Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

In via E. De Varda a Mezzolombardo spuntano i dossi rallentatori. La minoranza interroga: «Non sono troppo alti?»

Pubblicato

-

Uno dei dossi rallentatori realizzati in via E. De Varda a Mezzolombardo

Recentemente a Mezzolombardo sono stati realizzati dei dossi rallentatori in diverse vie del paese, ognuna di queste con degli specifici limiti di velocità.

In particolare, le vie interessate da questi interventi sono via Rotaliana, via Trento e via E. De Varda. Proprio su via E. De Varda si è concentrata l’attenzione dei consiglieri Luigi Rossi e Luca Girardi del Pd e Danilo Viola di Uniti per Mezzolombardo, che hanno depositato un’interrogazione per sapere se i dossi rallentatori rispettino i requisiti previsti dalle normative vigenti in materia, nello specifico per quanto riguarda la loro altezza.

«Quest’intervento, che ha l’intenzione di rallentare la velocità degli autoveicoli – scrivono i consiglieri –, rischia in realtà di causare altri problemi non meno seri. È stato evidente fin da subito che i dossi causavano problemi per la circolazione degli autoveicoli perché troppo alti, tanto che poco tempo dopo sono stati “ritoccati” riducendone l’altezza».

Pubblicità
Pubblicità

I consiglieri di minoranza raccontano di aver sempre sostenuto la necessità di intervenire per una seria regolamentazione del traffico via E. De Varda. «Il sindaco della precedente amministrazione, Annamaria Helfer, aveva emanato un’ordinanza per l’applicazione del senso unico su un tratto della via – sostengono nell’interrogazione –. Ordinanza subito revocata dal sindaco Girardi, non appena entrato in carica».

In particolare in c’è un tratto di strada, a doppio senso di marcia, che dal passaggio a livello della Ftm fino all’incrocio con via F. Filzi è molto stretto tra i fronti degli edifici, con presenza tra l’altro di rampe scala esterne. Un punto delicato che può presentare dei pericoli.

«La strada è totalmente priva di marciapiedi – si legge nell’interrogazione – e l’incrocio di due autoveicoli, magari particolarmente larghi, come può facilmente accadere, causa la necessaria invasione dell’automezzo nell’area pedonale indicata dalla segnaletica orizzontale. Ciò crea evidentemente una situazione di pericolo per i pedoni».

Pubblicità
Pubblicità

All’interno del documento depositato in Comune, i consiglieri di minoranza ricordano inoltre le disposizioni normative del Codice della Strada per la realizzazione dei dossi rallentatori, che devono avere altezza non superiore a 3 centimetri per limiti di velocità pari o inferiori a 50 km/h, non superiore a 5 centimetri per limiti di velocità pari o inferiori a 40 km/h e non superiore a 7 centimetri per limiti di velocità pari o inferiori a 30 km/h.

«I dossi, inoltre, non potrebbero essere impiegati qualora le strade interessate siano ricomprese tra gli itinerari di attraversamento del centro abitato, o siano percorse da veicoli di soccorso, di polizia e di emergenza, o da linee di trasporto pubblico – ricordano i consiglieri –. Tra l’altro in via E. De Varda, trovandoci in assenza di marciapiedi, si obbligano anche le persone con disabilità motorie ad affrontare i dossi sulla carreggiata, con evidenti difficoltà. Sarebbe quindi opportuno mantenere il percorso pedonale privo di dossi, che costituiscono un inutile ostacolo per tutte le persone con problemi motori». Per questo nell’interrogazione si chiede anche se l’amministrazione stia eventualmente pensando alla loro eliminazione.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]
  • Domus Aventino: a Roma un museo archeologico all’interno del nuovo condominio, da novembre aperto a tutti
    L’Italia come sempre è una meravigliosa sorpresa. Durante dei lavori per la riconversione di alcuni uffici della Bnl in appartamenti di lusso nel centro di Roma, sono affiorati dei mosaici e una sontuosa residenza romana. La bellezza della scoperta ha spinto l’idea di valorizzazione del ritrovamento che convivesse sinergicamente con il complesso residenziale. Si parla […]
  • Spostarsi con un taxi volante: dal 2023 inizia il progetto Volocopter 2X
    Negli ultimi anni l’idea di mobilità cittadina sta cambiando ed evolvendo in nuovi modelli di business affacciandosi ed avvicinandosi sul mercato automobilistico. Per ovviare al problema del fiume di automobili e veicoli senza fine, tipici di un traffico congestionato, la compagnia tedesca Volocopter in parntership con la Japan airlines ha annunciato la possibilità di sfruttare […]

Categorie

di tendenza