Connect with us
Pubblicità

Trento

Predazzo: inaugurato il nuovo attraversamento ciclopedonale

Pubblicato

-

Da ieri la comunità di Predazzo e, più in generale, la Val di Fiemme, possono contare su un nuovo tratto ciclopedonale, che consente a ciclisti e pedoni l’attraversamento in completa sicurezza dell’abitato.

Un’opera attesa, come ha chiarito il presidente della Provincia, che ha percorso su una bicicletta elettrica gli oltre 2,4 chilometri della ciclabile.

“Respira, è il messaggio turistico che abbiamo voluto dare nell’ultima campagna rivolta ai nostri ospiti. Un messaggio, quello della salute, dello stare bene in generale, che qui si comprende in pieno, investimenti come questo sono estremamente attuali”.

Pubblicità
Pubblicità

Il tracciato è un tassello di un intervento più articolato, che investe la mobilità ciclopedonale delle valli di Fiemme e Fassa, come ha concluso il presidente ricordando alcune opere già confermate fra cui la ciclabile fra Campitello e Canazei, quella fra Castello di Fiemme e Cavalese, quella di Moena e infine la ciclabile di Tesero, attualmente in costruzione.

E se il sindaco ha evidenziato come l’opera servirà anche per la valle di Fassa, come dimostrato dalla presenza degli amministratori fassani, il presidente dell’Apt ha parlato di un valore aggiunto per tutta la comunità.

Fra i presenti anche il comandante della Scuola Alpina di Predazzo della Guardia di Finanza, colonnello Sergio Lancerin, poiché la ciclabile transita limitrofa alla scuola, che ha concesso alcuni metri del proprio piazzale per l’attraversamento in sicurezza del ponte.

Pubblicità
Pubblicità

Il nuovo tratto ciclabile ha una lunghezza di 2.441 metri e consente di superare alcune problematicità rappresentate dalla ciclovia della valle di Fiemme e Fassa che, all’altezza dell’abitato, presentava promiscuità con la viabilità ordinaria, con i conseguenti rallentamenti al traffico durante il periodo turistico e di sicurezza per pedoni e ciclisti.
L’opera è stata progettata dai tecnici del Servizio Opere Stradali e Ferroviarie della Provincia, il suo punto di forza del progetto è il recupero funzionale del ex ponte ferroviario sul torrente Travignolo, che ha visto l’ultimo passaggio di convogli ferroviari il 10 gennaio 1963.

Lungo il nuovo tratto anche il biolago, in fase di ultimazione, cinquemila metri cubi di acqua balneabili. La ciclabile si inserisce poi nell’ambito delle azioni volte a favorire la mobilità sostenibile nella valli di Fiemme e Fassa e avrà anche valenza turistica, grazie ai quasi 100.000 passaggi all’anno che vengono misurati lungo la ciclovia delle valli di Fiemme e Fassa.

Il cicloturismo per il Trentino è una risorsa importante: la rete ciclopedonale regionale Trentina è una fra le migliori d’Italia ed i numeri lo dimostrano; con uno sviluppo di 420 km e oltre 2.000.000 passaggi/anno contribuisce a produrre un indotto economico per il solo cicloturismo di oltre 100 milioni €/anno (circa 200.000 €/anno/km).

Dati tecnici – Larghezza complessiva dell’itinerario ciclopedonale: 2.441 m. – Larghezza complessiva della nuova pista ciclopedonale in sede propria: 2.309 m (95 % dello sviluppo totale) e 132 m promiscui.

– Numero corsie: 2.m Larghezza corsie: 1,50 m ciascuna
Larghezza complessiva asfaltata: 3 m.
Larghezza banchine in terra: 0,5 m per lato.
Il progetto contempla la realizzazione di alcune opere d’arte fra le quali muri di sostegno in c.a., una scogliera in massi ciclopici, oltre al recupero dell’ex ponte ferroviario in acciaio.
Progettisti: ing. Sergio Deromedis e geom. Francesco Weber del Servizio Opere Stradali e Ferroviarie della Provincia Autonoma di Trento.
Progettista delle strutture: ing. Adriano Bernardi
Coordinatore della sicurezza in fase di progettazione: ing. Sergio Deromedis del Servizio Opere Stradali e Ferroviarie della Provincia Autonoma di Trento.
Direttore lavori e Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione: ing. Leonardo Scalet
Appaltatore: impresa ZUGLIANI S.R.L. di Imer (TN).
Suappaltatori: Becor Legno (TN) e Bettega Federico & C (TN)
Costo dell’opera: il costo complessivo dell’intervento della pista ciclopedonale è pari a € 584.218,26. L’ importo offerto comprensivo degli oneri per la sicurezza è pari a € 461.541,46, corrispondente ad un ribasso del 23,039% sull’importo posto a base di gara.
Consegna dei lavori: 01/08/2019
Fine lavori: 22/06/2020

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]
  • Domus Aventino: a Roma un museo archeologico all’interno del nuovo condominio, da novembre aperto a tutti
    L’Italia come sempre è una meravigliosa sorpresa. Durante dei lavori per la riconversione di alcuni uffici della Bnl in appartamenti di lusso nel centro di Roma, sono affiorati dei mosaici e una sontuosa residenza romana. La bellezza della scoperta ha spinto l’idea di valorizzazione del ritrovamento che convivesse sinergicamente con il complesso residenziale. Si parla […]

Categorie

di tendenza