Connect with us
Pubblicità

Politica

Barbara Balsamo interviene su Paolo Piccoli: «La sua ricomparsa dopo tangentopoli e le sue scelte che non ci convincono»

Pubblicato

-

Ieri abbiamo scritto del ruolo di garante degli interessi dell’élite trentina nei confronti di un candidato sindaco di sinistra. Stiamo parlando di Ianeselli che appare in contrasto con la necessità di tranquillità politica necessaria ai potentati trentini per continuare a fare i propri interessi.

Sulla figura di Piccoli invece, garante dell’elitè trentina, riportiamo l’intervento di Barbara Balsamo portavoce e coordinatrice degli Autonomisti Popolari.

Dal suo intervento emergono due dati estremamente interessanti. Il primo è dato dalla tempestività con la quale Piccoli si dimise da segretario della DC senza dare motivazioni, pochi giorni prima che la tangentopoli trentina travolgesse il suo partito, Malossini e quell’apparato del quale Piccoli ne faceva parte.

Pubblicità
Pubblicità

La seconda stranezza è la caduta in sonno di Piccoli a livello politico che da quel lontano 1991, ricompare un paio di mesi fa per affiancare Ianeselli.

L’INTERVENTO DI BARBARA BALSAMO – “Paolo Piccoli é persona degna e stimata con un curriculum di tutto rispetto. Per anni, alla sua professione di notaio, ha aggiunto una militanza di rilievo nella Democrazia Cristiana, divenendone anche segretario provinciale ai tempi del governo Malossini. Una militanza politica che interruppe bruscamente, senza spiegazione alcuna alla fine del 1991, poco prima che la tangentopoli nazionale si allargasse anche al Trentino, travolgendo il vecchio sistema di potere democristiano.

Da quel momento il Piccoli politico praticamente scomparve per ricomparire improvvisamente e inaspettatamente alla vigilia delle elezioni comunali di Trento in appoggio al candidato sindaco della sinistra Ianeselli.

Pubblicità
Pubblicità

Ora, come allora, le motivazioni della sua scelta non ci convincono. È pur vero che ripete ad ogni occasione di di essersi candidato per amore della città, per restituirle, almeno in parte, il molto che ha ricevuto, per mettere al servizio dei cittadini le sue indubbie esperienze di vita.

Motivazioni nobili, ma che non sono sua esclusiva. La maggior parte dei candidati, se non tutti, dall‘estrema sinistra all’estrema destra, sono spinti dalle stesse motivazioni.

Continuando a ripeterle rischiano di “grattare” come un disco rotto.

E comunque non sono certo originali. Come non sono originali le critiche rivolte in tono assai paternalistico al suo vecchio amico di militanza politica, Marcello Carli, ora uno dei candidati sindaco che si contrappongono a Ianeselli.

Condividiamo la sua critica per la “location” (noi da buoni trentini diremo solo “il luogo”) ove Carli ha tenuto la sua conferenza stampa di presentazione, ma sul resto dissentiamo totalmente. Non si può, a nostro parere, criticare Carli perché strumentalizza De Gasperi e poi, vantando la propria indubbia conoscenza del pensiero e delle opere del grande statista trentino “prestato all’Italia, fare altrettanto falsando anche la realtà storica. La carriera politica di De Gasperi finì proprio a causa della nascita del centro sinistra (e poco dopo finì purtroppo anche la sua vita terrena). È ben vero che De Gasperi definiva la DC un partito di centro che guarda a sinistra ma oggi la situazione è totalmente capovolta.

Il PD, infatti, nessuno lo può negare, è un partito di sinistra che guarda al centro (e ai 5 Stelle) per mantenere il potere dopo aver inquinato magistratura, scuola e importanti apparati dello Stato.

De Gasperi inoltre è il presidente del Consiglio che salvò l’Italia dal comunismo.

Possiamo dubitare che oggi non sarebbe schierato con i suoi eredi? O il farlo gli farebbe torto? Vero anche che De Gasperi pagò, con grande sofferenza personale, il fatto di non aver voluto accettare il suggerimento del Vaticano di farsi sostenere dal Movimento sociale italiano. Si era, però, allora nel dopoguerra e il fascismo era ancora ben presente nell’animo degli italiani e dello stesso De Gasperi che dal fascismo fu perseguitato.

Si sostiene, giustamente, che, oggi, i comunisti non esistono più, e si sostiene che esiste solo una sinistra che non solo guarda al centro, ma che considera destra (fascista e anche razzista) chi non è di sinistra comportandosi proprio da fascista.

Purtroppo finché la sinistra non maturerà, riconoscendo che, non solo comunismo, ma anche fascismo sono categorie del passato, in Italia non potrà esserci vera democrazia e corretta dialettica fra sinistra e destra liberale ed europea ma ci sarà solo demonizzazione dell’avversario. Cosa questa che ci impedisce di progredire.

Considerazioni, queste, che fanno capire come meglio sarebbe lasciar stare De Gasperi e semmai ricordare soltanto il suo insegnamento: “Fate sempre il vostro dovere, a qualunque costo” evitando sempre di demonizzare l’avversario ma cercando di batterlo con la forza delle idee e della ragione”.

È proprio sulla base di questi principi che noi autonomisti popolari sosteniamo con spirito aperto, popolare, autonomista e liberale (oltreché libero da preconcette ideologie post fasciste e post comuniste) il candidato sindaco Alessandro Baracetti perché è l’esatta incarnazione di questi nostri valori.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza