Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Tesori nascosti in Trentino: alla scoperta del monte di San Martino

Pubblicato

-

Il sito archeologico di monte San Martino nel Lomaso costituisce una delle più vaste e imponenti testimonianze fortificate antiche delle Alpi.

Posto su uno sperone di roccia tra l’Altogarda e le Giudicarie, e sepolto dalla vegetazione fino ad una decina di anni fa, ha restituito i resti di un insediamento ampio più di 15.000 mq, predisposto al tramonto dell’impero romano per fermare le incursioni dei “barbari”.

I visitatori che raggiungono il monte hanno ora un nuovo e aggiornato strumento per orientarsi sul sito e comprendere meglio le vicende di questo baluardo della storia a lungo dimenticato.

Pubblicità
Pubblicità

È ora infatti disponibile una breve guida curata da Enrico Cavada, l’archeologo che ha condotto le ricerche e le campagne di scavo.

Realizzata in tre versioni, italiano, tedesco e inglese, racconta le vicende dell’antica fortezza con approfondimenti sul contesto storico che ne ha determinato la costruzione, informazioni sull’organizzazione interna dell’abitato e sulla vita quotidiana degli occupanti, l’economia ed i loro consumi.

Una pianta con i percorsi interni e i punti di interesse maggiori con le relative descrizioni facilita la visita e la comprensione dei resti murari e delle parti ancora conservate.

Pubblicità
Pubblicità

La guida è reperibile presso i musei della Soprintendenza (Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, Museo delle Palafitte di Fiavé e Museo Retico) e presso gli uffici dell’ApT Terme di Comano Dolomiti di Brenta.

La versione digitale si trova online sul questo portale.

A riportare alla luce e a documentare il sito archeologico è stato un progetto internazionale di ricerca iniziato nel 2005 e proseguito fino nel 2015, condotto dall’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali con il sostegno del Comune di Comano Terme e la partecipazione dalla Accademia bavarese delle Scienze con l’area di ricerca “Archeologia comparata dei territori romani tra Alpi e Danubio”.

Costruita da abili maestranze romane secondo precise indicazioni strategico-militari, la fortezza è servita come presidio a molti che si sono succeduti: Goti, Bizantini, Longobardi e Franchi. Dopo la vittoria di Carlo Magno sui Longobardi e sotto l’egida del potente monastero di San Martino di Tours, è stata fedele sentinella nel mantenere nelle mani del re e del nuovo impero la rete delle strade, tra Europa ed Italia.

Dopo secoli di oblio, con notevole impegno e dedizione gli archeologi ne hanno riportato alla luce i tratti più significativi, straordinariamente conservati nei suoi resti fra cui domina, per primo, l’oratorio dedicato a San Martino, fulcro di continuità verso il presente delle sue antiche vicende, mutati i riferimenti generazione dopo generazione.

Salire a questo luogo è ritrovare ciò che la natura ha solo apparentemente cancellato, è camminare attraverso faggete secolari come un tempo i viaggiatori, è scoprire rovine di un’età di cui la leggenda è stata per lungo tempo l’unica voce, è uscire per qualche ora dal nostro mondo i cui segni non hanno più il tempo per diventare rovine.

Dalla sommità del monte (980 m slm), che ha alle spalle il valico di San Giovanni, lo sguardo spazia ininterrotto rendendo questo luogo un formidabile punto d’osservazione, oltre che punto di controllo strategico.

Lo è, in particolare, sui percorsi della viabilità antica, usati fino ad epoca moderna da chi, attraverso le Alpi centrali, da nord voleva raggiungere la regione gardesana e la Pianura Padana o, viceversa, da questa risaliva verso i principali passi di valico.

Il monte di San Martino è raggiungibile a piedi dal paese Lundo seguendo il segnavia SAT 425 in circa un’ora di agevole cammino su strada forestale e sentieri nel bosco oppure in circa 40 minuti da Arco – San Giovanni al Monte seguendo sempre il segnavia SAT 425 in direzione Marcarie – malga di Vigo. L’accesso al sito deve avvenire nel rispetto delle prescrizioni previste per limitare il contagio, evitando assembramenti e rispettando le distanze.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza