Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Il punto vendita del Consorzio dei 5 Comuni chiude i battenti, la Lega non ci sta: «Ci attiveremo per la riapertura»

Pubblicato

-

La chiusura del punto vendita del Consorzio dei 5 Comuni ha destato clamore e dispiacere a Lavis e Terre d’Adige, ma un po’ in tutta la Piana Rotaliana.

Uno spaccio storico che aveva aperto i battenti nel 1963, quando i contadini di Zambana e dei Comuni vicini avevano un chiosco dove vendevano i loro prodotti. Considerato motivo d’orgoglio per gli amministratori dell’attuale Consorzio dei 5 Comuni, il punto vendita si è sempre mantenuto autonomamente, ma ora è stato chiuso.

«Nei fatti un tocco al cuore – afferma il consigliere provinciale della Lega Denis Paoliperché quel negozio rappresenta un riferimento per la comunità, tant’è che comunque il fatturato c’è e forse è necessario uno sforzo maggiore nel puntare a tenere aperto un presidio sul territorio che vanta una storia decennale e gloriosa, importante sia per i cittadini della zona che per i turisti che si recano per acquistare le eccellenze enogastronomiche locali».

Pubblicità
Pubblicità

Come spiega il consigliere, la Lega si sta già muovendo nelle sedi opportune tramite i capigruppo comunali di Lavis e Terre d’Adige, Monica Ceccato e Sergio Zadra, al fine di trovare una soluzione per garantire alle comunità interessate la presenza del punto vendita del Consorzio 5 Comuni, tra Lavis e il nuovo Comune di Terre d’Adige. Una realtà importante per la promozione dei prodotti agroalimentari del territorio.

«Cercheremo quindi di trovare soluzioni a riguardo nei limiti di quanto è nella nostra competenza – sottolinea Paoli –. La posizione della Lega sulla tutela dei servizi territoriali e dei piccoli produttori è molto chiara e ci faremo carico delle esigenze del territorio con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione».

LAVIS, L’ORDINE DEL GIORNO DELLA LEGA – Proprio nell’ottica di fare il possibile per mantenere attivo sul territorio il punto vendita del Consorzio dei 5 Comuni, il gruppo della Lega a Lavis, guidato da Monica Ceccato, ha presentato un ordine del giorno in vista del prossimo Consiglio.

Pubblicità
Pubblicità

«Recentemente abbiamo appreso dalla stampa locale che il punto vendita di frutta del Consorzio dei 5 Comuni da martedì 30 giugno ha chiuso i battenti per lasciare il posto alla ditta Vetri speciali, che trasferirà parte del deposito e degli uffici logistici proprio in quei locali che verranno riqualificati – scrive la Lega nel documento –. Tale punto vendita è stato sempre importante per la promozione dei prodotti agroalimentari del territorio e rappresenta da anni un riferimento per la comunità, punto di acquisto visibile per passanti e turisti che hanno potuto deliziarsi il palato con i frutti della terra trentina e acquistare le eccellenze locali».

Per questo, secondo i consiglieri leghisti, è necessario e fondamentale un impegno anche da parte delle amministrazioni per cercare di tenere aperto il presidio sul territorio.

Con il punto all’ordine del giorno, infatti, il gruppo della Lega intende impegnare sindaco e giunta a «farsi portavoce della comunità lavisana, confrontandosi con le amministrazioni che aderiscono al Consorzio, cercando di trovare una soluzione che possa soddisfare le esigenze della collettività, proponendo il Comune di Lavis come luogo ideale per aprire il nuovo punto vendita del Consorzio dei 5 Comuni, in modo da assicurare continuità e professionalità così come avvenuto fino ad oggi».

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza