Connect with us
Pubblicità

Trento

Le nomine della dirigenza di Apss seguono la normativa nazionale

Pubblicato

-

Il provvedimento stabilito dalla Giunta provinciale lo scorso 3 luglio 2020 in merito alle nomine per la dirigenza dell’Azienda sanitaria è in linea con quanto stabilisce la normativa statale.

In riferimento all’articolo odierno sulla stampa locale, relativo alla nuova modalità di nomina delle tre figure del Consiglio di direzione dell’Azienda sanitaria, la provincia evidenzia che «quanto prevede il disegno di legge approvato dalla Giunta è un mero intervento tecnico, necessario per allineare la legge provinciale con quanto definito dalla normativa statale. Un passaggio fondamentale, che trova compiutezza anche nel fatto che, all’avviso pubblico, partecipano professionisti da tutt’Italia e i requisiti di accesso e selezione devono essere uniformi per il territorio nazionale».

La Pat inoltre sottolinea che tale modalità è già operativa nelle altre regioni e province autonome. In particolare la proposta normativa intende modificare la procedura vigente per la nomina, da parte del direttore generale, del direttore sanitario, del direttore amministrativo e del direttore per l’integrazione socio sanitaria dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari adeguandola a quanto disposto dalla legge Madia (124/2015) in materia di dirigenza sanitaria.

Pubblicità
Pubblicità

Vengono quindi istituiti, previo avviso pubblico di selezione, elenchi provinciali degli idonei dai quali il direttore generale dell’Apss deve attingere per queste nomine.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza