Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Opere pubbliche, sostegno alle imprese e l’apertura di Castel Belasi (da domani) al centro del Consiglio comunale di Campodenno

Pubblicato

-

Domani, sabato 4 luglio, Castel Belasi riaprirà le porte al pubblico

È stato ancora una volta un Consiglio comunale a distanza (presenti 8 consiglieri di maggioranza e 4 di minoranza), ma non per questo meno vivace e ricco di spunti interessanti quello andato in scena a Campodenno.

Nel corso della seduta in videoconferenza è stato approvato all’unanimità l’accordo con l’Apt per la gestione di Castel Belasi, che rientra nella rete dei castelli della valle e sarà aperto tutti i giorni tranne il lunedì a partire da domani, sabato 4 luglio, con orario continuato fino al 6 settembre.

Successivamente, si potrà visitare il castello sono nel weekend e nei giorni festivi.

Pubblicità
Pubblicità

«Il castello, che potrà dare lavoro anche a qualche persona del luogo, sarà visitabile liberamente con l’audioguida o con delle visite guidate su prenotazione – spiega il sindaco Daniele Biada –. Inizialmente l’apertura era stata programmata per Pasqua e prevedeva l’allestimento di un’importante mostra, ma a causa dell’emergenza sanitaria l’evento è stato posticipato al 2021».

Quest’anno, quindi, Castel Belasi ospiterà un’esposizione che racconta i lavori di ristrutturazione e restauro che per 20 anni hanno interessato il maniero, tornato finalmente a splendere. Saranno inoltre proposti alcuni eventi compatibili con le restrizioni previste dalle norme anti Covid.

La mostra che prevedeva l’arrivo in Val di Non di una collezione privata d’arte contemporanea tra le più grandi d’Europa, come detto, verrà presentata invece l’anno prossimo. A fare da antipasto, quest’anno ci saranno dei piccoli interventi artistici.

Pubblicità
Pubblicità

Ma la seduta in videoconferenza del Consiglio comunale è stata ricca di altri temi interessanti. A cominciare dalla prima variazione di bilancio (sulla quale la minoranza non si è espressa, astenendosi dal voto), con cui sono stati impegnati 38.420 euro sul bilancio comunale per delle importanti opere.

Pubblicità
Pubblicità

In concomitanza con i lavori di rifacimento della tubazione di scarico delle acque bianche e regimazione delle acque superficiali attraverso la posa di pozzetti e canalette in via Castel la Santa a Termon, infatti, interventi finanziati totalmente dalla Provincia in seguito alla Tempesta Vaia, è stata sostituita la condotta dell’acquedotto potabile, piuttosto vetusta, ed è stata realizzata la predisposizione dei passacavi per le fibre ottiche e per l’illuminazione pubblica.

«Ne abbiamo approfittato per posare tutte le reti di urbanizzazione interrate, in modo da ottimizzare i costi dei lavori ed evitare, in futuro, di scavare nuovamente su una strada appena bitumata – rivela Biada –. Si trattava solamente di ratificare una delibera della giunta, i lavori sono terminati e si sta concludendo l’asfaltatura della strada».

Astensione della minoranza anche per la terza variazione di bilancio che consente di intervenire in maniera decisa nell’ottica di un miglioramento dei servizi, ma anche per supportare, almeno in parte, le imprese in un momento delicato.

La variazione impegna i fondi per rifare la pavimentazione del piazzale della scuola elementare che comporta una spesa di 81 mila euro (contributo del Ministero dell’Interno di 50 mila euro, 21.820 euro finanziati dal Bim dell’Adige e 8.179 euro dal Comune), oltre che per realizzare una nuova condotta delle acque bianche da Piazza San Giovanni a Termon fino al rio che corre sul confine con il Comune di Denno, dal costo di 300 mila euro finanziati totalmente dalla Provincia sul capitolo della Tempesta Vaia.

A questi interventi si aggiungono gli stanziamenti per il rifacimento del parco della scuola materna di Campodenno (20 mila euro), per l’acquisto dall’Asuc di Lover di una particella al fine di allargare la strada di accesso a Castel Belasi, per il rifacimento della segnaletica stradale e per l’abbassamento dell’aliquota dell’Imis alle attività produttive e commerciali di due punti (dal 5,5 al 3,5 per mille). «Un modo per andare incontro alle imprese e agli artigiani locali, che in questo periodo hanno dovuto fare i conti con una flessione del reddito o con la sospensione dell’attività» conclude il sindaco Biada.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]

Categorie

di tendenza