Connect with us
Pubblicità

Trento

Controlli Carabinieri: un tunisino arrestato e 3 stranieri denunciati. Motociclisti sanzionati sulla strada della Fricca

Pubblicato

-

Controlli serrati sull’intero territorio del capoluogo, della Piana Rotaliana e delle valli limitrofe ricadenti nella competenza territoriale della Compagnia Carabinieri di Trento, coordinati dal Comando Provinciale di via Barbacovi.

Nel pomeriggio e nella serata di sabato sono stati molteplici e di varia natura i servizi effettuati dall’Arma dei Carabinieri che, impegnata nell’ordinaria attività di prevenzione, ha impiegato numerosi Carabinieri in uniforme e in abiti civili per dedicarsi alle problematiche che preoccupano il territorio nelle serate estive.

Innegabilmente, doverosi sono i controlli del centro storico e le attività di gestione dello spaccio di sostanze stupefacenti in alcune aree della Portela e nell’area limitrofa al Parco San Marco.

PubblicitàPubblicità

Lì si è rivolto uno specifico servizio che ha visto impegnati più uomini della Compagnia Carabinieri di Trento che hanno proceduto al controllo di 180 persone, di cui 40 extracomunitari.

Tra tutti 25 risultano con precedenti specifici in materia di sostanze stupefacenti e, a dimostrazione dell’assoldamento continuo di nuove leve nel mondo dello spaccio, i Carabinieri hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di un giovane nigeriano incensurato sorpreso nell’atto di cedere una dose di hashish ad un assuntore trentino, che è stato segnalato all’Autorità amministrativa a norma dell’art. 75 DPR 309/90.

Oltre a quanto appurato, i Carabinieri impiegati nel centro storico hanno accertato altri due episodi di spaccio; l’uno commesso da un 32enne tunisino, già noto all’Arma, che in Piazza Dante ha ceduto una dose di eroina a un trentino e che ora è stato deferito in stato di libertà; mentre un tunisino è stato tratto in arresto, non solo perché sorpreso di aver ceduto una dose di eroina a un quarantenne pakistano, ma anche perché, raggiunto e bloccato dai Carabinieri, è stato trovato in possesso di un quantitativo di sostanze stupefacenti di varia natura, ovvero tanto di cocaina quanto di eroina.

Pubblicità
Pubblicità

Pertanto l’uomo è stato tratto in arresto e lunedì dovrà rispondere del reato commesso all’Autorità Giudiziaria. Il Commissario del Governo è invece stato prontamente informato in ordine alle tre persone riscontrate quali assuntrici di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito dei serrati controlli è stato inoltre identificato un 34 enne nigeriano che, all’esito degli accertamenti, è stato accertato essere in violazione del divieto di dimora nel Comune di Trento, irrogatogli nel mese di marzo. Anche quest’ultimo dovrà rispondere all’A.G. della violazione commessa.

Il servizio di controllo del territorio è stato rivolto anche al controllo della circolazione stradale, e in particolar modo dei motocicli. Particolare attenzione è stata rivolta alla S.P. 85 del Monte Bondone e alla S.P. 235 della Val di Non nel tratto compreso fino alla Rocchetta. Nella fattispecie i Carabinieri impiegati hanno proceduto al controllo di 35 autovetture e di 42 motocicli.

Nel complesso sono state elevate sei contravvenzioni, di cui due per eccesso di velocità nei confronti di due motociclisti, contestate sulla strada della Fricca, che congiunge l’Altopiano della Vigolana con l’area di Folgaria e, utilizzata sempre più spesso, per raggiungere il Veneto in minor tempo e godendo di ampie vedute paesaggistiche, soprattutto dai motociclisti appassionati di curve.

Le violazioni riscontrate hanno però fatto emergere ancora un non corale rispetto della normativa in materia di circolazione stradale e della recente ordinanza della Provincia Autonoma di Trento che ha disposto la riduzione dei limiti di velocità su alcuni tratti montani e, nello specifico, della S.P.85 del Monte Bondone.

L’attenzione, poi, nell’arco tardo serale, è stata rivolta prioritariamente nella prevenzione di reati predatori e di reati in genere, nel controllo delle persone dirette in città e/o verso i luoghi di aggregazione estivi, verificando anche il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del COVID-19, durante la movida tridentina.

Le attività di controllo del territorio per tutto il periodo estivo sono state intensificate, sotto il coordinamento del Comando Provinciale Carabinieri di Trento, poiché l’aumento della circolazione di persone (turisti e non) se da un lato comporta l’aumento della popolazione nelle località turistiche e d’arte, dall’altro implica lo svuotamento delle città e dei paesi, pertanto è necessario aumentare la vigilanza e il controllo per prevenire il compimento di reati contro il patrimonio oltre contrastare come sempre i comportamenti illegali e devianti.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza