Connect with us
Pubblicità

Trento

Famiglie Cooperative, fatturato in crescita. Toni durissimi di Marina Mattarei

Pubblicato

-

Le Famiglie Cooperative trentine, con la loro presenza capillare distribuita su tutto il territorio, sono state un presidio insostituibile di sicurezza per chi, costretto a casa dall’emergenza Covid-19, ha potuto fare la spesa sotto casa.

I 362 punti vendita totali sono dislocati in 156 comuni (su 166), e ben 223 sono l’unico negozio del paese. 144 di questi sono anche negozi multiservizi, e 51 sono considerati servizi di interesse economico generale (Sieg), che diventeranno 71 nel corso di quest’anno.

L’evidenza contabile del servizio reso si legge nei dati del fatturato relativo al trimestre marzo-maggio di quest’anno: più 24,8% del fatturato alimentare (106 milioni rispetto a 89 del medesimo periodo 2019), che si contrappone al meno 16,9% dell’extralimentare (1 milione il fatturato di questo settore).

Pubblicità
Pubblicità

Se si tiene conto del crollo dei generi non alimentari, insieme al meno 57,4% dell’ingrosso, le vendite lorde complessive nel periodo sono cresciute del 21,6%.

Più in dettaglio, le vendite alimentari nei piccoli negozi sono cresciute nel trimestre marzo-maggio del 51%, nei medi del 40% e nei supermercati più dimensionati del 12%.

Pesa però l’incognita delle vendite nel prossimo semestre, soprattutto nelle zone turistiche. I primi effetti negati si cominciano già a sentire. Dipenderà molto dall’evoluzione della situazione pandemica.

Pubblicità
Pubblicità

Questi dati sono stati presentati ieri “fuori bilancio” dal responsabile del settore consumo della Federazione Giuliano Bernardi al convegno di settore svoltosi alla presenza dei presidenti delle Famiglie Cooperative nella sala congressi della Cooperazione.

Il convegno è servito per presentare i risultati complessivi tratti dai bilanci 2019 di 68 cooperative in attività (su 71 totali).

L’andamento delle vendite è positivo, utile ancora in crescita- Il fatturato cresce nel 2019 per il quarto anno consecutivo +1,7%. Le vendite raggiungono quota 349,6 milioni di euro, + 5,8 milioni di euro rispetto all’anno precedente. L’utile aggregato è positivo per 5 milioni di euro (era di 3,9 nel 2018 e 2,5 l’anno prima). Il risultato è al netto dei ristorni ai soci, ovvero la restituzione di una parte del prezzo pagato, in proporzione alla spesa effettuata.

Nel 2019 nove Famiglie Cooperative (due in più dell’anno precedente) hanno ristornato ai soci 400 mila euro, circa il doppio rispetto ai 216 mila del 2018.

Cala anche nel 2019 il numero delle cooperative in perdita; delle 16 cooperative che chiudono in perdita (erano 20 nel 2018), metà chiude con una perdita inferiore a 25 mila euro.

Migliora la situazione finanziaria e patrimoniale. Cala l’indebitamento finanziario complessivo di circa 6,7 milioni di euro (da 37,1 a 30,4 milioni di euro) e si rafforza la solidità: il patrimonio netto è ora di 123 milioni: +4%.

Un sistema capillare a servizio dei territori – Nella cooperazione di consumo convivono cooperative molto dimensionate con quelle più piccole, localizzate in territori circoscritti.

La metà del fatturato è realizzata dalle 10 Famiglie Cooperative più grandi. 22 cooperative realizzano il 77% del fatturato complessivo, 12 micro cooperative realizzano insieme l’1,3% del fatturato complessivo.

In questo quadro c’è la specificità e la forza del modello cooperativo, che con il supporto dei Consorzi e della Federazione riesce a rendere sostenibile una rete di punti vendita distribuiti uniformemente sul territorio.

I candidati del consumo per il Cda (aspettare votazione) – Al settore consumo spettano 4 posti nel consiglio di amministrazione della Federazione.

Su 9 nominativi, il convegno ha indicato quali candidati per il cda Paola Dalsasso (Val di Fiemme), Aldo Marzari (Vattaro e Altipiani), Francesca Broch (Primiero), Heinrich Grandi (vice di Sait).

Grandi, altoatesino presidente della cooperativa di Bolzano, ha dichiarato che la sua è una candidatura in rappresentanza del presidente di Sait.

Per la carica di consigliere per il consumo avevano presentato la propria disponibilità anche Alessandra Cascioli (Fc Povo), Ugo Marocchi (Fc Tennese Campi), Giorgio Paternolli (Fc Alta Valsugana), Mattia Pederzolli (Giudicariese), Renzo Tommasi (Famiglia Cooperativa Besenello).

Gli interventi – Anche al convegno del consumo si è presentato l’unico candidato (finora) per la presidenza della Federazione Roberto Simoni, peraltro già presente come presidente di Sait.

Nel suo intervento ha ribadito il valore dell’unità del movimento, la responsabilità di creare una classe dirigente che favorisca il ricambio generazionale, anche attraverso la formazione. Ha ribadito l’importanza dei consorzi e assicurato che la prima cosa che farà qualora eletto sarà di promuovere il confronto leale e diretto nel futuro cda, senza contrapposizioni o ripicche.

Toni concilianti sull’ultima fase che ha portato alla decadenza del consiglio, “assolvendo” la precedente gestione poiché “si era creata una situazione oggettivamente ingestibile”.

Di tutt’altro tenore l’intervento successivo della ex presidente Marina Mattarei, che in un accalorato discorso ha ribadito la sua totale contrarietà alla candidatura di Simoni, ripercorrendo con toni durissimi l’ultima fase della sua presidenza: “un atto deliberato che creerà scandalo nella storia della Federazione”.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza