già ieri pomeriggio la Questura attraverso i media aveva già informato di aver preso delle misure contro gli aggressori. Siamo quindi al paradosso: un consigliere comunale presenta una interrogazione riportando la data dell’episodio sbagliata e chiedendo cose alle quali gli interessati hanno già dato risposta. Propaganda? Strumentalizzazione? Poco informazione? Ai posteri l’ardua sentenza. Saranno i cittadini e soprattutto gli elettori a rispondere.

L’iniziativa di Pattini pubblicata sulla sua pagina facebook non ha avuto molto successo: due soli gli interventi degli internauti molto critici nei suoi confronti.

Sul quanto successo ieri è intervenuto anche Devid Moranduzzo che spiega come sia difficile «far dimenticare ai cittadini 11 anni di amministrazione targata PATT-PD fallimentare per la città di Trento».

«Apprendo – scrive Moranduzzo in una breve nota –  che il Consigliere comunale Alberto Pattini ha deciso di chiedere spiegazioni in merito ad un’aggressione avvenuta presso l’Hotel Everest in corso degli Alpini a Trento. Non risultano – al momento – aggressioni avvenute nella giornata di domenica, eppure il Consigliere Pattini ha affermato che questa si sia svolta di domenica e non di sabato: nei fatti ennesimo esempio di come ci sia scarsa attenzione da parte della coalizione di centrosinistra a quanto avviene in città tanto da presentare una domanda di attualità inesatta. Spero che si sia trattato di una semplice svista».

E ancora: «Un fatto increscioso, ma non ci stupiamo più di nulla. Trento necessita di un’amministrazione comunale che mostri maggiore attenzione nei confronti della sicurezza, chiedendo – per esempio – l’utilizzo dell’esercito nei punti più delicati della Città, così come da me richiesto in una mozione approvata nel 2018 – sottoscritta anche da tutti i miei colleghi di partito – quando sedevo nei banchi del Consiglio comunale».

Nella mozione Moranduzzo impegnava il Sindaco e la Giunta Comunale a stabilire quanto prima dei contatti con le autorità militari preposte e presenti sul territorio, allo scopo di pianificare un contributo da parte dell’Esercito Italiano, con mezzi e uomini, alle Forze dell’Ordine che attualmente stanno già presidiando il territorio cittadino; a concordare con le autorità militari preposte, la presenza fissa di pattuglie dell’Esercito Italiano nell’ambito dell’operazione “Strade sicure” nei posti sensibili della città, come ad esempio piazza Dante, piazza S.Maria Maggiore, via Pozzo e le zone ad alto rischio di episodi criminosi come il quartiere del Magnete, del Tridente e di Canova di Gardolo e a concordare tempestivamente con le autorità militari preposte e con i responsabili delle Forze dell’Ordine già presenti sul territorio, l’eventuale estensione ad altri rioni cittadini del supporto di uomini e mezzi dell’Esercito Italiano nell’ambititi dell’Operazione Strade Sicure, qualora se ne verificasse la necessità.

Moranduzzo ora chiede «cosa è stato fatto da allora se non una politica da parte del centrosinistra che si è basata solo su promesse vaghe e senza alcun obiettivo raggiunto. Questo lo fa soprattutto il PATT che promette e basta. E’ tempo di cambiare»

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]

Categorie

di tendenza