Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Spettacolare inseguimento sul Garda: multa di 3.800 euro per un acquascooter

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Domenica 19 luglio, sul Lago di Garda, la Squadra Acque Interne del Commissariato di P.S. di Riva del Garda ha contestato ad un 42enne altoatesino la violazione di due norme del codice della navigazione sanzionando l’uomo per una somma di circa 3.800,00 euro.

Domenica pomeriggio, mentre era in atto la parte finale della prima regata post-covid, un uomo a bordo di un potente acquascooter sfrecciava a forte velocità tra le barche dei tanti turisti che frequentavano le ventose acque del lago.

Viste le condizioni meteo e considerato che in quel momento, oltre alla gara, vi erano in acqua molte imbarcazioni, la pattuglia della Polizia di Stato, in servizio di vigilanza delle acque e dei litorali del Lago di Garda, decideva di bloccare l’uomo, che in quel momento poteva costituire un particolare pericolo per le altre persone.

Pubblicità
Pubblicità

A quel punto gli Agenti, che si trovavano a bordo del gommone della Polizia di Stato, si ponevano sulle tracce dell’acquascooter che da Limone si dirigeva verso Gargnano.

Iniziava così, a causa anche delle onde e del forte vento di traverso, uno spettacolare inseguimento che terminava, dopo alcuni minuti, con non poche difficoltà, al centro del lago.

A seguito del controllo sul titolo di guida e sui documenti del mezzo, emergeva che l’uomo, che non era in possesso di un titolo valido per la conduzione del natante, indossava un giubbotto antishock e non uno, omologato, idoneo al salvataggio.

Pubblicità
Pubblicità

Per tale motivo venivano contestati due sanzioni amministrative: la prima per la condotta dell’unità da diporto senza la prescritta abilitazione, art. 53 comma 1 del Codice del Diporto sanzionato con la somma di €. 3.672,00; la seconda perchè navigava con un giubbotto di salvataggio non conforme art. 54 comma 3 Reg. Codice del Diporto sanzionato con la somma di € 130,00.

«Bisogna ricordarsi, commenta il Vice Questore Salvatore Ascione, dirigente del Commissariato di P.S. di Riva del Garda, che il lago è di tutti e non dei pochi che per strumenti o capacità economiche possono permettersi mezzi o imbarcazioni particolarmente potenti e veloci.  L’incolumità e la sicurezza dei cittadini, come più volte sottolineato dal Questore Cracovia, sono tra i principali obiettivi che la Polizia di Stato ricerca, con il massimo sforzo, in tutte le sue attività».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero1 ora fa

“Se togli il reddito di cittadinanza ammazzo te e tua figlia”: le scioccanti minacce di morte contro Meloni

Piana Rotaliana1 ora fa

Tenta di rubare un auto lasciata aperta, 60 enne italiano arrestato a Lavis

Trento1 ora fa

Spaccio: denunciate 3 persone e segnalate altre 10 (tra cui 3 minorenni)

Italia ed estero1 ora fa

Scontro tra due treni alla periferia di Barcellona, oltre 150 i feriti

Italia ed estero2 ore fa

Droni ucraini colpiscono ancora il territorio russo, Mosca: “Reagiremo agli attacchi”

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Winter Akademie e Premio Internazionale di Composizione: importanti iniziative culturali a Borgo d’Anaunia

Bolzano3 ore fa

Terribile schianto, muore un 42enne di Vandoies

Trento3 ore fa

Veronica Fietta alla guida del corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Pieve Tesino

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Marmolada: slavine e valanghe ci sono da sempre, ma serve prudenza

Io la penso così…3 ore fa

Attenzione alle persone «tossiche» e ai vampiri energetici

Politica3 ore fa

Manovra di Bilancio: le minoranze depositano circa 5.500 emendamenti

Trento4 ore fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento4 ore fa

Slot machine: il consiglio di Stato sospende l’ordine di rimozione

Trento4 ore fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare4 ore fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza