Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

La demenza senile dell’occidente….

Pubblicato

-

Spett.le Direttore,

qualche giorno fa, conversando per telefono con un noto storico argentino sulla crescente difficoltà nel instaurare dialoghi costruttivi con la gente, credenti compresi, egli mi ha risposto dicendo che “pure in Argentina anche molti giovani acculturati sembrano ormai incapaci di ragionare su fatti e dati oggettivi riscontrabili guardando alla realtà.
Tutto ciò è frutto della “predicazione” relativista e ingannevole promossa dalla cultura dominante e dai potenti mezzi di comunicazione.

Anche i telegiornali di questa sera mi hanno fornito vari esempi di questa “demenza”.

PubblicitàPubblicità

Ne cito due in particolare. Il nubifragio che ha causato notevoli danni a Palermo è servito da pretesto per richiamare per l’ennesima volta la futura spaventosa apocalisse climatica.

Ma in quello stesso TG si denunciava la grave crisi di vendite delle automobili, per produrre le quali, come ogni altro prodotto, si bruciano risorse e si produce inquinamento! O sbaglio?

Il secondo esempio ha a che fare con il preoccupante crollo demografico europeo che avrà gravi ripercussioni sull’economia. Ma il fatto scandaloso e paradossale è che l’allarme ci viene da quegli stessi agenti politico-culturali che promossero e promuovono l’aborto come diritto! Così sembrano tanto preoccupati nel tutelare la nostra salute dall’attacco del coronavirus, ma non altrettanto per i circa 100 mila morti causati ogni anno solo dell’aborto legale.

Pubblicità
Pubblicità

Così pensano di risolvere tutto permettendo una immigrazione incontrollata, che si fa complice dei trafficanti di schiave del sesso, di lavoratori a basso costo e della manovalanza del crimine.

Il fatto che, “la creazione stessa – come dice la Scrittura – gema e soffra aspettando la liberazione dalla corruzione causata dal peccato dell’uomo”, non sfiori ormai le menti e le coscienze di un crescente numero di esseri umani, è uno dei segni della demenza senile dell’Occidente.

Operiamo e preghiamo perché l’Europa risani i suoi due polmoni, specialmente quello occidentale, che sta morendo di una asfissia peggiore di quella causata dal Covid-19.

Claudio Forti di Trento

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: redazione@lavocedeltrentino.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]

Categorie

di tendenza