Connect with us
Pubblicità

Trento

Operazione «Canova regna»: i comportamenti inquietanti degli 8 minorenni arrestati

Pubblicato

-

Dopo l’arresto di 8 minorenni di Trento che si sono divisi la piazza di Trento per lo spaccio emergono dei fatti inquietanti scoperti dagli investigatori che hanno seguito e pedinato per mesi la banda. (qui articolo)

Pochi giorni fa una ragazzina si era sentita male a scuola per aver fumato della droga tagliata male. Lo stupefacente era stato tagliato con la benzina.

L’episodio ha portato la questura a velocizzare le indagini e in poco tempo gli agenti sono risaliti a chi le avesse consegnato lo stupefacente: la Canova regna. La banda stava diventando pericolosa e dopo mesi di intercettazioni e osservazioni, gli agenti della squadra mobile di Trento hanno posto fine alle loro attività criminali.

PubblicitàPubblicità

Si tratta di una banda criminale di otto ragazzi, dedita all’attività di spaccio e molto pericolosa. Un ragazzo, l’unico maggiorenne del gruppo, era il leader. Colui che era l’incaricato a riscuotere i soldi, la maggior parte delle volte con botte, violenza e minacce.

I ragazzi avevano un tenore di vita molto alto rispetto alla loro età. La richiesta di droga era parecchia e riuscivano a gestire decine e decine di consegne al giorno. Un vero e proprio giro di spaccio di droga organizzato in ogni particolare che vedeva i minori protagonisti e associati in un’associazione a delinquere.

In uno dei cellulari sequestrati era stata trovata una foto con quattromila euro in contanti. I giovani avevano sempre in soldi in mano e non badavano a spese: scarpe e vestiti firmati, discoteche, locali, cellulari cambiati di frequenza.

Pubblicità
Pubblicità

Alcuni di loro avevano situazioni familiari difficili alle spalle, ma non tutti. C’era anche chi aveva deciso di non seguire l’esempio onesto dei genitori. Uno di loro era scappato più volte di casa e spesso alloggiava in un bed and breakfast, tanto i soldi non mancavano.

La gestione dell’attività criminale e gli atteggiamenti arroganti e prepotenti facevano di loro una gang criminale adulta.

Dalle indagini condotte dalla squadra mobile di Trento è emerso che la banda criminale era divisa gerarchicamente in modo piramidale. Erano presenti capi di spaccio per ogni singola zona.

Le zone di spaccio erano attive giorno e notte e riguardavano il parco di Canova, Andalo e Mattarello. Chi non rispettava la gerarchia veniva rimesso al suo posto con la violenza.

Tra di loro usavano parole in codice come “minuti“, “pantaloni”, “ci sei?” per nascondere la contrattazione della droga. La clientela era parecchia e l’attività di spaccio è continuata nonostante alcuni siano avvenuti alcuni sequestri di stupefacente da parte delle Forze dell’ordine.

La capillare organizzazione all’interno della banda e nell’attività di spaccio ha portato la procura ad aggiungere il reato di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio.

Alcuni di loro mostravano un menefreghismo totale di fronte alle possibili conseguenze penali delle loro azioni, c’era chi era solito ricorrere alla violenza scagliandosi sui più deboli, e chi invece mostrava prudenza e attenzione nei modi di agire rispetto a tutti gli altri.

A carico degli indagati pendono denunce (una mamma ha denunciato uno dei ragazzi che aveva ceduto della droga alla figlia), intercettazioni e osservazioni.

I ragazzi sono stati raggiungi da misure cautelari per minori come l’obbligo di rimanere presso la propria abitazione o il collocamento in comunità. Gli interrogatori di garanzia sono iniziati ieri e continueranno nella giornata di oggi.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]

Categorie

di tendenza