Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Riva del Garda: soccorso alpino sotto pressione per i numerosi interventi

Pubblicato

-

Una ragazza è stata soccorsa nel bosco nei pressi del Rifugio Nino Pernici (Ledro) dopo essere stata disarcionata dal suo cavallo ed essersi procurata una frattura all’arto inferiore.

La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 13.10 da parte del compagno che era con lei.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha richiesto l’intervento degli operatori delle Stazioni Val di Ledro e Riva del Garda e dell’elicottero.

Pubblicità
Pubblicità

La ragazza, dopo essere stata stabilizzata e imbarellata, è stata recuperata a bordo dell’elicottero con il verricello e trasferita all’ospedale Santa Chiara di Trento.

Nel corso della giornata gli operatori della Stazione Riva del Garda sono intervenuti anche in soccorso di una persona che si è infortunata alla caviglia sul sentiero della Ponale (Riva del Garda) e in aiuto ad una cordata di due persone incrodate sulla via “Aspettando Martino” (Monte Colodri, Valle del Sarca).

I due, un uomo e una donna, incolumi, sono stati indirizzati verso la fine della via e accompagnati a valle.

Pubblicità
Pubblicità

Un ragazzo è stato soccorso nei pressi di cima Valdes (Rocchetta, Alto Garda) per il morso di una vipera alla gamba mentre stava camminando sul sentiero. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 14.10.

Pubblicità
Pubblicità

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha recuperato a bordo il paziente e lo ha trasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza