Connect with us
Pubblicità

Politica

Barbara Balsamo interviene su Paolo Piccoli: «La sua ricomparsa dopo tangentopoli e le sue scelte che non ci convincono»

Pubblicato

-


Ieri abbiamo scritto del ruolo di garante degli interessi dell’élite trentina nei confronti di un candidato sindaco di sinistra. Stiamo parlando di Ianeselli che appare in contrasto con la necessità di tranquillità politica necessaria ai potentati trentini per continuare a fare i propri interessi.

Sulla figura di Piccoli invece, garante dell’elitè trentina, riportiamo l’intervento di Barbara Balsamo portavoce e coordinatrice degli Autonomisti Popolari.

Dal suo intervento emergono due dati estremamente interessanti. Il primo è dato dalla tempestività con la quale Piccoli si dimise da segretario della DC senza dare motivazioni, pochi giorni prima che la tangentopoli trentina travolgesse il suo partito, Malossini e quell’apparato del quale Piccoli ne faceva parte.

Pubblicità
Pubblicità

La seconda stranezza è la caduta in sonno di Piccoli a livello politico che da quel lontano 1991, ricompare un paio di mesi fa per affiancare Ianeselli.

L’INTERVENTO DI BARBARA BALSAMO – “Paolo Piccoli é persona degna e stimata con un curriculum di tutto rispetto. Per anni, alla sua professione di notaio, ha aggiunto una militanza di rilievo nella Democrazia Cristiana, divenendone anche segretario provinciale ai tempi del governo Malossini. Una militanza politica che interruppe bruscamente, senza spiegazione alcuna alla fine del 1991, poco prima che la tangentopoli nazionale si allargasse anche al Trentino, travolgendo il vecchio sistema di potere democristiano.

Da quel momento il Piccoli politico praticamente scomparve per ricomparire improvvisamente e inaspettatamente alla vigilia delle elezioni comunali di Trento in appoggio al candidato sindaco della sinistra Ianeselli.

Pubblicità
Pubblicità

Ora, come allora, le motivazioni della sua scelta non ci convincono. È pur vero che ripete ad ogni occasione di di essersi candidato per amore della città, per restituirle, almeno in parte, il molto che ha ricevuto, per mettere al servizio dei cittadini le sue indubbie esperienze di vita.

Motivazioni nobili, ma che non sono sua esclusiva. La maggior parte dei candidati, se non tutti, dall‘estrema sinistra all’estrema destra, sono spinti dalle stesse motivazioni.

Continuando a ripeterle rischiano di “grattare” come un disco rotto.

E comunque non sono certo originali. Come non sono originali le critiche rivolte in tono assai paternalistico al suo vecchio amico di militanza politica, Marcello Carli, ora uno dei candidati sindaco che si contrappongono a Ianeselli.

Condividiamo la sua critica per la “location” (noi da buoni trentini diremo solo “il luogo”) ove Carli ha tenuto la sua conferenza stampa di presentazione, ma sul resto dissentiamo totalmente. Non si può, a nostro parere, criticare Carli perché strumentalizza De Gasperi e poi, vantando la propria indubbia conoscenza del pensiero e delle opere del grande statista trentino “prestato all’Italia, fare altrettanto falsando anche la realtà storica. La carriera politica di De Gasperi finì proprio a causa della nascita del centro sinistra (e poco dopo finì purtroppo anche la sua vita terrena). È ben vero che De Gasperi definiva la DC un partito di centro che guarda a sinistra ma oggi la situazione è totalmente capovolta.

Il PD, infatti, nessuno lo può negare, è un partito di sinistra che guarda al centro (e ai 5 Stelle) per mantenere il potere dopo aver inquinato magistratura, scuola e importanti apparati dello Stato.

De Gasperi inoltre è il presidente del Consiglio che salvò l’Italia dal comunismo.

Possiamo dubitare che oggi non sarebbe schierato con i suoi eredi? O il farlo gli farebbe torto? Vero anche che De Gasperi pagò, con grande sofferenza personale, il fatto di non aver voluto accettare il suggerimento del Vaticano di farsi sostenere dal Movimento sociale italiano. Si era, però, allora nel dopoguerra e il fascismo era ancora ben presente nell’animo degli italiani e dello stesso De Gasperi che dal fascismo fu perseguitato.

Si sostiene, giustamente, che, oggi, i comunisti non esistono più, e si sostiene che esiste solo una sinistra che non solo guarda al centro, ma che considera destra (fascista e anche razzista) chi non è di sinistra comportandosi proprio da fascista.

Purtroppo finché la sinistra non maturerà, riconoscendo che, non solo comunismo, ma anche fascismo sono categorie del passato, in Italia non potrà esserci vera democrazia e corretta dialettica fra sinistra e destra liberale ed europea ma ci sarà solo demonizzazione dell’avversario. Cosa questa che ci impedisce di progredire.

Considerazioni, queste, che fanno capire come meglio sarebbe lasciar stare De Gasperi e semmai ricordare soltanto il suo insegnamento: “Fate sempre il vostro dovere, a qualunque costo” evitando sempre di demonizzare l’avversario ma cercando di batterlo con la forza delle idee e della ragione”.

È proprio sulla base di questi principi che noi autonomisti popolari sosteniamo con spirito aperto, popolare, autonomista e liberale (oltreché libero da preconcette ideologie post fasciste e post comuniste) il candidato sindaco Alessandro Baracetti perché è l’esatta incarnazione di questi nostri valori.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]

Categorie

di tendenza