Connect with us
Pubblicità

Trento

Federazione delle cooperative: Roberto Simoni vicino alla presidenza

Pubblicato

-

Il gruppo di 23 cooperatori, riunitisi spontaneamente in funzione di molteplici esperienze e ruoli nei cinque settori del sistema cooperativo trentino (agricoltura, credito, consumo, produzione e lavoro, sociale) dopo la decadenza del Consiglio di amministrazione di Federazione delle cooperative ha ritenuto, a seguito di ripetute sollecitazioni della propria base sociale, di assumersi la responsabilità di formulare e proporre ai Soci.

Nella giornata di ieri, a conclusione di un approfondito confronto, il gruppo ha deciso unanimemente di individuare, quale candidato presidente da proporre alla base sociale, la figura di Roberto Simoni, attuale presidente di Sait S.c.

Simoni, pur grato della valutazione del gruppo e disponibile, si è riservato di condividere questa sfida dopo essersi confrontato con il Consiglio di amministrazione del Consorzio.

Pubblicità
Pubblicità

Ma nel merito ci sono pochi dubbi. Roberto Simoni sarà alla guida del Consorzio del consumo della cooperazione trentina.

Intorno al suo nome hanno trovato subito la quadra Diego Schelfi, ex presidente della cooperazione e Giorgio Fracalossi  il presidente di Cassa Centrale Banca e della Cassa di Trento.

Roberto Simoni, ragioniere commercialista di professione, è stato dal 2003 al 2019, presidente della Cassa Rurale di Pinzolo,  presidente di Promocoop per due mandati, sindaco di Cooperfidi e caposindaco del Sait prima del salto alla presidenza.

Pubblicità
Pubblicità

Il gruppo dei 23 che lo ha proposto, attraverso una nota, ritiene che Simoni sia «uomo d’esperienza e d’equilibrio, con ampie competenze in materia aziendale, maturate nella professione e corroborate da un vissuto cooperativo in ruoli di primaria importanza. Doti che, in varia misura – precisano i 23 – appartengono certamente anche ad altre persone, nostro malgrado coinvolte da indiscrezioni, con le quali il gruppo desidera comunque scusarsi, facendo presente che  nella preferenza espressa molto ha giocato l’obiettivo dell’unità del gruppo, di Ftcoop e dell’intero sistema cooperativo, dal quale Simoni è stimato ed apprezzato.».

Il suo nome «è apparso particolarmente idoneo a proporsi come elemento di giunzione fra le diverse componenti del movimento, per creare e coordinare una squadra coesa e per traghettare Federcoop verso una nuova identità».

Nei punti programmatrici che Simoni dovrà portare avanti ci sono: 

a) idee di programma per l’innovazione, il miglioramento continuo e il rilancio della cooperazione trentina nel complesso scenario di instabilità e di crisi che caratterizza il nostro contesto sociale e economico, anche a seguito della pandemia, rilegittimando la specialità cooperativa nel contesto dei suoi principi fondanti, a servizio dello sviluppo sostenibile e della coesione sociale;

b) ipotesi di ulteriore revisione dello statuto di Ftcoop al fine di valorizzarne la funzione di servizio, vigilanza e tutela nei confronti delle cooperative associate e dei loro consorzi, rafforzando la coesione interna fra settori e livelli di alleanza cooperativa, nonché la rappresentatività e la stabilità della governance;

c) programmi di valutazione ed efficientamento dei modelli gestionali delle imprese cooperative, delle rispettive governance, delle reti e degli enti di sistema, nel quadro di un rafforzamento generale delle abilità e delle conoscenze;

d) un profilo del candidato alla Presidenza di Ftcoop atto a conseguire i suddetti obiettivi programmatici.

«Il gruppo è consapevole che la scelta del Presidente del Sait potrebbe creare difficoltà al Consorzio – conclude la note dei 23 – all’indomani di un profondo processo di ristrutturazione di quest’ultimo e dell’acquisizione della diretta responsabilità gestionale del Superstore di Trento, ed assicura perciò a Roberto Simoni tutto l’appoggio possibile per accompagnare senza strappi i necessari aggiustamenti della squadra di governo, in una linea di continuità con le politiche aziendali in atto. Il gruppo auspica che la propria scelta possa trovare larga condivisione nella base sociale, dalla quale ha peraltro avuto segnali più che incoraggianti, e formula a Roberto Simoni il più sincero augurio di poter affrontare con serenità e determinazione questa importante sfida».

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]

Categorie

di tendenza