Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Opere pubbliche, sostegno alle imprese e l’apertura di Castel Belasi (da domani) al centro del Consiglio comunale di Campodenno

Pubblicato

-

Domani, sabato 4 luglio, Castel Belasi riaprirà le porte al pubblico
Pubblicità

Pubblicità

È stato ancora una volta un Consiglio comunale a distanza (presenti 8 consiglieri di maggioranza e 4 di minoranza), ma non per questo meno vivace e ricco di spunti interessanti quello andato in scena a Campodenno.

Nel corso della seduta in videoconferenza è stato approvato all’unanimità l’accordo con l’Apt per la gestione di Castel Belasi, che rientra nella rete dei castelli della valle e sarà aperto tutti i giorni tranne il lunedì a partire da domani, sabato 4 luglio, con orario continuato fino al 6 settembre.

Successivamente, si potrà visitare il castello sono nel weekend e nei giorni festivi.

«Il castello, che potrà dare lavoro anche a qualche persona del luogo, sarà visitabile liberamente con l’audioguida o con delle visite guidate su prenotazione – spiega il sindaco Daniele Biada –. Inizialmente l’apertura era stata programmata per Pasqua e prevedeva l’allestimento di un’importante mostra, ma a causa dell’emergenza sanitaria l’evento è stato posticipato al 2021».

Quest’anno, quindi, Castel Belasi ospiterà un’esposizione che racconta i lavori di ristrutturazione e restauro che per 20 anni hanno interessato il maniero, tornato finalmente a splendere. Saranno inoltre proposti alcuni eventi compatibili con le restrizioni previste dalle norme anti Covid.

La mostra che prevedeva l’arrivo in Val di Non di una collezione privata d’arte contemporanea tra le più grandi d’Europa, come detto, verrà presentata invece l’anno prossimo. A fare da antipasto, quest’anno ci saranno dei piccoli interventi artistici.

Pubblicità
Pubblicità

Ma la seduta in videoconferenza del Consiglio comunale è stata ricca di altri temi interessanti. A cominciare dalla prima variazione di bilancio (sulla quale la minoranza non si è espressa, astenendosi dal voto), con cui sono stati impegnati 38.420 euro sul bilancio comunale per delle importanti opere.

In concomitanza con i lavori di rifacimento della tubazione di scarico delle acque bianche e regimazione delle acque superficiali attraverso la posa di pozzetti e canalette in via Castel la Santa a Termon, infatti, interventi finanziati totalmente dalla Provincia in seguito alla Tempesta Vaia, è stata sostituita la condotta dell’acquedotto potabile, piuttosto vetusta, ed è stata realizzata la predisposizione dei passacavi per le fibre ottiche e per l’illuminazione pubblica.

«Ne abbiamo approfittato per posare tutte le reti di urbanizzazione interrate, in modo da ottimizzare i costi dei lavori ed evitare, in futuro, di scavare nuovamente su una strada appena bitumata – rivela Biada –. Si trattava solamente di ratificare una delibera della giunta, i lavori sono terminati e si sta concludendo l’asfaltatura della strada».

Astensione della minoranza anche per la terza variazione di bilancio che consente di intervenire in maniera decisa nell’ottica di un miglioramento dei servizi, ma anche per supportare, almeno in parte, le imprese in un momento delicato.

La variazione impegna i fondi per rifare la pavimentazione del piazzale della scuola elementare che comporta una spesa di 81 mila euro (contributo del Ministero dell’Interno di 50 mila euro, 21.820 euro finanziati dal Bim dell’Adige e 8.179 euro dal Comune), oltre che per realizzare una nuova condotta delle acque bianche da Piazza San Giovanni a Termon fino al rio che corre sul confine con il Comune di Denno, dal costo di 300 mila euro finanziati totalmente dalla Provincia sul capitolo della Tempesta Vaia.

A questi interventi si aggiungono gli stanziamenti per il rifacimento del parco della scuola materna di Campodenno (20 mila euro), per l’acquisto dall’Asuc di Lover di una particella al fine di allargare la strada di accesso a Castel Belasi, per il rifacimento della segnaletica stradale e per l’abbassamento dell’aliquota dell’Imis alle attività produttive e commerciali di due punti (dal 5,5 al 3,5 per mille). «Un modo per andare incontro alle imprese e agli artigiani locali, che in questo periodo hanno dovuto fare i conti con una flessione del reddito o con la sospensione dell’attività» conclude il sindaco Biada.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Meteo11 minuti fa

In arrivo in Trentino la settimana più fredda dell’inverno

Trento12 ore fa

Claudio Buriani «quasi» d’accordo con Claudio Cia: «Strutture ospedaliere obsolete, privato meglio che il pubblico»

Italia ed estero13 ore fa

Agenzia cyber: «Massiccio attacco hacker in tutto il mondo, decine di sistemi compromessi»

Bolzano14 ore fa

Valanghe: fine settimana tragico, sale a 8 il bilancio delle vittime

Bolzano14 ore fa

Marlengo: 200 Vigili del Fuoco lottano per domare l’incendio – IL VIDEO

Bolzano14 ore fa

Drammatico scontro tra due sciatori in Val D’Ultimo, muore un 37enne

Trento15 ore fa

Tim down anche in Trentino, disservizi su mobili e fissi

Trento19 ore fa

Forte vento, ieri 30 interventi dei Vigili del fuoco sul territorio

Trento21 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Trento21 ore fa

A Palazzo Geremia il sindaco incontra il console generale americano Robert Needham

Val di Non – Sole – Paganella21 ore fa

Successo, grande partecipazione e importanti testimonianze a Castelfondo per l’evento «Respect»

Trento23 ore fa

A Trento costituito il Nucleo interforze per il controllo dei fondi del Pnrr

Trento23 ore fa

Sentieristica a misura di famiglia: ecco l’accordo tra Provincia, parchi naturali e Apt trentine

Bolzano23 ore fa

A fuoco il bosco sopra Marlengo, particolarmente difficili le operazioni di spegnimento a causa del forte vento

Val di Non – Sole – Paganella24 ore fa

In fiamme due canne fumarie a Commezzadura e in Primiero

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Trento21 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena5 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza