Connect with us
Pubblicità

Politica

Agire per il Trentino presenta il candidato Sindaco Marcello Carli: «Forte identità e lungimiranza per pensare il futuro migliore per Trento»

Pubblicato

-

Progetti ed idee chiare per il futuro di Trento: di questo si è discusso oggi, 25 giugno alla conferenza del movimento “Agire per il Trentino” in cui hanno parlato Claudio Cia, il vice segretario Sandro Bordignon ed il coordinatore del capoluogo Mauro Corazza. Per il movimento erano presenti anche Michael Lumi e Cristina Chemelli

“La determinazione, la capacità di coinvolgimento, il carisma, il rispetto e l’educazione nei modi e nei termini messe in luce dalla persona Marcello Carli, hanno contribuito ad ottenere una valutazione positiva verso il sostegno a questo progetto anche da parte del coordinamento provinciale. E’ nostra ferma convinzione che attorno a questa figura si potrà costruire un programma serio e credibile per la città di Trento.” – esordisce così Claudio Cia durante la conferenza di presentazione del candidato Marcello Carli.

Nelle scorse settimane, a seguito della decisione di allontanamento di AGIRE per il Trentino dalla coalizione di centrodestra assunta unilateralmente da Alessandro Baracetti, i rappresentanti del coordinamento cittadino del movimento hanno deciso di avviare una serie di incontri conoscitivi con il dott. Marcello Carli, con la partecipazione estesa a tutto il coordinamento cittadino, unica via per permettere di raccogliere le proposte e le impressioni di tutti i suoi componenti.

Pubblicità
Pubblicità

«Questa serie di incontri hanno fin da subito segnato una profonda differenza rispetto a quanto avvenuto in esperienze precedenti, con confronti avvenuti a nomina – e conferenza stampa di presentazione – già avvenuta – hanno spiegato i vertici di Agire durante la conferenza stampa – i riscontri positivi, gli intenti comuni volti al presente e futuro della nostra città, nonché l’interesse che sta emergendo da parte della cittadinanza nei confronti di questo progetto, hanno rappresentato punti importanti nella formazione della volontà del coordinamento cittadino».

“Noi abbiamo degli obbiettivi molto ambiziosi per la nostra città ed assieme ad “Agire” e alle liste che saranno a mio sostegno rimetteremo Trento a contatto con il suo futuroSono sempre più convinto che per rimettere in moto la città, ormai spenta, sia necessario valorizzarne la sua identità e la sua storia per creare turismo.” – Spiega Marcello Carli

Secondo il candidato sarà anche  importante mettere veramente in contatto Trento  con gli universitari, che, a suo parere, non si sono mai integrati veramente.

Pubblicità
Pubblicità

Dal segretario del movimento Agire sono state invece fornite delucidazioni in merito alla separazione di “Agire” dalla coalizione per le comunali del centro-destra.

Secondo Cia, il suo movimento ha scelto un percorso diverso, un candidato diverso, non in contrapposizione al centro-destra ma per il bene della città; poiché secondo lui Carli è portatore di ottime idee per farla ripartire.

«Credo ancora profondamente nella possibilità di riunire tutte le forze di centro destra sotto un’unica alleanza – ha dichiarato Claudio Cia – perché ritengo questo un grande valore aggiunto che potrebbe portarci al governo di una città come Trento che dopo l’emergenza sanitaria ha bisogno di una vera svolta e di un grande cambiamento.»

Il coordinatore Mauro Corazza invece si è occupato dei progetti chiari e concreti del movimento: la riqualificazione in chiave turistica di zone come quella dell’ex italcementi e dello Stadio Briamasco.

Di grande importanza per il movimento è l’espansione del progetto dei lavori approvato in consiglio comunale del “Destra Adige” e molto altro, comprese delle modifiche ad alcuni lavori fatti di recente o che si faranno in futuro.

Il movimento prende atto della scelta già confermata di un ampliamento del parcheggio ex Sit «per il quale riteniamo però necessario rivedere l’ingresso (accesso unico da parcheggio San Lorenzo) e l’uscita (solo da via Canestrini) con lo scopo di regolamentare il traffico. L’area bus di lung’Adige Montegrappa non è degna di una città accogliente e turistica come dovrebbe essere Trento: per questo riteniamo si possa lavorare anche su piazzale San Severino, rendendolo idoneo a questo uso e centrale rispetto all’accesso alla città, al Muse e alla stessa area ex Italcementi. In questo contesto si considera importante la presenza di una nuova sede dell’APT. Lo spostamento dello stadio Briamasco, atteso da anni, lascerebbe quindi spazio all’impianto funiviario andando a creare un collegamento importantissimo tra il Muse e il Monte Bondone (orto botanico e non solo) contribuendo così anche al sostentamento economico delle realtà coinvolte. Infine, proviamo a immaginare tutto questo con l’interramento della ferrovia. La città di Trento deve riprendere a puntare in alto, ad essere ambiziosa, a porsi degli obiettivi che passo dopo passo possono essere realizzati ed essere motivo di orgoglio per tutti e in particolar modo per le nuove generazioni che ne potranno beneficiare».

La conferenza si è conclusa con un auspicio da parte del candidato sindaco e dell’intero movimento:”La città di Trento deve riprendere a puntare in alto, ad essere ambiziosa, a porsi degli obbiettivi che passo dopo passo possono essere realizzati ed essere motivo d’orgoglio per tutti e in particolar modo per le nuove generazioni che ne potranno beneficiare.”

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza